Narrativa classica

ELENCO ALFABETICO PER AUTORE
  • Abbott E.
  • Apuleio
  • Austen J.
  • Balzac H.
  • Baudelaire C.
  • Bronte C.
  • Bulwer-Lytton E.
  • Bronte E.
  • Cardano G.
  • Carroll Lewis
  • Cazotte J.
  • Cechov A.
  • Cervantes M.
  • Chesterton G.K.
  • Collins W.
  • Conrad Joseph
  • Corelli Marie
  • Crawford Francis M.
  • De Amicis E.
  • Defoe D.
  • De Maupassant G.
  • De Montepin X.
  • De Montpensier X.
  • De Musset A.
  • De Roberto F.
  • Deledda G.
  • Dickens C.
  • Dickinson E.
  • Dostoevskij F.
  • Dumas A.
  • Eliot George E.
  • Ferretti Viola E.
  • Fielding H.
  • Fitzgerald F. S.
  • Flaubert G.
  • Fogazzaro Antonio
  • France Anatole
  • Fucini Renato
  • Gautier Judith
  • Goethe Wolfgang
  • Gonciarov Ivan
  • Gorkij Massimo
  • Guglielminetti Amalia
  • James Henry
  • Jerome J.K.
  • James Joyce
  • Hardy T.
  • Hawthorne N.
  • Hugo Victor
  • Carolina Invernizio
  • Irving Washington
  • Kinglsey C.
  • Lagerlof Selma
  • Lawrence David Herbert
  • London J.
  • Lewis Matthew Gregory
  • London J.
  • Mantegazza P.
  • Marchesa Colombi
  • Marie de France
  • Maria Messina
  • Meyrink Gustav
  • Milton John
  • Morando F. E.
  • Negri Ada
  • Nemirovsky Irene
  • Nievo Ippolito
  • Ohnet Georges
  • Ovidio
  • Panzini A.
  • Paolieri F.
  • Pesoa F.
  • Pirandello L.
  • Poe E.A.
  • Polidori John William
  • Pushkin A.
  • Radcliffe A.
  • Rolland Romain
  • Ryner Han
  • Saint-Exupery Antoine
  • Saltykov Michail
  • Sand, George
  • Schnitzler Arthur
  • Scott Walter
  • Serao Matilde
  • Sienkiewicz Henryk
  • Stein Gertrude
  • Stendhal
  • Stevenson R.L.
  • Stocker B.
  • Stockton F.
  • Stowe B.H.
  • Sue E.
  • Svevo I.
  • Tagore R.
  • Tolstoj L.
  • Tozzi Federigo
  • Turgenev I.
  • Cesar Vallejo
  • Verga G.
  • Vivanti A.
  • Von Arnim Elizabeth
  • Vollard Ambroise
    i>Yambo
  • Wallace Lewis
  • Wells H.G.
  • Wharton Edith
  • White Ethel Lina
  • Zola E.
  • Zweig S.
  • Wilde O.
  • Wodehouse P. G.
  • Wolfe Thomas
  • Woolf V.
  • Wu Cheng'en




  • Giovanni Verga
    I Malavoglia

    Ascolta l'inizio




    I Malavoglia è il romanzo più famoso di Giovanni Verga, ambientato ad Aci Trezza, alla fine del 1800. Il romanzo non ha un solo protagonista, né una sola famiglia, i Malavoglia, come protagonista, ma è il coro di tutto il paese e di un tipo di vita che segue , senza ribellarsi, i proverbi e le tradizioni, le convinzioni e i pregiudizi dell'ambiente.
    La scrittura del romanzo, che procede per discorsi diretti ed indiretti senza soluzione di continuità , nella logica del coro, in cui non c'è nessuna voce solista, ma tutti conocrrono alla melodia, fu innovativa per l'epoca e, inizialmente, non fu completamente apprezzata.Il romanzo fu il primo della serie ''Il Ciclo dei Vinti'' che seguì con Mastro Don Gesualdo e La Duchessa di Leyra, e non venne mai completata.
    La cornice musicale che accompagna la lettura è la canzone popolare ''Fammi ristare into mezzu di to brazza'' nell'esecuzione del gruppo Taberna Mylensis.
    Voce di Silvia Cecchini. Durata: 9 ore.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Iphone:Audiolibro - I Malavoglia - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes: I Malavoglia
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Jane Austen
    Orgoglio e pregiudizio


    Ascolta l'inizio


    Uno dei romanzi più famosi della Austen, da lei scritto a vent'anni, manifesta una maturità insolita per l'età, ed è stato utilizzato per numerosi film. L'ironia e l'intelligenza della scrittrice descrivono la vita della società inglese nel settecento, e come questa poteva essere, per le donne, un impedimento ad essere considerate semplicemente esseri umani. Ma l'ostacolo più importante all'espressione di sé, sostiene l'autrice, non sta tanto nel costume della società, quando nella predisposizione d'animo, e in particolare nell'orgoglio e nei giudizi preformati .
    La musica d'accompagnamento è di Mozart: 12 variazioni sul tema ''Twinkle twinkle little star''.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: circa 6 ore.


    Lo puoi acquistare
    Su itunes: Orgoglio
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Su Audioteka



    Ragione e sentimento


    Sense and Sensibility fu il primo romanzo pubblicato nel 1811, in tre volumi, la cui autrice rimaneva anonima (By a Lady). Il romanzo ha per tema il contrasto tra la ragione di Elinor e l'emotività di Marianne, due sorelle,. Per una gran parte del romanzo la narrazione, che segue Elinor, prende chiaramente la difesa della razionalità e dell’assennatezza, ma questo poi diviene meno scontato e la srittrice si interroga sinceramente fra i due atteggiamenti nell’affrontare le delusioni della vita. Pertanto il libro è tuttora attuale, come lo è questo tipo di contrasto nella mente umana. Inoltre il sottile umorismo dell’autrice nel trattare i temi delle relazioni amorose ne fanno una antesignana del genere "Chick lit", in cu si ironizza su romanticherie e sdolcinatezze.Il testo è stato più volte rimaneggiato e adattato per testi televisivi.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: circa 11 ore e 21 minuti.


    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Ragione e sentimento [Sense and Sensibility] (Unabridged) - Jane Austen
    Su Audible:


    Su Amazon:




    L'abbazia di Northanger


    Northanger Abbey fu il primo romanzo di Jane Austen ad essere pubblicato anche, se in precedenza erano già state stese delle versioni di Orgoglio e pregiudizio e di Ragione e Sentimento. Il suo titolo originario, Susan (nome della protagonista che fu poi mutato in Catherine) fu rivisto per la stampa dalla Austen nel 1803, e venduto ad un editore che decise poi di non pubblicarlo. Nel 1816, il manoscritto fu ricomprato dal fratello dell’autrice (Henry) per la stessa cifra (dieci sterline) per cui era stato comprato, e l’editore fu ben contento di rivenderlo, senza sapere che la sua autrice era la stessa che aveva già pubblicato quattro romanzi di successo (che erano state pubblicate sotto anonimato, come tutti i romanzi della Austen). La revisione finale della Austen avvenne dunque nel 1816, ma Jane morì l’anno dopo, e il romanzo fu pubblicato postumo, col titolo deciso probabilmente dal fratello, insime all’altro romanzo postumo “Persuasion”, inun set di 4 volumi complessivi.
    Il libro è fondamentalmente una parosia dei romanzi gotici, tant’è che viene spesso citato “Il castello di Udolfo” di Ann Radcliffe, e che viene esposto esplicitamente il punto di vista dell’autrice al riguardo. Si può immaginare che quest’opera fosse intesa come umoristica per rallegrare le riunioni familiari; è considerata il più leggero dei suoi lavori.
    La disinvoltura, inoltre, con cui l’autrice parla direttamente al lettore in modo confidenziale ci fa conoscere il pensiero dell’autrice a quei tempi, che purtroppo non puàò essere desunto dalle sue lettere private, bruciate dopo la sua morte.
    Cornice musicale: Primo movimento della Sinfonia “Eroica” di Ludwig van Beethowen.
    Potete trovare il testo corrispondente, e-book o cartaceo, su Amazon
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: circa 7 ore e 10 minuti.


    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Emma


    Romanzo, scritto nel 1815, dopo “Orgoglio e pregiudizio” e “Ragione e sentimento”, è il primo romanzo in cui l'eroina è bella, ricca e senza impedimenti di sorta (tanto che la Austen disse che quell'eroina non sarebbe piaciuta a nessuno fuorché a lei); per cui non ha necessità di sposarsi per vivere, e pertanto decide di “non sposarsi mai”. Emma però tende a romanzare la realtà che la circonda e il suo interesse romantico si esercita sulle persone che la circondano, cercando di manipolare i sentimenti degli altri per combinare matrimoni. Anche qui, come in “Northanger Abbey” la protagonista deve fare i conti con la realtà, e il suo istruttore sarà un uomo, molto più sensato e di onorevoli sentimenti. Il perfetto periodare della Austen scorre come uno dei balli dell'epoca, ogni parola al posto giusto, ogni frase al posto giusto, e, come nella società descritta nel romanzo, ognuno con la persona appropriata al suo livello. Dopo due anni dalla pubblicazione di questo romanzo dal finale così “perfetto” da sembrare un sogno impossibile, Jane Austen (l'artista più perfetta delle donne, secondo la Woolf) muore, a 37 anni, nubile, in incerta situazione finanziaria.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 15 ore e 13 minuti.

    Lo puoi acquistare

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Persuasione


    Scritto tra il 1815 e il 1816, questo romanzo fu pubblicato postumo, nel 1818, dopo la morte dell’autrice nel 1817. Sembra che il titolo originale fosse “The Elliotts”, ma l’autrice non ebbe la possibilità di scegliere il titolo prima della sua morte. “Persuasione” è ciò che avviene quando la protagonista del romanzo, Anna, si fa convincere da ragioni di convenienza e di rango a non sposare l’uomo che ama. Ma la vita riserverà ad Anna, anni dopo, un’altra opportunità di dar ragione ai propri sentimenti e non alle regole degli interessi di casta. Il tema è caro all’autrice, gli ambienti sono quelli descritti in altri suoi libri: campagna inglese, Bath, grandi e piccole residenze, compagnie di parenti e amici che non hanno bisogno di lavorare per vivere, e quindi si ingegnano a passare il tempo fra salotti e partite di caccia. Ma, nonostante questo, dice l’Autrice, rendendosi conto che questo modo di vivere è un ostacolo per la felicità, si può essere felici, grazie “al fervore dell’animo” e “all’ardore del cuore”, e utilizzando l’opportunità di una vita priva di preoccupazioni economiche per fare del bene e aiutare le persone in difficoltà..
    Legge Silvia Cecchini. Durata 6 ore e 3 minuti.



    Lo puoi acquistare

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:






    Charles Dickens
    Cantico di Natale
    Un grande insegnamento sulla generosità, immancabile nell'occasione del Natale: la riscoperta del testo originale dopo le innumeri rivisitazioni.
    La storia è senz'altro già conosciuta, ma le parole originali di Dickens la rinnovano ad ogni ascolto.
    Vi commuoverà e vi aprirà il cuore, proprio come dovrebbe accadere ad ogni Natale, e non solo.
    Lettura di Silvia Cecchini.
    Durata: circa 3 ore


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Iphone: Audiolibro %u2013 Cantico di Natale - lettura di Silvia Cecchini - FABIENSEN
    Su itunes: Cantico di Natale [A Christmas Carol] (Unabridged) - Charles Dickens
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Davide Copperfield

    Un alternarsi di emozioni, di colpi di scena, un grande romanzo in cui si ride, si piange, e si riflette.
    La storia di un giovane che troverà il vero amore, dopo errori e delusioni.
    La parte in cui è ritratta la giurisprudenza dell'epoca è a dir poco
    un romanzo nel romanzo.
    Adatto a: tutti, proprio tutti.
    In particolare: a chi non conosce Charles Dickens e la sua maestria narrativa; a chi già conosce Dickens e non vuol perdersi uno fra i più bei romanzi dell'800 e dei nostri tempi.
    Il divertimento è assicurato.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Musiche originali di Ivan Genesio
    Durata: circa 40 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Davide Copperfield - Charles Dickens
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Nicholas Nickleby

    Un classico che vi entrerà nel cuore.
    Un grande ritratto di una città condito da un lieto fine immancabile che premia di tutte le peripezie della vita.
    Un grande messaggio di speranza.
    La felicità è nelle piccole cose!
    Lettura di Silvia Cecchini
    Musiche originali di Ivan Genesio
    Durata: circa 30 ore

    Lo puoi acquistare su
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Le
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Grandi speranze

    Grandi speranze è considerato uno dei più grandi e più sofisticati romanzi di Dickens; ebbe inoltre più di 250 adattamenti sul palcoscenico e sullo schermo. Fu pubblicato a puntate fra il 1860 e il 1861, ed è come altri romanzi di Dickens la storia di un percorso di crescita morale di un ragazzo che viene seguito, nel racconto, dall'eta di 7 anni all'età di 35 anni.
    Durata: 15 ore, lettura di Silvia Cecchini.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Grandi speranze [Great Expectations] (Unabridged) - Charles Dickens

    Su Audible:

    Su Amazon: >




    Le due città

    A Tale of Two Cities, pubblicato nel 1859 , a puntate settimanali, è l%u2019unico romanzo storico scritto da Dickens. Con più di 200 milioni di copie, è considerato il libro più venduto di sempre. Il romanzo, ambientato a Parigi e Londra durante la Rivoluzione francese e negli anni del Regime del Terrore, unisce l%u2019intreccio avvincente e la caratterizzazione di svariati personaggi, tipica dello scrittore, alle descrizioni dell%u2019ambiente e degli avvenimenti, fra cui la presa della Bastiglia. Cornice musicale di Luigi Cherubini.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: 12 ore e 50 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Le due città [A Tale of Two Cities] (Unabridged) - Charles Dickens
    Su Audible:


    Su Amazon:


    La bottega dell'antiquario

    Il romanzo venne pubblicato nel 1840 su un settimanale , e come volume nel 1842. Si compone di una carrellata di personaggi e di descrizioni dettagliate dei luoghi attraversati dalla piccola Nell e da suo nonno, nella loro fuga da Londra. Il libro alterna momenti di caratterizzazione comica dei personaggi (vi si intravedono le radici di altri successivi umoristi di lingua inglese, come Jerome e Wodehouse) a passaggi drammatici, che, tuttavia, come in tutta l’opera di Dickens, non mancano di morale. Al libro si è ispirata la serie di anime giapponesi La piccola Nell. Cornice musicale: Greensleves, musica popolare inglese.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: 21 ore e 24 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: La bottega dell'antiquario [The Old Curiosity Shop] (Unabridged) - Charles Dickens
    Su Audible:


    Su Amazon:
    La piccola Dorrit

    Uno dei grandi romanzi di Dickens, scritto tra il 1855 e il 1857, pubblicato in fascicoli mensili Esso è diviso in due libri: Povertà, in cui si parla delle misere condizioni della famiglia Dorrit, la cui madre è morta e il padre è in carcere per debiti, e della bontà della piccola Amy; compare inoltre tutta una folla di piccoli personaggi, seconda la tradizione di Dickens, che si ritroveranno poi nel corso di tutto il libro. Nel secondo volume, lo scenario si sposta dalla prigione all’alta società, suggerendo più volte sall’autore che gli scenari non siano poi tanto diversi. In più occasioni Dickens attacca le istituzioni burocratiche inglesi, nelle quali domina la filosofia del "non-fare"e nell’intralciare coloro che vogliono, invece, fare: il Ministero delle Circonlocuzioni e tutta la razza dei Mollusco sono gli araldi di questa filosofia, che ormai, secondo Dickens ha permeato tutta l’Inghilterra.
    Cornice musicale: concerto n. 1 di Liszt.
    Legge Silvia Cecchini;34 ore e 50 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Casa desolata

    Casa Desolata (Bleak House) è il nono romanzo di Dickens, pubblicato mensilmente nel 1852 e 1853.
    Non è uno dei romanzi più noti di Dickens, certamente è uno dei più complessi, con una grandissima quantità di personaggi, che vengono presentati dettagliatamente nella prima parte del romanzo, per poi ritrovarne le vite intrecciate in trame insospettabili. Inoltre, più che in altri romanzi, lo scrittore coglie l’occasione per denunciare l’indifferenza verso la povertà e l’ingiustizia presenti nella società dell’epoca.
    Al centro del romanzo è la causa legale di lungo corso dibattuta da anni senza esito alcuno nelle aule della Cancelleria di Giustizia del Gran Cancelliere. Il feroce attacco mosso da Dickens al sistema giudiziario britannico è motivato in parte dalla sua esperienza personale come praticante di legge, e in parte dall'esperienza acquisita nelle varie cause per i diritti d'autore dei suoi primi romanzi.
    Come sua abitudine, Dickens tratteggiò molti dei personaggi del romanzo basandosi su persone reali trasfigurandoli con la propria immaginazione. Ortensia è basata sulla cameriera svizzera assassina Maria Manning. La filantropa Mrs Jellyby, che trascura i propri figli per dedicarsi a cause umanitarie, è una satira delle donne attiviste come Caroline Chisholm. L'amorale e parassita Aroldo Skimpole viene inteso come un ritratto dello scrittore e critico letterario James Henry Leigh Hunt. L'amico di Mr Jarndyce, Mr Boythorn, è ispirato allo scrittore Walter Savage Landor. IL romanzo inoltre include uno dei primi detective della letteratura inglese, l'Ispettore Bucket. Il personaggio è probabilmente basato sul vero Ispettore Charles Frederick Field che all'epoca aveva da poco formato un dipartimento di investigatori a Scotland yard.
    Anticipando di qualche anno Sherlock Holmes Casa Desolata è stato indicato come "il primo romanzo nel quale un detective ha un ruolo significativo".
    Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    .
    Legge Silvia Cecchini ; durata 34 ore e 10 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Oliver Twist

    Oliver Twist fu il secondo romanzo di Dickens, pubblicato a puntate mensili dal 1837 al 1839. E’ una delle opere più famose dello scrittore, primo romanzo inglese ad avere un ragazzo come protagonista e uno dei primi romanzi sociali. L’umorismo feroce con cui Dickens descrive la società inglese, la povertà, l’abuso infantile, l’ipocrisia della cultura fu decisamente una novità. Il sottotitolo originale , The Parish Boy's Progress è una satira del romanzo cristiano The Pilgrim Progress, perché rovescia l’ottimismo di quest’ultimo in un crudo realismo, anche se i valori cristiani traspaiono da tutta l’opera. Oliver Twist è stato utilizzato come soggetto per molti adattamenti cinematografici e televisivi.
    Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini.
    Durata 15 ore e 46 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Tempi difficili

    Hard Times fu pubblicato nel 1854, e tratta della società inglese e della rivoluzione industriale. La città di Coketown, in cui è ambientato il romanzo, è il simbolo della disumanizzazione da parte della società industriale che riduce i lavoratori da esseri a forza lavoro (il testo inglese definisce gli operai Hands, che è stato tradotto letteralmente come Mani, per rispettare la scelta stilistica). Nella famiglia protagonista della storia viene impartita una educazione in cui la fantasia viene messa al bando e colpevolizzata, e in cui viene data importanza solo ai Fatti e alle Cifre. Intorno a questa disumanizzazione Dickens costruisce un quadro composito e toccante; il romanzo è più succinto delle altre sue opere, dando meno spazio a divagazione e descrizioni.
    Leavis ha descritto il libro essenzialmente come una favola morale, e ha detto che di tutte le opere di Dickens è l’unica che contiene tutti i punti di forza del suo genio – un reale e completo capolavoro; Allen ha definito il romanzo come una critica insuperabile della società industriale; Chesterton l’ha definito la più dura delle sue storie, e Orwell l’ha apprezzato per la sua “rabbia generosa”.
    Legge Silvia Cecchini.
    Durata 10 ore e 46 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su
    Itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Il circolo Pickwick

    Il circolo Pickwick è forse il più famoso romanzo di Dickens. Pubblicato nel 1836, fu il suo primo romanzo, nato inizialmente per accompagnare delle vignette umoristiche, e in seguito diventato protagonista sul disegno. Romanzo a episodi, mantiene, pur nella sua struttura di avventure separate, un collegamento fra i vari personaggi, che sono quanto mai “dickensiani”: caratteristici, buoni anche quando sono cattivi, e descritti sempre con bonarietà.Legge Silvia Cecchini. Durata: 30 ore e 24 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Dombey e figlio


    Questo lungo romanzo fu scritto tra il 1846 e il 48, a puntate, e, come altre opere di Dickens presenta una denuncia sociale che riguarda la pratica dei matrimoni effettuati per motivi finanziari, e, in termini più ampi, l’infelicità che ci attende tutte le volte che mescoliamo gli affetti a interessi finanziari. Mr Dombey che vede suo figlio non come una creatura di Dio, ma come un oggetto che proseguirà il successo della sua ditta, è l’emblema spietato di questa oggettualizzazione delle persone, che assume toni strazianti quando le persone “oggettualizzate” sono Florence, fanciulla dallo spirito angelico simile a tante altre fanciulle dickensiane, ma anche la bella Edith, la cui rabbia per essere costretta a vendere la propria bellezza la spingerà, al contrario di Florence, sulla strada del male. E poi tanti, tanti personaggi che si lasciano e si ritrovano, mescolando lacrime a riso, secondo l’inconfondibile stile di Dickens. Legge Silvia Cecchini. Durata: 37 ore minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Le avventure di Martino Chuzzlewhit

    Il libro (qui nella traduzione di Silvio Spaventa Filippi)fu scritto a puntate, come i precedenti, nel 1843-44, ma la tiratura delle copie fu circa la metà dei precedenti successi di Dickens, per cui ci fu una rottura con gli editori che costrinsero Dickens a rimborsare il denaro da loro spesi. Dickens cambiò allora il titolo del libro in “America”, approffittando del suo viaggio in America per inserire una satira di quel continente e dei suoi abitanti, satira tanto più feroce in quanto sentiva che il nuovo mondo aveva distrutto delle illusioni di quanti speravano di vedervi realizzati i propri ideali. Il romanzo si svolge poi, prima, dopo e intorno agli episodi “americani”, in modo tipicamente dickensiano, e del migliore: risa e lacrime dolceamare, e l’immancabile finale ricco di colpi di scena. Cornice musicale di Johann Strauss: Gunstwerber
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 34 e 35 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:







    Edmondo De Amicis
    Cuore

    La riscoperta di un grande classico, che chiunque sia stato a scuola in veste di scolaro o di insegnante dovrebbe conoscere;
    l'ascoltatore potrà agevolmente riconoscersi in uno degli alunni, perché i ritratti deamicisiani hanno i caratteri dell'universalità
    uno spaccato di umanità italiana dopo l'unità. Un altro testo erroneamente considerato solo per ragazzi in quanto istruttivo per tutti.
    Adatto a: tutti
    In particolare: agli appassionati della storia d'Italia, a tutti coloro che sono attenti alle sfumature psicologiche dei personaggi, perché da esse possano ricavare il ritratto della nazione che siamo diventati.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Dieci musiche originali composte, arrangiate ed eseguite da Ivan Genesio
    una per ogni mese
    Durata: più di 9 ore

    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:

    Su Itunes:Cuore [Heart] (Unabridged) - Edmondo De Amicis


    Su Amazon:


    Amore e Ginnastica

    Questo delizioso racconto lungo di Edmondo De Amicis, ci offre un quadro tutto diverso dall%u2019idea che possiamo esserci fatta dall%u2019autore del libro Cuore. La storia, che si snoda tra personaggi descritti e tratteggiati da un bonario senso umoristico, ci porta nel mondo delle insegnanti e dell%u2019 entusiasmo per la neo materia dell%u2019educazione fisica che si stava diffondendo in quel periodo nella scuola italiana, anch%u2019essa ai primi passi. Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 3 ore e 41 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:

    Su ItunesAmore e ginnastica [Love and Gymnastics] (Unabridged) - Edmondo De Amicis


    Su Amazon:



    Brahm Stoker
    Dracula: l'uomo della notte
    Il capolavoro di Brahm Stoker (nella versione di Angelo Nessi, ed. Sonzogno 1922),
    l'opera capostipitite di tutte le produzioni letterarie e cinematografiche sui vampiri.
    Qui troverete la descrizione dettagliata del modo di agire dei vampiri, e l'esatto codice di comportamento, casomai vi capitasse di imbattervi in uno di essi.
    Anzi, grazie alla suggestioni della lettura a voce alta di Silvia Cecchini, vi sembrerà di essere i protagonisti,
    e di piantare il paletto di legno nel cuore del vampiro più famoso del mondo.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: circa 6 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su Iphone:Audiolibro - Dracula - lettura di Silvia Cecchini
    Su itunes: Dracula: L'uomo della notte
    Su Audible:








    Federico De Roberto
    I Viceré

    Viaggio alle radici della nascita del clientelismo politico e della mafia. Una vicenda familiare che si snoda attraverso le generazioni e diventa il paradigma di una società.
    Un'opera che facilita la comprensione del presente e delle radici psicologiche dell'illegalità mafiosa.
    Adatto a: tutti, in particolare ai cultori delle radici dei fenomeni storici italiani; ai cercatori di chiavi di lettura delle vicende del presente.
    Agli studiosi di sociologia, di psicologia, agli storici e ai curiosi.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: circa 23 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes: I Vicerè [The Viceroy]
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Edgar Allan Poe
    Il pozzo ed il pendolo, lo scarabeo d'oro, ed altri racconti
    Alcuni dei racconti di Poe che danno dello scrittore un ritratto completo e sconcertante.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: circa 4 ore e 30

    Lo puoi acquistare su www.audioteka.co.it

    >Su Iphone:Audiolibro - E.A. Poe: il pozzo e il pendolo ed altri 6 racconti - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes:Il
    Su Audible:


    Su Amazon:







    Jack London
    Il vagabondo delle stelle
    Scritto nel 1915, romanzo in parte autobiografico, è stato influenzato dalle cronache, pubblicate su alcuni giornali, che descrivevano le cattive condizioni carcerarie della California. È, inoltre, una storia di reincarnazioni.Grandissima influenza sulla stesura del romanzo ebbero la teoria dell'evoluzione di Charles Darwin e la teoria della volontà di potenza di Friedrich Nietzsche. Il romanzo narra in prima persona le vicende di un professore universitario, Darrell Standing, detenuto nel carcere di San Quentin per un omicidio, che scrive negli ultimi tre giorni della sua vita le sue memorie. Più che memorie sono racconti di "viaggi" che fa, con il suo corpo astrale, durante il periodo di permanenza in carcere, soprattutto quando rinchiuso in cella di isolamento.Un inconsueto jack London, un libro forte e toccante, letto da Silvia Cecchini.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Itunes: Il
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Martin Eden

    Martin Eden, pubblicato in un primo tempo a puntate, dal 1908 al 1909, fu poi pubblicato come libro nel 1909. Il protagonista, un giovane marinaio, si lancia nel mondo della cultura quasi come in una guerra, spinto da un amore idealizzato. Lo studio indefesso, la spinta alla creazione letteraria, le numerose sconfitte contro il muro del sistema editoriale, e i temi filosofici e sociali dell’epoca sono i punti trainanti del libro. Cornice musicale: Martin Eden di Bill Hughes
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 12 ore e 39 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Charlotte Bronte

    Jane Eyre
    Il capolavoro della scrittrice inglese. Un romanzo che getta le basi della lotta femminile per il proprio diritto all'autodeterminazione. Rappresenta il ritratto di un'epoca ed il percorso di una donna.
    Adatto a: tutti
    In particolare: alle donne d'ogni età e agli uomini che amano le donne.

    L'e-book da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Lettura di Silvia Cecchini
    Musiche originali di Ivan Genesio
    Durata: circa 24 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Iphone:Audiolibro - Jane Eyre - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes: Jane
    Su Ipad (audio e testo):Jane Eyre %u2013 audio e testo - FABIENSEN
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Shirley
    Shirley è un "romanzo sociale" del 1849 pubblicato dopo il primo fortunato romanzo della stessa autrice, Jane Eyre (che peraltro era stato pubblicato, come questo, sotto lo pseudonimo di Currer Bell). Il romanzo è ambientato nello Yorkshire negli anni 1811-1812 e tratta della depressine industriale dovuta alla guerra Napoleonica, con la conseguente reazione operaia sfociante nel luddismo. Ciò nonostante non manca l’intreccio di relazione, e le due protagoniste femminili, alle prese con ciò che la società imponeva alla donna in quel periodo, sono, ancor più che Jane Eyre, portatrice dei germi dell’emancipazione femminile.
    Mentre Charlotte stava scrivendo questo romanzo, morirono tre dei suoi fratelli, fra cui la sorella Emily, autrice di Cime Tempestose, e l’unica sorella rimastale, Anne. Si ritiene che il personaggio di Caroline si basi sulla sorella Anne e che la scrittrice, che aveva inizialmente progettato di far morire quel personaggio, ne cambiò poi le vicende, dopo la reale morte della sorella. L’altra protagonista femminile, Shirley (nome che solo dopo questo romanzo divenne un nome femminile; prima era considerato un nome maschile), è ispirato all’altra sorella, Emily, o meglio "a quella che Emily sarebbe potuta essere se fosse nata in una famiglia ricca".
    Il Personaggio di Mrs Pryor è ispirato alla direttrice della scuola che Charlotte frequentò, prima come allieva, poi come insegnante. Cornice musicale: Totentanz, di Liszt.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata:21 ore e 41 minuti

    Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo, su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it


    Su Itunes: Shirley (Unabridged) - Charlotte Brontë
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Villette
    Questo ultimo romanzo di Charlotte Bronte è da alcuni considerato il suo capolavoro; da molti la sua opera più matura sia come contenuti che come modernità di scrittura. Villette è il nome di una città immaginaria del continente dove una giovane donna inglese approda “in cerca di fortuna”, si potrebbe dire, se in realtà la sua non fosse quasi una scelta obbligata, intrapresa per la necessità di sopravvivere e per la fuga da un deserto affettivo. “Potrei fare anche la sguattera pur di non fare l’istitutrice in una casa privata”sostiene la protagonista, ripetendo una convinzione già espressa dall’autrice nell’altro suo romanzo, Shirley. Dunque Lucy, la protagonista, decide di impegarsi come governante in un pensionato e presto diventa insegnante. Il romanzo di formazione al femminile segue così una linea già tracciata negli scritti dell’autrice, anche se i sentimenti, le convinzioni, vengono qui espressi più appassionatamente che nel passato. E se alcune pagine di questo libro sembreranno al lettore pervase di rabbia e pregiudizi contro la chiesa cattolica, “Roma”, i “Papisti”, allora che pensi all'infanzia e alla vita della scrittrice, allevata da un padre che era un severo pastore protestante, scrittore egli stesso di poemetti religiosi, educata, orfana di madre, in un collegio religioso, mortificata nella sua fame di cultura e di esperienze a causa della sua povertà. Forse il lettore potrà allora trovarsi d'accordo con Virginia Woolf nel pensare che “è evidente che la rabbia ha intaccato l'integrità della romanziera Charlotte Bronte; ella ha trascurato la narrazione, alla quale avrebbe dovuto attenersi fedelmente, per dar sfogo a qualche suo personale risentimento segreto;al ricordo di essere stata defraudata della parte di esperienza che le era dovuta, costretta a marcire in un presbiterio, rammendando calzini, quando invece avrebbe voluto girare libera per il mondo. La sua indignazione ha sviato la sua immaginazione e noi percepiamo lo sbandamento… proprio come percepiamo costantemente una certa acredine, risultato dell'oppressione subita, una sofferenza sotterranea che cova sotto la passione, un rancore che contrae i suoi libri, per quanto splendidi, in uno spasmo di dolore.” Ma il libro ripaga il lettore con la sua intensità: l'autrice vi espone la sua anima più completamente che nelle altre opere, e il sapere che quella “felicità terrena” tanto desiderata e appena toccata doveva realizzarsi e svanire prematuramente, per la sua morte, due anni dopo la pubblicazione del libro, rende l’opera ancora più significativa, nel quadro della vita della scrittrice . Non resta che dire, con le sue stesse parole che “Dio ama coloro che sono sinceri” e che il suo obiettivo di essere sincera con se stessa e di “saldare i conti con la propria vita, senza scrivere nella colonna delle gioie ciò che invece va scritto nella colonna delle miserie” è stato sicuramente seguito con dedizione in questo lungo romanzo in prima persona. Cornice musicale: Albert Dietrich: Sonata F.A.E.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 20 ore e 15 minuti
    Lo puoi acquistare

    Su Itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:

    Il professore

    Il professore fu il primo romanzo di Charlotte Bronte (pubblicato con lo pseudonimo di Currer Bell); fu però pubblicato dal marito dopo la sua morte, ritenendolo un materiale interessante e autonomo, anche se molto del suo contenuto era stato utilizzato dalla scrittrice nel suo ultimo romanzo, Villette. Infatti in entrambi questi romanzi l’autrice attinge alla sua esperienza di istitutrice in Belgio, in cui, ventiseienne, visse una storia d’amore con un suo professore. “Il professore” fu rifiutato dall’editore; la stessa autrice, nella prefazione, ironizza sulle esigenze degli editori che preferiscono le storie romanzesche ed emozionanti rispetto a quelle più “reali”. Per chi ama la scrittura della Bronte questo libro e Villette, il suo ultimo, sono molto interessanti per vedere come la scrittrice ha utilizzato diversamente lo stesso materiale autobiografico, fornendo punti di vista diversi ,non solo per il genere del protagonista (maschile in questo primo romanzo, e femminile nell’ultimo), ma per la diversa maturazione di vita e di scrittrice.
    Cornice musicale: ballate dello Yorkshire.Legge Silvia Cecchini. Durata: 7 ore e 6 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Henriette Beecher Stowe
    La capanna dello Zio Tom
    La previsione dell'autrice di un futuro presidente di colore degli Stati Uniti ha visto la sua realizzazione: il libro acquista così, ancora di più, il sapore del riscatto di generazioni oppresse dalla schiavitù.
    Valori come fratellanza e fede pervadono il libro, più che mai attuale nel mondo della globalizzazione.
    Adatto a: tutti, in particolare: a tutti coloro che hanno sempre voluto accostarsi ad un grande classico della cultura americana e non ne hanno mai avuto l'occasione.

    Il libro da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Lettura di Silvia Cecchini
    I salmi presenti nel libro sono accompagnati dalla musica originale composta, arrangiata e eseguita da Ivan Genesio.
    Durata:

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    su Itunes:La
    Su Audible:


    Su Amazon:







    Italo Svevo
    La Coscienza di Zeno
    Il capolavoro di Svevo è imperdibile per chi ha o abbia avuto a che fare con la psicoanalisi. Un'esperienza di autonalisi e agganci con il presente. Apprezzabile l'autoironia che traspare dal testo.
    La sonata a Kreutzer, una delle musiche preferite di Italo Svevo, fa da cornice all'ascolto ed è suonata da Ivan Genesio.Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: circa 14 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Iphone:Audiolibro - La Coscienza di Zeno - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes: La coscienza di Zeno [Zeno's Conscience]
    Su Audible:


    Su Amazon:




    L'assassinio di via Belpoggio
    Tre racconti di Italo Svevo: L'assassinio di Via Belpoggio, pubblicato nel 1890 sotto lo pseudonimo di Ettore Somigli; Vino generoso, pubblicato nel 1925 e Lo specifico del dottor Menghi, pubblicato dopo la morte dell'Autore.
    Durata: 2 ore e 30'; voce di Silvia Cecchini, musica di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su Itunes: L'assassinio di Via Belpoggio [The Assassination on Belpoggio Street] (Unabridged) - Italo Svevo


    Su Amazon:



    Una vita
    Una vita è il primo romanzo di Italo Svevo, scritto nel 1888 in corrispondenza della morte del padre. Originariamente venne intitolato Un inetto, forse per meglio evidenziare la psicologia del personaggio, ma il titolo venne poi rifiutato dall'editore e modificato in Una vita. Il romanzo era stato prima rifiutato dalla casa editrice Treves, e venne poi pubblicato nel 1892 a spese dello stesso autore. Cornice musicale: Gustav Mahler: Das himmilische leben
    Legge Silvia Cecchini. Durata 12 ore e 15 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:
    Su Itunes:


    Su Amazon:




    Nathaniel Hawthorne
    La Lettera Scarlatta
    La giovane eroina di questo romanzo, condannata per adulterio nella Boston dei Puritani, dovrà portare per sempre, cucita sul vestito, una lettera scarlatta.
    Una vicenda dai risvolti imprevedibili, il risveglio della coscienza femminile per l'affermazione dei diritti delle donne
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: 7 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Iphone:Audiolibro - La lettera scarlatta - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes:La
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Il libro delle meraviglie: i miti greci.
    Hawthorne scrisse due libri, Il libro dele meraviglie e il mondo delle meraviglie, indirizzati a ragazzi in età scolare, in cui raccontava con linguaggio semplice e moderno i miti greci più famosi. I racconti sono anche molto piacevoli per adulti. I miti narrati sono:medusa, re Mida, Pandora, Ercole, Filemone e Bauci, Pegaso, il MInotauro, il ratto di Europa con Cadmo e Armonia, Anteo, Circe e Ulisse, Persefone, il vello d'oro.
    Voce di Silvia Cecchini. Circa 9 ore di ascolto. Musica: Arcadia, di Kevin Mc Leod.



    Puoi trovare il libro, e-book e cartaceo, su Amazon

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:

    Su Itunes:Miti e leggende dell'antica Grecia [Myths and Legends of Ancient Greece]: da"Il libro delle meraviglie" e "I racconti di Tanglewood" (Unabridged)
    Su Ipad(in versione video e audio): Miti greci- FABIENSEN

    Su Amazon:


    La casa dei sette abbaini
    Questo romanzo, pubblicato nel 1851, viene presentato dall’autore come “romance” e non come romanzo. Così l’autore mette le mani avanti e si permette di spaziare nelle fantasie suggerite dalle novità dei suoi tempi: il mesmerismo, lo spiritismo, l’idea, insomma che potesse esistere il modo di comunicare con esseri disincarnati e che essi potessero influenzare gli eventi della nostra vita. Nonostante questo, l’autore non si allontana mai molto dal reale e dal possibile, e dalla morale che è espressa e anche dichiarata nella prefazione: le colpe di una generazione ricadono sulle seguenti.
    Il romanzo influenzò molto l’opera dello scrittore dell’orrore Lovecraft. Ad esso si sono ispirati adattamenti cinematografici e televisivi.

    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: 9 ore e 39 minuti

    Il testo è in formato digitale , acquistabile su kindle Amazon, e in formato cartaceo su Amazon.com

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:
    <


    La Vergine dei veleni ed altri racconti
    Quattro racconti di Nathaniel Hawthorne, caratterizzati dall'essere ai confini della realtà. Il gran carbonchio, una caccia da una preziosissima pietra, ambientata nel far West; La statuetta di neve, in cui si mettono in guardia coloro che vogliono far del bene a tutti i costi; La figura di prua, in cui lo spirito dell'arte passa come un folata angelica, o diabolica, a scelta del lettore; e La vergine dei veleni, in cui si ribadisce che l'essere amati è da preferire all'essere temuti%u2026
    Durata : 2 ore e 20' ; Voce di Silvia Cecchini, musica di Kevin Mac Leod













    Leone Tolstoj

    La Sonata a Kreutzer
    Una magistrale novella che getta una nuova luce sulle convinzioni su amore e matrimonio, tale che ne fu per un certo tempo proibita la lettura. Il testo è completato da un'appedice in cui Tolstoj in persona risponde alle critiche che gli furono rivolte in proposito.
    La lettura è completata dalla sonata di Beethoven da cui il titolo.Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: circa 4 ore e mezzo

    Lo puoiacquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Iphone:Audiolibro - Tolstoj: Sonata a Kreutzer - lettura di Silvia Cecchini
    Su itunes: La
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Guerra e Pace
    ''Che cosa è Guerra e Pace? Non è romanzo, non poema, tanto meno cronaca storica. E' semplicemente ciò che l'autore intese dire in quella precisa forma in cui l'ha detto.'' Ecco le parole che dice Tolstoj nel poscritto alla fine dell'opera, non avendo avuto , a detta sua, ''né il tempo né la capacità'' di scrivere una prefazione per dichiarare lo scopo prefissosi.Lasciando quindi al lettore/ascoltatore il gradito onere di farsi da sé una sua opinione, si può dire soltanto che questo romanzo occupò cinque anni di lavoro continuo dell'autore, da 1865 al 1869, che è ambientato nella campagna di Russia di Napoleone, e che tema portante di tutta la scrittura è il rapporto tra libero arbitrio e necessità, sia nella vita personale dei suoi personaggi, che nella dimensione collettiva degli eventi storici.
    Durata: 49 ore; Legge Silvia Cecchini;Cornice musicale: Una notte sul Monte Calvo di Moussorgsky

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su iTunes: Guerra e Pace - Lev Tolstoj
    Su Audible:


    Su Amazon:




    La morte di Ivan Ilic
    Piccolo di dimensione, ma grande capolavoro di Tolstoj, la morte di Ivan Ilijc è scritta nel 1886, quando l’autore è tutto permeato dai temi morali e religiosi che accompagnarono i suoi ultimi anni. Il protagonista viene accompagnato passo per passo fino al suo ultimo respiro, e con lui vengono affrontati, vissuti, e compresi i tormenti fisici e morali di chi ha vissuto una vita inconsapevole, seguendo i dettami di una società basata sul denaro e sulle convenzioni. Ma, al di là delle convinzioni e della fede di Tolstoj, da cui è ispirata l’opera, la sua narrazione,moderna, scorrevole, con un’ironia che ne ammorbidisce la crudezza, è vera arte.
    Cornice musicale di Anton Bruckner, dalla sinfonia n.9.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Durata: 2 ore e 18 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Il diavolo
    Questo racconto fu completato da Tolstoj nel 1889, fu poi aggiunta una variante al finale, e , infine, pubblicato postumo nel 1911.
    Lo scrittore allude nell’opera alla sua relazione amorosa avuta con una contadina. Tolstoj fece leggere l'opera al figlio Lev (che gli aveva confidato di essere turbato da pensieri di donne), ma poi tenne il manoscritto nascosto alla moglie, dentro una poltrona. La moglie lo trovò nel maggio 1909 e ne seguì una violenta lite. Come è noto, lo scrittore si allontanò poi da casa l’anno successivo.
    Cornice musicale: Petrushka, di Igor StravinskyLettura di Silvia Cecchini
    Durata: circa 1 ora e 51 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su itunes:
    Su Amazon:
    Su Audible:


    Infanzia
    Opera prima di Tolstoj, pubblicata nel 1852 su una rivista, "Infanzia" era destinata a comporre, con le successive Adolescenza, Giovinezza, Età della piena giovinezza, un romanzo dal titolo complessivo "Le quattro età dello sviluppo", che non andò però mai oltre Giovinezza, anch'essa peraltro incompiuta. Il successo fu immediato per la profondità dello scritto che esplora la sensibilità di un fanciullo, in cui si riconosce il futuro grande esploratore dell’animo umano.
    Edizione Sansoni, 1928.
    Cornice musicale: temi russi di Balakirev
    Legge Silvia Cecchini; durata: 3 ore e 47 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Audible:
    Su itunes:
    Su Amazon:


    Adolescenza
    Secondo volume di quella che doveva essere una quadrilogia, dopo il romanzo “Infanzia”, non è stato più seguita dagli altri volumi, in quanto Giovinezza, il volume che doveva seguire, rimase incompiuto. L’incontro con i grandi temi dell’esistenza, la rabbia dell’adolescenza: ritroviamo inTolstoj un quadro delicato, tenero e autoironico.Edizione Sansoni, 1928.
    Cornice musicale: temi russi di Balakirev
    Legge Silvia Cecchini; durata: 2 ore e 33 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su itunes:
    Su Amazon:


    Sebastopoli
    Questo racconto lungo fu scritto da Tolstoj con lo slancio conoscitivo ed emozionale causato dall’assedio di Sebastoli del 1853, da lui vissuto in prima persona. Il tema della guerra venne poi da lui ripreso nel suo grande romanzo Guerra e Pace ed è, come si sa, affrontato da un punto di vista morale e religioso, senza però illusioni: la guerra, in qualche modo, piace agli uomini, sia per motivi intrinseci, legati alla loro natura, sia perché stimola la loro vanità , malattia scoppiata epidemicamente, come dice l’autore, ne XIX secolo.
    L’edizione di riferimento per questo audiolibro è Longanesi Editore, 1942. Cornice musicale: musica popolare caucasica.
    Legge Silvia Cecchini; durata: 4 ore e 22 minuti


    Lo puoi acquistare suwww.audioteka.co.it
    Su iTunes:

    Su Audible:
    Su Amazon:


    Il taglio del bosco
    Questo racconto, che fu scritto nel 1855, dopo Sebastopoli, fa parte del ciclo di tre racconti (ultimo è La tempesta di neve) ispirati alle violenze della guerra, descritte con spietata verità e privi di qualsiasi forma di romanticismo. in cui Tolstoj Ispirate alle violenze della guerra, queste opere sconvolgono la società russa per la spietata verità e l'assenza di qualsiasi forma di romanticismo. Fu per questo motivo chela censura russa esitò ad autorizzarne la pubblicazione. Alla fine i tre racconti uscirono in un unico volume intitolato “Racconti di Guerra”.
    Cornice musicale: Anastasie Waltz,di Tchaikovski.
    Legge Silvia Cecchini; durata: 1 ora e 23 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su iTunes:
    Su Amazon:


    Hadzi-Murat
    Questo racconto, scritto nel periodo 1896-1904, e pubblicato postumo, racconta vicende in parte autobiografiche ed è ambientato nella guerra del Caucaso del 1852. Sklovskij scrisse che “Hadži-Murat è il racconto sui contadini che Tolstoj per tutta la vita desiderò scrivere”.. E’ stato anche ritenuto un capolavoro sconosciuto, un racconto polifonico niente affatto inferiore ai grandi romanzi da lui scritti, e la descrizione di una società cecena è quanto mai attuale e interessante.
    Il racconto è stato tradotto dalla Duchessa di Andria, per le edizioni Slavia, 1931.
    Cornice musicale di Cesar Cui, opera 77 n.2.
    Legge Silvia Cecchini; durata: 4 ore e 42 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su iTunes:
    Su Amazon:


    Padre Sergio ed altri racconti
    Quattro racconti di Tolstoj: Padre Sergio, Dopo il ballo, Aljosa il bricco, Quel che vidi in sogno, tradotti dalla Duchessa di Andria, per le edizioni Slavia, 1931.
    Padre Sergio, racconto lungo, fu scritto nel 1890-1898, e pubblicato postumo: ricco di elementi autobiografici, esprime la morale dell’autore negli ultimi dieci anni della sua vita. E’ la storia di una finta vocazione, che diventa uno strumento, prima del demonio, e poi di Dio.
    Dopo il ballo fu scritto nel 1903. E’ un quadro conciso ma efficiente del contrasto fra la vita brillante e la crudeltà che si nasconde dietro le apparenze.
    Quel che vidi in sogno fu scritto nel 1906 ed è il racconto di un perdono, una storia dolceamara che, di nuovo, mette in contrasto le ipocrisie della società contro i più sinceri sentimenti.
    Cornice musicale di Musorgskij, Rimskij-Korsakov, Balakirev, e Borodin.
    Legge Silvia Cecchini; durata: 2 ore e 51 minuti

    Il testo dell’audiolibro può essere acquistato, sia in formato ebook che cartaceo, su Amazon


    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su iTunes:
    Su Amazon:


    I due ussari
    I due ussari fu scritta nel 1856. Il titolo originale era “Padre e figlio” ma fu poi cambiato.Il racconto si svolge in fatti in due periodi diversi, a venti anni di distanza, in cui i due protagonisti sono padre e figlio, e con loro due generazioni a confronto; parallelamente a due personaggi femminili a confronto (anche in questo caso madre e figlia). Calvino osservava che i due Turbin (il più anziano probabilmente si ispirava ad un parente dell’autore) appartenevano rispettivamente alla generazione che aveva sconfitto Napoleone ai primi dell'Ottocento e a quella che nel 1848 aveva represso le rivoluzioni in Polonia e Ungheria. La contrapposizione fra i due non è ispirata a un generico rimpianto del passato, ma a un bilancio dei costi del progresso. Scriveva infatti nel primo capitolo Tolstoj:« Molto di bello e molto di brutto, fra quanto era vecchio, era sparito, molto di bello, fra quanto era nuovo, s'era sviluppato, e molto, anzi molto di più --fra quanto era nuovo-- incapace di sviluppo, mostruoso, aveva fatto la sua comparsa sotto il sole ».
    Cornice musicaledi Balakirev.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 2 ore e 18 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su itunes:
    Su Amazon:
    Su Audible:


    Resurrezione
    Resurrezione fu scritto tra il 1889 e il 1899. Il tema fu suggerito all’autore da un amico giurista che gli raccontò un fatto reale ovvero la storia di una ragazza di 16 anni che, rimasta orfana, venne ospitata in casa di parenti. Qui, sedotta da un giovane appartenente a quel ramo familiare, una volta scoperta la gravidanza, venne scacciata dalla benefattrice ed abbandonata dall'uomo. I due si riincontrarono poi in situazioni drammatiche. Ma il romanzo ha anche connotati autobiografici. Prima del matrimonio, Tolstoj aveva sedotto una cameriera che viveva in casa di una sua zia; la ragazza era poi stata scacciata e «si era persa» In quello stesso periodo giovanile, Tolstoj aveva avuto un figlio (che non aveva accettato di riconoscere) da una contadina sposata. Il riscatto interiore vissuto da Neljudov è ovviamente lo stesso che Tolstoj aveva ricercato nella propria vita con la sua conversione morale. Il romanzo denuncia in particolare la disumanità delle condizioni carcerarie e l'insensatezza delle vigenti istituzioni giudiziarie. Qual è la via di scampo? Un approccio radicale alla morale cristiana, intesa, quale buona novella rivolta agli ultimi della società, come iniziativa etica atta a migliorare concretamente la vita degli uomini oppressi su questa terra. La "resurrezione" dei protagonisti avviene quindi nell'accezione metaforica di una rinascita etica, simile a quella vissuta (o perlomeno disperatamente cercata, nonostante le contrapposizioni con la moglie e i familiari) dallo stesso Tolstoj.
    Cornice musicale: Tchaikovsky, quartetto d’archi n. 1
    Legge Silvia Cecchini; durata: 18 ore e 13 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:







    Anna Karenina
    Anna Karenina fu pubblicato per la prima volta nel 1877. Era già stato pubblicato a puntate dal 1875, ma non fu mai pubblicata l’ottava parte perché la rivista non tollerò le prese d posizione antinazionaliste di Tolstoj, che fu quindi costretto a pubblicare l’opera completa a sue spese.
    [ Tolstoj vedeva in questo libro, considerato un capolavoro del realismo, il suo primo vero romanzo.
    Sebbene la maggior parte della critica russa stroncasse il romanzo fin dalla prima pubblicazione, definendolo «un romanzo frivolo dell'alta società, secondo Dostoevskij «Anna Karenina in quanto opera d'arte è la perfezione... e niente della letteratura europea della nostra epoca può esserle paragonato.
    Musiche originali di Ivan Genesio.Lettura di Silvia Cecchini.Durata: 38 ore e 8 minuti

    Lo puoiacquistare
    Su www.audioteka.com

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Denaro falso
    Questo racconto in due parti (il cui titolo originale era “La cedola di Mitja”) fu scritto non prima del 1904, e fu pubblicato postumo nel 1911.E’ stato giudicato una requisitoria contro il denaro, inteso come strumento di corruzione individuale e sociale. In realtà è molto più di questo: è la continuazione ideale del suo ultimo grande romanzo, Resurrezione, che si conclude con l’affermazione del potere di redenzione del Vangelo. Anche qui questo potere viene descritto e sostenuto, ancora più sottolineato dalla sua contrapposizione al potere di corruzione del denaro. E l’ interminabile catena di eventi causati da un singolo peccato giovanile (la cedola di Mitja, appunto) si intreccia con una ben più potente catena di eventi originati dalla bontà, e da questa viene distrutta e trasformata. Cornice musicale: secondo concerto al piano di Sergej Rachmaninoff.
    Legge Silvia Cecchini; durata: 2 ore e 33 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su iTunes:
    www.audioteka.co.it
    Su Audible:
    Su Amazon:


    I cosacchi
    Questo racconto lungo, pubblicato nel 1863, si ispira al soggiorno di Tolstoj in Caucaso, come allievo ufficiale, dal 1851 al 1854. La stesura dell'opera fu tormentata e lenta, contrassegnata da frequenti blocchi dello scrittore. Scrive Gianlorenzo Pacini, docente di letteratura russa «Come cercatore appassionato di Dio e della verità, insofferente dell'angoscia e della scissione, della contraddizione e del dubbio, Tolstoj accarezzò sempre il sogno panteista di placare nell'abbraccio della gran madre natura le inquietudini della sua coscienza tormentata. L'incontro con il mondo cosacco dovette costituire per lui una chiara quanto tempestiva presa di coscienza del fatto che da quella parte la strada era chiusa, che non si poteva placare il dubbio semplicemente ignorandolo, che non si poteva scavalcare la coscienza per tornare all'immediatezza dell'essere.»Cornice musicale: Kalinka
    Legge Silvia Cecchini. Durata 5 ore


    Lo puoi acquistare
    Su iTunes:
    www.audioteka.co.it
    Su Audible:
    Su Amazon:

    I piaceri viziosi


    I piaceri viziosi è uno scritto di Tolstoj in cui si parla di “Bacco, tabacco e Venere”; scritto nel 1890-92, il testo è ancora attuale; presenti nell’audiolibro anche i racconti: I due pellegrini, Il primo distillatore, e tre parabole.”
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 2 ore e 40 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Ferdinando Paolieri
    Novelle Toscane
    Una raccolta di 3 libri di novelle: novelle selvaggie, novelle agrodolci e novelle toscane che ti riporteranno alla vita della Toscana di un tempo.
    Riporta con affetto e sorriso all'atmosfera della vecchia Toscana. Le descrizioni della natura hanno la stessa vivezza dei quadri dei macchiaioli. Ti faranno da cornice buon senso e ironia
    Lettura di Silvia Cecchini
    Musica di Ivan Genesio arrangiata su musiche dell'epoca
    Durata: 19 ore di ascolto.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Audible:
    Su itunes: Novelle Toscane [Tales of Tuscany] (Unabridged) - Ferdinando Paolieri


    Su Amazon:












    Emily Dickinson
    24 poesie scelte

    Una poetessa dell'oltre visto dall'interno del giardino da cuinon usciva mai.
    La voglia di una fede mai realizzatae la lucidità della contemplazione.
    Vi accompagnerà come un battito d'ali di farfalla.
    Lettura di Silvia Cecchini
    Accompagnata dalle tre musiche preferite della poetessa americana:
    http://www.emilydickinson.it/musica.html
    Adatto a: tutti e in particolare a coloro che ricercano la musica delle parole; a coloro che ascoltano i silenzi; a chi ama l'arte.
    Traduzione di Silvia Cecchini
    Musiche eseguite da Ivan Genesio
    Durata: 30 minuti

    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it
    Su Itunes: Emily Dickinson: poesie: 24 poesie scelte

    Su Audible:


    Su Amazon:




    Jerome Klapka Jerome
    Tre uomini in barca (per non parlar del cane)
    Un romanzo che è un pilastro dello humour inglese
    una guida turistica tutta particolare, da ascoltare prima di ogni viaggio sul Tamigi.
    La base dell'umorismo dei Monty Piton
    Durata: circa 8 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Itunes: Tre uomini in barca [Three Men in a Boat]: (per non parlar del cane)
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Appunti di romanzo
    Jerome Klapka Jerome è considerato uno dei maggiori umoristi inglesi. Questo delizioso e poco noto suo libro racconta di quattro amici che decidono di scrivere insieme un romanzo. Durante i loro incontri il romanzo da scrivere diventa un pretesto per racconti, storie, considerazioni, divertenti e tristi, mescolate così come queste emozioni lo sono nella vita. Un libro intenso e ricco di spunti interessanti, che non mancherà , alla fine, un sorriso, e il rimpianto che sia già finito. Cornice musicale di George Gershwin.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 6 ore e 25
    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Itunes: Appunti di romanzo [Novel Notes] (Unabridged) - Jerome Klapka Jerome
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Diario di un pellegrinaggio
    “Diary of a pilgrimage” fu scritto nel 1898 ed ha la classica struttura del diario di viaggio, secondo la nota formula di altri libri di Jerome. Il pellegrinaggio in questione è verso il paese di Ober- Ammergau dove ogni 10 anni si svolge la rappresentazione della Passione. A questo evento sono dedicati però solo due capitoli del libro: il resto parla degli inconvenienti del viaggio, di ricordi, chiacchiere, riflessioni, nonsense,e ci si trova a sorridere malinconicamente guardando un passato che sembra lontanissimo, dalla nostra prospettiva di villaggio globale. Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 3 ore e 51 minuti
    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    La mia vita e i miei tempi


    Poco prima di un anno dalla sua morte, nel 1926, Jerome pubblica questo suo libro che non è solo una autobiografia, ma parla abbondantemente di tutti i suoi tempi, della Londra letteraria, in cui ritroviamo Oscar Wilde, Bernard Show, J, Barrie, e un popolo di giornalisti ed editori, che scrivono per un tanto a parola. Ritroviamo il passaggio dal cavallo all’automobile, il fronte della prima guerra mondiale, le impressioni sull’America e sulla Germania. La storia della sua fede religiosa, dalle sue convinzioni infantili, alle sue aperture ad una spiritualità più vasta, chiude il libro sotto il titolo illuminante de “Il futuro” che rivela che l’imminente fine della sua vita lo trovava evidentemente preparato. Cornice musicale “Always” di Irving Berlin.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 8 ore e 34 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Emilia Ferretti Viola alias Emma
    Una fra tante
    "Il fatto che narro in questo libro è un fatto vero....Emma 1877"
    Il libro che svelo' il vero volto della prostituzione, una denuncia sociale quanto mai attuale a tutela dei diritti delle donne.
    Durata: circa 6 ore di ascolto
    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes: Una fra tante [One of Many] - Emilia Ferretti Viola
    Su Audible:


    Su Amazon:








    Luigi Pirandello
    Il fu Mattia Pascal
    Il fu Mattia Pascal è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista "Nuova Antologia" nel 1904 e pubblicato, nello stesso anno, in volume. Fu il primo grande successo di Pirandello. Il libro è seguito da un commento dello stesso Pirandello , aggiunto in seguito.
    Durata:8 ore e 40' Voce: Silvia Cecchini. Musica di Kevin Mac Leod.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Il
    Su Audible:


    Su Amazon:




    L'esclusa
    L'esclusa è un romanzo di Luigi Pirandello, il cui titolo originario era Marta Ajala. Finito di scrivere nel 1893, fu pubblicato a puntate sulla rivista La Tribuna e, nel 1908, in volume. Pirandello lavora sullo sfondo tipico della letteratura del Verismo, ricca di dinamiche sociali ben descritte nei loro pregiudizi e nelle loro sanzioni; a questo, l'autore aggiunge una vicenda che rimanda ai paradossi del dramma esistenziale, del contrasto tra sostanza e apparenza. La protagonista, Marta, schiacciata dalle regole della “gente” e dai loro falsi giudizi, si trova imprigionata, provata della sua stessa volontà.

    Cornice musicale: intermezzo della Cavalleria Rusticana, di Pietro Mascagni.
    Legge Silvia Cecchini;6 ore e 10 minutii

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Su Audible:


    Su Amazon:





    Henryk Sienkiewicz
    Quo vadis?
    Quo vadis?, è un romanzo storico pubblicato che frutto all'autore il premio Nobel per la letteratura nel 1905.Il romanzo è allo stesso tempo una storia d'amore, la storia di una conversione, la storia dell'abominio a cui giunse la Roma imperiale sotto la tirannide di Nerone. Avvincente, commovente, il romanzo, all'interno di una dettagliata cornice storica, ha per protagonista l'amore: l'amore terreno e l'amore spirituale.
    Durata: 30 ore e 26 minuti;Voce di Silvia Cecchini, Musica di Kevin Mac Leod.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Itunes:Quo vadis? (Unabridged) - Henryk Sinkiewicz
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Senza dogma


    Scritto nel 1891 dal premio Nobel Henryk Sienkiewicz, solo cinque anni prima del suo capolavoro, Quo vadis?, questo romanzo si snoda fra Roma e Varsavia, insieme alla vita del protagonista, aristocratico polacco, che trasmette al suo diario i conflitti e dolori di una vita sentita prima come inutile, vuota, e in seguito persa in una passione impossibile. Cornice musicale: Brahms. Quintetto per clarinetto, op. 115. Allegro.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 10 ore e 8 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Oscar Wilde

    Il delitto di Lord Savile


    Ascolta l'inizio


    Un racconto ironico e surreale, una satira dell'alta società londinese di fine 800.
    Lettura di Silvia Cecchini.
    Durata: circa 1 ora

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Iphone:Audiolibro - Oscar Wilde: Il Fantasma di Canterville e il Delitto di Lord Savile - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes: Il
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Il fantasma di Canterville


    Ascolta l'inizio


    Celebre racconto umoristico giovanile di Oscar Wilde, pubblicato nel 1887. Il racconto ebbe grande successo come parodia delle storie di fantasmi: in realtà, dietro al noncurante umorismo dello scrittore, la storia è pervasa di dolcezza e di poesia.
    Durata: circa 1 ora. Lettura di Silvia Cecchini

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su Iphone:Audiolibro - Oscar Wilde: Il Fantasma di Canterville e il Delitto di Lord Savile - lettura di Silvia Cecchini
    Su Itunes:Il
    Su Audible:







    Il ritratto di Dorian Gray


    The Picture of Dorian Gray uscì originariamente nel luglio del 1890 sul Lippincott's Monthly Magazine. Nell'aprile 1891 Wilde fece stampare in volume il romanzo, unendovi la propria prefazione. In questa occasione la pubblicazione originale fu ampliata con l¿aggiunta di alcuni capitoli, operazione che forse appesantì l¿opera, invece che migliorarla. Nei capitoli, però, in cui non accade ¿niente¿, se non le chiacchiere di qualche salotto si ha però lo specchio di una società annoiata che è il terreno, secondo Wilde, in cui nascono i peccati, pertanto, in questo audiolibro, sono stati mantenuti. Cornice musicale di Gustav Mahler.
    Lettura di Silvia Cecchini.
    Durata: circa 8 ore

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Il ritratto di Dorian Grey [The Picture of Dorian Grey] (Unabridged) - Oscar Wilde
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Gilbert Keith Chesterton
    L'innocenza di Padre Brown
    Ecco come Gilbert Keith Chesterton descrive il fortunato personaggio letterario uscito dalla sua penna: '' La prima caratteristica di Padre Brown è di non avere caratteristiche; la sua importanza, di non apparire importante; e che la sua qualità cospicua quella di non essere cospicuo, e il suo ordinarissimo esterno vuole essere in contrasto con la sua attenzione e la sua intelligenza insospettate. Non è trasandato, ma piuttosto accurato; non è impacciato, ma molto delicato ed accorto; un irlandese sensibile e di spirito pronto, con la profonda ironia e un po' di quella potenziale capacità d'irritarsi "propria della sua razza".
    Il primo romanzo con cui viene alla luce questo personaggio, protagonista di famose serie televisive (una per tutte, si ricorda quella con Renato Rascel), è proprio ''L'innocenza di Padre Brown'', che raccoglie i primi dodici racconti, iniziati nel 1911. Dodici gemme in cui, con la scusa dell'avventura poliziesca o mistery, il piccolo prete cattolico ci regala altrettante gemme di saggezza, buon senso, e carità cristiana.

    L'e-book e il libro cartaceo da cui è stato tratto l'audiolibro sono in vendita su Amazon

    Durata: 8 ore e 50 minuti. Voce: Silvia Cecchini; musiche di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes: L'innocenza di Padre Brown [The Innocence of Father Brown] (Unabridged) - G. K. Chesterton

    Su Audible:


    Su Amazon:



    La saggezza di Padre Brown
    Questa è la seconda serie di racconti di Padre Brown, tutti pubblicati tra il 1913 e il 1914, che segue al primo volume , l’innocenza di Padre Brown.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 7 ore e 30 minuti; musiche di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare

    Su Itunes:

    Su Audible:


    Su Amazon:


    L'incredulità di Padre Brown
    Continuano con questa terza serie le avventure filosofico-poliziesco del piccolo prete cattolico, alle prese con tutto ciò che si dice “soprannaturale”. Come dice più volte Padre Brown nel corso delle sue avventure, “un conto è essere credenti, un conto è essere creduloni”, per cui, con la consueta tenacia, fede, e grande intuito, padre Brown svelerà i grandi misteri magici o preternaturali, facendo trionfare la verità del libero arbitrio, che può anche portare all’omicidio, e che comporta per chi agisce tutte le relative responsabilità. Le storie presenti sono: La resurrezione di Padre Brown, La freccia del cielo, L’oracolo del cane, Il miracolo della Mezzaluna, La maledizione della croce d’oro, Il pugnale alato, Il destino dei Darnaways.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 7 ore ; musiche di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare

    Su Itunes:

    Su Audible:


    Su Amazon:


    Il segreto di Padre Brown
    Il quarto volume di racconti gialli che hanno per protagonista il piccolo prete cattolico fu scritto nel 1927, e porta il lettore dentro il cuore del processo investigativo. Quale è il segreto per cui Padre Brown riesce a risolvere tanti delitti, senza avvalersi dei classici metodi deduttivi alla Sherlock Holmes?Questo segreto verrà spiegato dal protagonista con abbondanza di particolari, ed è da lui praticato alla stregua di un esercizio spirituale….
    Legge Silvia Cecchini. Durata 6 ore e 35 minuti musiche di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare

    Su Itunes:

    Su Audible:


    Su Amazon:


    Lo scandalo di Padre Brown
    Questa è l’ultima serie di racconti di Padre Brown, pubblicata nel 1935, un anno prima della morte. In questi racconti troviamo molti scenari e personaggi cari all’Autore: città balneari con profeti improvvisati, milionari uccisi in modo misterioso, segretari personali dubbi, ma anche la lotta sociale e politica di bolscevismo e capitalismo. E Padre Brown, chiamato a prendere posizione, non teme di dire che la più grande eresia delle due è il capitalismo; in un altro racconto però si dice di lui che “i bolscevichi lo ritenevano un accanito reazionario, e i capitalisti lo ritenevano un pericoloso bolscevico, per cui diceva molte cose sensate di cui nessuno teneva conto”.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 6 ore ; musiche di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare

    Su Itunes:

    Su Audible:


    Su Amazon:




    Il club dei mestieri stravaganti
    Gilbert Keith Chesterton è stato uno scrittore e giornalista inglese famoso per i suoi racconti ironici, a volte paradossali, ma sempre ricchi di morale e buoni sentimenti. Famoso per le fortunate serie di Padre Brown, in questo libro, pubblicato nel 1905, ci propone sette racconti in cui due amici, lo scrittore stesso e un ex-giudice (forse un po' pazzo) si trovano coinvolti in avventure paradossali.
    Cornice musicale: The Sycamore di Scott Joplin.
    Durata;3 ore e 38 minuti

    Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo su Amazon

    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:

    Su Audible:


    Su Amazon:




    Il Napoleone di Nottinng Hill
    Gilbert Keith Il Napoleone di Notting Hill, pubblicata nel 1904, è la prima opera di narrativa di Chesterton. Nel romanzo vi è un miscuglio di generi che passano dalla satira al paradossale, dal fantastico alla trovata ingegnosa. Nascosto nell'opera il pensiero dell'autore: bisogna combattere per i propri ideali, dando l'importanza di tutto all'agire. Il Napoleone di Notting Hill è stato citato in numerose occasioni dal politico italiano Matteo Renzi: ha dichiarato che avrebbe regalato ai tecnocrati europei il romanzo di Chesterton in quanto costituisce «una riflessione sull'identità che tiene insieme un popolo».
    Legge Silvia Cecchini. Durata 5 ore e 44 minuti

    Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo su Amazon

    Lo puoi acquistare

    Su Itunes:

    Audible:


    Su Amazon:




    L'osteria volante
    L'osteria volante (The Flying Inn)è un romanzo pubblicato per la prima volta nel 1914. La vicenda è ambientata in un'Inghilterra futura dove un'alleanza tra l'Islam e i grandi poteri economici porta all'introduzione di norme ispirate alla legge coranica, che, tra le altre cose, mettono fuori legge gli alcolici. Concepito come un romanzo surreale, sembra essere ancora attuale, e lo humor inglese di Chesterton è fresco oggi come allora. Cornice musicale: canzoni inglese dell’inizio del novecento.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 7 ore e 48 minuti Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo su Amazon

    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:

    Su Audible:


    Su Amazon:




    Antonio Fogazzaro
    Piccolo mondo antico
    Ascolta l'inizio


    Il capolavoro di Antonio Fogazzaro, ambientato nella Valsolda, negli anni che precedono la seconda guerra di Indipendenza. Un mondo piccolo che l'autore accompagna con affetto, a volte usando il dialetto per restar più aderente ai suoi personaggi, verso la sua futura trasformazione in un mondo ''italiano'', mondo in cui il sentimento patriottico e di lotta per la libertà, si alterna al conflitto tra fede e razionalità. Il libro si chiude alla vigilia dell'Unità d'Italia, Ecco le parole di uno dei giovani patrioti, alla vigilia della sua prima battaglia : ''La vedarà che razza de Italia che vien fora! I nostri fioi ne farà un monumento, ma dopo vegnarà, capisela, con licenza, quelle figure porche de quei nevodi, che me par de sentirli: "Che da can", i dirà, "che i la ga fata, quei veci insensai, sta Italia!"»
    Durata: 12 ore e 50 minuti Voce: Silvia Cecchini. Musica: Il coro del Nabucco, di Giuseppe Verdi, con arrangiamenti di Ivan Genesio.

    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Piccolo mondo antico [Little Old-Fashioned World] - Antonio Fogazzaro

    Su Audible:



    Su Amazon:



    Malombra


    Il romanzo, scritto nel 1881, è ambientato nel 1864 in un luogo non ben precisato, sulle rive di un lago lombardo. Il Palazzo è invece la villa Pliniana, sul Lago di Como, visitata da Fogazzaro, la cui atmosfera cupa si adattava all’ambientazione del romanzo. Il libro fu ignorato dalla maggior parte delle riviste letterarie ma lodato da Verga, che lo definì una delle più belle concezioni romantiche mai apparse in Italia. Ne fu realizzato un film famoso nel 1942. Cornice musicale di Franz Strauss: notturno n. 7 .
    Legge Silvia Cecchini ; durata 14 ore e 30 minuti



    Lo puoi acquistare

    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes

    Su Audible:



    Su Amazon:



    Renato Fucini
    Le veglie di Neri


    Le storie che si raccontano a veglia, accanto al camino, in qualche vecchio casolare toscano: storie della gente dei paesi vicini, di chi è andato in Maremma e magari se l'è portato via la malaria, o storie buffe, ironiche. Renato Fucini ci regala la sua Toscana, con pennellate dolci amare.Musiche popolari arrangiate da Manuela Daviddi.
    Voce di Silvia Cecchini; durata: 4 ore e 40 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Le veglie di Neri - Renato Fucini
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Selma Lagerlof
    La leggenda di Gosta Berling


    La saga di Gösta Berling è il romanzo d'esordio dela scrittrice svedese Selma Lagerlof, che fu insignita in seguito del premio Nobel per la letteratura. L'opera è una saga basata su uno stile evocativo del paesaggio e della vita degli inizi del 1800; il protagonista è un pastore protestante che ha lasciato il ministero a causa della sua dedizione all'alcool. Uomo debole e forte insieme, viene presentato con lo stesso spessore di uno degli antichi eroi dei miti nordici.
    Durata: 7 ore e 20 legge Silvia Cecchini; musica, dal Peer Gynt, di Grieg.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:La leggenda di Gosta Berling [The Legend of Gosta Berling] (Unabridged) - Selma Lagerlof
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Thomas Wolfe
    Angelo, guarda il passato


    Ascolta l'inizio


    Thomas Clayton Wolfe, morto di tubercolosi a soli 38 anni è uno scrittore e poeta statunitense. È famoso soprattutto per la sua scrittura moderna, poetica, impressionista. Questo è il suo romanzo più famoso, il cui titolo si ispira ad un verso di Milton, e ripercorre , attraverso le vicende dei protagonisti, la vita dell'America di inizio del secolo. Con occhio disincantato ,vengono sezionati i modi di vivere e di pensare degli Americani, questi ''esuli in patria'', che non riescono mai a sfuggire alla loro brama di viaggi, di orizzonti diversi, di cieli più ampi. E, dietro tutto questo, una domanda ricorrente: perché tutto questo? E, sempre, la sensazione di una morte che si avvicina, a liberare dall'inutilità dell'esistenza, a permettere il ricongiungimento con un mondo e un incanto perduto. Libro ricco di elementi autobiografici, ha ispirato, col suo stile, Jack Kerouac e la beat generation.
    Durata: 24 ore e 20' Legge Silvia Cecchini. Musica di Scott Joplin

    Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo, su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su itunes: Angelo, guarda il passato [Look Homeward, Angel] (Unabridged) - Thomas Wolfe


    Su Amazon:









    Joseph Conrad
    Cuore di tenebra


    Questo romanzo breve, pubblicato nel 1902, è il romanzo più famoso di Joseph Conrad, ed è considerato un classico della letteratura inglese. Lo stile narrativo, a tratti impressionistico, ha ispirato molti scrittori moderni. Il racconto è ambientato nell'Africa nera, e esprime una critica al colonialismo basato su scopi commerciali; su un piano più profondo tocca il tema della lotta intima del conflitto con la propria parte ombra.A questo lungo racconto si sono ispirati vari film, fra cui Apocalypse Now.
    Durata: 4 ore e 15' ; Voce di Silvia Cecchini; musica di Kevin Mac Leod

    Lo puoi acquistare
    Su Itunes:Cuore di tenebra [Heart of Darkness] - Joseph Conrad
    Su Audible:


    Su Audioteka.co.it

    Su Amazon:


    L’agente segreto


    Il romanzo fu pubblicato nel 1907. La trama trae spunto da un fatto realmente accaduto nel 1894: un'esplosione in Greenwich Park, probabilmente dovuta ad un fallito attentato anarchico. L'agente segreto è considerato uno dei primi romanzi moderni a trattare temi quali il terrorismo e lo spionaggio. Una Londra umida e nebbiosa fa da cornice affascinante all’attenta analisi psicologica dei personaggi, e la scrittura elaborata e mai banale di Conrad non delude mai.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 8 ore e 43 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Francis Scott Fitzgerald
    Il curioso caso di Benjamin Button


    Il più famoso dei racconti di Fitzgerald, il curioso caso di Benjamin Button, è la storia di una vita vissuta a rovescio, che ha ispirato un famoso film del 2008. .

    L'e-book da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Durata :circa 1 ora. Voce di Silvia Cecchini; cornice musicale: rapsodia in blue, di George Gershwin

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Itunes:Il curioso caso di Benjamin Button [The Curious Case of Benjamin Button] (Unabridged) - F. Scott Fitzgerald
    Su Audible:


    Su Amazon:





    Il fondo di bottiglia della felicità


    Un racconto tenero e malinconico che parla d'amore e di amicizia, messi alla prova da una lunga malattia
    Durata :circa 1 ora. Voce di Silvia Cecchini; cornice musicale: rapsodia in blue, di George Gershwin








    Arthur Schnitzler
    Fuga nelle tenebre


    Arthur Schnitzler è uno scrittore conosciuto soprattutto per una nuova modalità di scrittura definita monologo interiore, attraverso la quale faceva parlare i suoi personaggi. Molto apprezzato da Freud, che riconosceva in lui intuizioni che a lui erano costate anni di studio.
    ''Fuga nelle tenebre'' fu completato nel 1917, ma pubblicato solo nel 1931, anno della morte di Schnitler, e tre anni dopo il suicidio della figlia, da cui lo scrittore non si riprese.
    Durata 3 ore e 40 minuti; Legge Silvia Cecchini, musica di Kevin Mac Leod

    La versione e-book del libro è su kindle amazon e la versione cartacea qui
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su Itunes: Fuga nelle tenebre [Flight into Darkness] (Unabridged) - Arthur Schnitzler
    Su Audioteka
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Marchesa Colombi
    Un matrimonio in provincia


    Marchesa Colombi è lo pseudonimo con cui Maria Antonietta Torriani (1840-1920) scrisse le sue opere. Questo romanzo, apprezzato da Natalia Ginzburg e da Italo Calvino, fece sì che questa scrittrice fosse apprezzata maggiormente dopo la sua morte. I suoi romanzi sono di stampo sociale e in difesa dell'uguaglianza tra donne e uomini, ma non per questo perdono la loro vivacità, umorismo e sensibilità.
    Cornice musicale: Musica proibita di Stanislao Gastaldon, suonata da Ivan Genesio.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 2 ore e 45 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su Itunes: Un matrimonio in provincia [A Marriage in the Province] (Unabridged) - Marchesa Colombi
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Wu Cheng'en
    Viaggio in Occidente
    Le fantastiche vicende di Scimmiotto d'Oro e del suo maestro, durante il lungo viaggio che dalla Cina li conduce alla casa del Budda, in Occidente, per il recupero dei Sutra, le tavole della legge buddista.
    Il protagonista, dal quale i manga giapponesi hanno tratto il loro indiscusso eroe del momento, è davvero eccezionale: dotato di capacità che lo rendono superiore a qualsiasi divinità nella quale si sia imbattuto, con l'eccezione del Budda e della Pus'a Kuan Yin, egli muta la sua tempra aggressiva in quella di un fervente sostenitore della regola celeste, sempre a modo suo, ovviamente.
    Umoristico, commovente, dissacratore, si può definire un romanzo sacro, un romanzo d'avventura, un romanzo storico, insomma, un vero e proprio viaggio per chi lo ascolta, così come lo è stato per chi l'ha tradotto e per chi l'ha letto; infine un vero romanzo di formazione, nella spiritualità orientale. Il mito di Scimmiotto è fra i più noti della Cina.
    La lettura è a due voci: una dà lettura al testo (Silvia Cecchini), l'altra alle note che lo accompagnano (Serafino Balduzzi, che ne è l’autore e il traduttore). Inoltre i tratti che sono in poesia nell'originale sono sottolineati dalla musica: l'ascolto diventa vivace, sorprendente, ricco di spunti .
    Musiche originali di Ivan Genesio.
    L’intera opera è divisa in quattro parti: in questa prima parte ascolteremo l’introduzione di Serafino Balduzzi, letta da lui, e i primi 23 episodi del viaggio.
    Durata;16 ore

    Puoi acquistare la prima parte
    su iTunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Su Audioteka
    Puoi acquistare la seconda parte
    su iTunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Su Audioteka Puoi acquistare la terza parte
    su iTunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Su Audioteka
    Puoi acquistare la quarta parte
    su iTunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Su Audioteka





    Girolamo Cardano
    Il libro della mia vita


    Vuoi il testo integrale per poter seguire meglio l'ascolto? Puoi acquistarlo suLulu

    Il libro della mia vita, straordinaria autobiografia scritta alle soglie della morte, apre la voluminosa opera omnia di Girolamo Cardano(1501-1576) e ne rappresenta %u2013 come lui dice %u2013 l'umbilicus. È un libro folletto, che non entra nelle caselle tradizionali. Illustra il continuo corpo-anima dell'autore in modo straordinariamente terrestre e confidenziale, ora rozzo ora fine, ingenuo e scanzonato, pedante e folgorante, spaccone e depresso.
    Oggi Cardano non è certo dimenticato dagli studiosi; ma la sua notorietà è infima, se la paragoniamo a quella, poniamo, di Leonardo da Vinci, che apparteneva alla generazione precedente.
    Ai suoi tempi qualcuno lo chiamò ''uomo delle invenzioni''. Oggi le nostre auto impiegano il giunto cardanico nella trasmissione, e i veicoli spaziali le sospensioni cardaniche degli strumenti; i ragazzini giocano ancora con gli anelli cardanici (magari li chiamano ''cinesi'') o giocano alle spie cifrando messaggi segreti con la griglia cardanica, reperto antiquato della crittografia.
    Cardano è un matematico che può ancora intingere i numeri di metafisica o superstizione; però nella speculazione algebrica è «più avanti di tutti suoi contemporanei».
    È un medico che utilizza tra i farmaci le perle ridotte in polvere (e occasionalmente persino uno scongiuro alla Madonna); ma per esempio pare che guarisse dall'asma un arcivescovo scozzese, prescrivendogli di non dormire più nel letto di piume; o scrive libri di ricette dietetiche per malattie specifiche, e considera il cuoco un ausiliario del medico. «I miei successi vennero più dall'intuizione che dalla cultura... ci misi tutto il senno e la riflessione di cui ero capace, ma sono pochi i casi in cui mi posso vantare che fossero sufficienti». È un astrologo che ama vaticinare in base a buone informazioni su fatti, gente, protagonisti e storia, indagati sensatamente.
    Certo è un po' stregone. Ma il ''lampo di luce nella mente'' %u2013 che lui stesso si accredita come suo dono peculiare %u2013 non è stregonesco: è semplicemente il nocciolo dell'inventiva, con aggiunta della sensazione di trionfo che si prova quando la si esercita. «È una fusione di ragionamento esperto e di folgorazione intuitiva: l'uno radicato nel mestiere e l'altra vagante in totale libertà.''
    Questo testo, tradotto dal latino da Serafino Balduzzi, è preceduto da un'introduzione dello stesso, letta da lui.
    Voce di Silvia Cecchini. Durata: 6 ore

    Lo puoi acquistare
    su itunes: Il libro della mia vita [The Book of My Life] (Unabridged) - Girolamo Cardano, Serafino Balduzzi


    Su Audible:






    Su Amazon:




    Judith Gautier
    Il drago imperiale


    Il drago imperiale è un romanzo storico che realizza felicemente la fusione della fantasia e della realtà in pagine affascinanti, da cui sgorgano lo strano e l'imprevisto. Judith Gautier (1845-1917) fu una scrittrice francese, figlia dello scrivano Theofile Gautier, e compagna del poeta Pierre Loti. Fu un'orientalista e membro dell'Accademia Goncourt.
    Durata: 7 ore e 46' , voce di Silvia Cecchini, cornice musicale di Kevin Mac Leod

    Puoi trovare il testo di questo audiolibro su Amazon

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes:Il drago imperiale [The Imperial Dragon] (Unabridged) - Judith Gautier
    Su Audible:

    Su Amazon:


    La conquista del paradiso


    Questo romanzo franco-indiano fa parte di una serie di romanzi storici scritti da Judith Gautier. Questa visse in un ambiente coltissimo ed ha conosciuto direttamente le lingue e i costumi orientali. Non sorprende quindi che si sia dedicata ad un genere di letteratura esotica nella quale è rimasta insuperabile. L’autrice ha creato un’arte tutta personale e riesce a suscitare nel lettore una viva attesa per lo svolgersi della storia, non diminuita dalle descrizioni storiche e naturalistiche. Il romanzo è ambientato alla fine del 1700 , nelle guerre tra nababbi indiani, a cui si appoggiavano francesi e inglesi nella loro rivalità per il dominio commerciale sull’India. Immancabile la storia d’amore fra il bel marchese francese e la principessa indiana, insofferente del ruolo sottomesso che la cultura musulmana voleva imporle.
    Durata: 9 ore e 40 minuti , voce di Silvia Cecchini, cornice musicale Gayatri Mantra

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes
    Su Audible:
    Su Amazon:



    Victor Hugo
    Notre Dame di Parigi


    Notre Dame de Paris, pubblicato nel 1831, fu il primo grande successo di Victor Hugo. Il romanzo storico, in cui la trama sembra a volte solo un pretesto per accurate descrizioni della Parigi della fine del XV secolo, avvolge il lettore nelle sue prosa immaginifica, ironica,danzante.
    Dalla storia sono state tratte moltissimi adattamenti di musical, cartoni animati, e film. Il gobbo di Notre Dame è un archetipo del mostro che si annulla nell'amore.
    Legge Silvia Cecchini, durata circa 18 ore, Cornice musicale: sinfonia n.7 di Beethowen

    Lo puoi comprare
    Su www.audioteka.co.it

    Su Audible:
    Su Itunes: Notre Dame di Parigi: Il gobbo di Notre Dame [The Hunchback of Notre Dame] (Unabridged) - Victor Hugo

    Su Amazon:



    I Miserabili


    Questa colossale opera fu pubblicata nel 1862. Considerata uno dei romanzi più importanti del XIX secolo, narra la storia di vari personaggi nell'arco di 20 anni, intrecciando la loro vita alle vicende storiche della Parigi post Restaurazione. Ecco come l'Autore stesso descrive il suo romanzo: "Il libro che il lettore ha sotto gli occhi in questo momento è, da un capo all'altro, nell'insieme e nei particolari, quali che siano le intermittenze, le eccezioni o le debolezze, il cammino dal male al bene, dall'ingiusto al giusto, dal falso al vero, dalla notte al giorno, dall'appetito alla coscienza, dalla putrefazione alla vita, della bestialità al dovere, dall'inferno al cielo, dal nulla a Dio. Il suo punto di partenza è la materia, quello di arrivo l'anima. L'idra al principio, l'angelo alla fine." Cornice musicale: La forza del destino, Ouverture, di Giuseppe Verdi
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 51 ore e 48 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: I Miserabili [Les Miserables] (Unabridged) - Victor Hugo
    Su Audible:


    Su Amazon:
    L'uomo che ride


    Questo romanzo fu pubblicato nel 1869, e fu scritto da Hugo mentre era in esilio a Guernesy per ragioni politiche, tant’è che il titolo originario era “Per ordine del Re”. Parti del romanzo descrivono l'opulenza e il parassitismo della nobiltà, in contrasto con la povertà in cui versa il popolo. Ma l’esempio di levatura morale offerto dalla povertà non lascia dubbi su chi siano quelli a cui si apriranno le porte del Cielo.
    Dal libro sono stati tratti vari film primo fra tutti il film muto di Pierre leni, del 1928, dalla cui colonna sonora è stata tratta la cornice musicale.
    L’edizione di riferimento è lievemente ridotta: Lucchi, 1928.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 11 ore e 24 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su Audioteka



    Han Ryner
    La torre dei popoli


    Jacques Élie Henri Ambroise Ner, conosciuto con lo pseudonimo di Han Ryner, fu un filosofo anarchico individualista, autore di numerosi saggi e romanzi. La torre dei popoli , una delle sue ultime opere, è un romanzo storico che narra le vicende della torre di Babele, e che alla particolareggiata ricostruzione storica unisce le questioni filosofiche care all'autore. Legge Silvia Cecchini, durata 4 ore e 54 minuti.Cornice musicale di Ludwig van Beethoven.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: La torre dei popoli [The Tower of Peoples] (Unabridged) - Han Ryner

    Su Audible:

    Su Amazon:







    Alexandre Dumas
    Il conte di Montecristo


    Il conte di Montecristo è uno dei più famosi romanzi di Alexandre Dumas. E%u2019 cnsiderato la sua opera migliore, fu finito nel 1844, e fu pubblicato nei due anni successivi come romanzo d%u2019appendice, in una serie di 18 parti.Questa è la storia, per dirla con le parole del protagonista, di %u201Cun uomo che aveva riposte tutte le proprie speranze, tutta la propria felicità sopra una donna: era giovane, aveva un vecchio padre che amava, una fidanzata che adorava; era sul punto di sposarla; per uno di quei capricci della sorte, che farebbe quasi dimenticare la bontà di Dio, se Dio poi non si rivelasse più tardi, mostrando che tutto è per lui un mezzo di condurre alla sua misericordia infinita, ad un tratto gli fu tolta la libertà, la fidanzata, l%u2019avvenire che sognava e che credeva suo, per seppellirlo nel fondo di un carcere. Ebbene! Nel momento supremo, Dio si rivelò a lui con un mezzo umano; forse al primo istante non comprese questa misericordia infinita del Signore, poiché ci vuol tempo agli occhi velati di lacrime per schiudersi del tutto; ma infine prese pazienza e aspettò.%u201DE%u2019 dunque una storia di pazienza e di attesa, e la vendetta del prigioniero, prima inseguita e poi maledetta , non fu che una fiamma accesa da Dio per illuminare la strada dell%u2019uomo Edmondo Dantès, e un%u2019esca letteraria lanciata dall%u2019autore Dumas per tenere avvinti i lettori, storia dopo storia, da Parigi, a Roma, a Giannina d%u2019Epiro, fino alla misteriosa isola di Montecristo. Legge Silvia Cecchini, durata 45 ore circa.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Il conte di Montecristo [The Count of Monte Cristo] (Unabridged) - Alexandre Dumas & Alexandre Dumas

    Su Audible:

    Su Amazon:







    I tre Moschettieri


    Questo romanzo fu pubblicato a puntate nel 1844 . Soddisfa tutte le caratteristiche del romanzo d’appendice: suspense, avventura, dramma, romanticismo, cenni storici: adatto quindi a tutti i tipi di lettori, fu poi utilizzato come sceneggiatura per la realizzazione di non meno di 20 film!Qui in edizione integrale, con la cornice musicale di Franz Liszt.
    Legge Silvia Cecchini, durata 21 ore e 20 minuti.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: I tre Moschettieri [The Three Musketeers] (Unabridged) - Alexandre Dumas

    Su Audible:

    Su Amazon:

    Su Audiobookstore:












    Ann Radcliffe
    I misteri del castello di Udolfo


    I misteri del castello di Udolfo fu pubblicato nel 1749 ed ha in se tutti gli elementi del romanzo gotico: paure , minacce fisiche e psicologiche, eventi apparentemente soprannaturali, ambientazione in castelli in rovina e ricchi di passaggi segreti, un%u2019eroina virtuosa perseguitata. Il tutto incorniciato da descrizioni meticolose e pittoriche dei Pirenei e degli Appennini. La scrittura di Ann Radcliffe ha ispirato Jane Austen, Charlotte Bronte, ma anche Dickens e altri grandi romanzieri. Cornice musicale di Ludwig van Beethoven. Legge Silvia Cecchini, durata 17 ore e 25 minuti.

    Lo puoi acquistare
    su Audioteka
    su itunes: I misteri del castello di Udolfo [The Mysteries of Udolpho] (Unabridged) - Ann Radcliffe

    Su Audible:

    Su Amazon:







    Wolfgang Goethe
    I dolori del giovane Werther


    I dolori del giovane Werther è un romanzo epistolare di Johann Wolfgang Goethe pubblicato nel 1774. Il Werther appartiene all'età giovanile di Goethe ed è considerato opera simbolo del movimento dello Sturm und Drang, anticipando molti temi che saranno propri del romanticismo tedesco. Beethoven ammirava questo libro di Goethe, che considerava "un artista che cammina dinanzi a tutta l'umanità". La cornice musicale è dunque l%u2019Ouverture dell%u2019Egmont, che Beethoven scrisse appunto ispirandosi al dramma di Goethe.
    Durata 4 ore e 5 minuti , legge Silvia Cecchini

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: I dolori del giovane Werther [The Sorrows of Young Werther] (Unabridged) - Johann Wolfgang Goethe

    Su Audible:

    Su Amazon:







    Xavier De Montepin
    La portatrice di pane


    Xavier Henri Aymon Perrin, conte di Montépin 1823 %u20131902), è stato uno scrittore francese...Fu l%u2019autore di uno dei più grandi successi commerciali del XIX secolo, (La portatrice di pane,) uscito dal 1884 al 1889 come romanzo d%u2019appendice, il quale è stato, nel corso del tempo, adattato per il teatro , il cinema e la televisione. La vicenda della protagonista, donna accusata ingiustamente di incendio , furto e assassinio, si snoda attraverso circa venti anni, attraverso colpi di scena e avventure mozzafiato. Con la descrizione minuziosa delle scene e il gioco delle storie incrociate dei vari personaggi, che poi, alla fine, ricompongono il puzzle, è stato sicuramente il maestro di moderni sceneggiatori di serie televisive a puntate.Cornice musicale : Antica canzone francese, di Tachaikovsky Legge Silvia Cecchini, durata 27 ore e 15 minuti.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: La portatrice di pane [The Bread Peddler] (Unabridged) - Xavier di Montepin

    Su Audible:

    Su Amazon:







    Rabindranath Tagore
    La casa e il mondo


    Poeta, prosatore, drammaturgo e filosofo indiano, dalla prosa elegante e dalla magica poesia, Tagore fu apprezzato in tutto il mondo e ricevette il premio Nobel per la letteratura nel 1913. Nei suoi scritti traspaiono il suo amore per la natura, e la sua aspirazione verso la fratellanza umana, che lo portò a cercare di conciliare e integrare oriente e occidente. Il romanzo La casa e il mondo, scritto nel 1914, esprime appunto quest%u2019aspirazione e il relativo e personale conflitto interno dell%u2019autore al riguardo. Un libro dalla narrazione moderna, poetica, che si snoda attraverso ii racconti in prima persona dei tre protagonisti di un triangolo amoroso: Nikhil, dalle aspirazioni spirituali, Bimala, sua moglie, e Sandip, volto a perseguire il successo politico e il potere, sia per sé che per l%u2019indipendenza del suo paese. Musiche originali di Ivan Genesio su adattamento di musiche popolari indiane.

    Il libro da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Legge Silvia Cecchini, durata 6 ore e 25 minuti.

    http://www.amazon.it/Storie-fiori-Bach-raccontati-bambini-ebook/dp/B00JIM6W1M/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1397640737&sr=8-2&keywords=storie+di+fiori%2C+cecchiniLo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: La casa e il mondo [The Home and the World] (Unabridged) - Rabindranath Tagore & Rabindranath Tagore

    Su Audible:

    Su Amazon:







    Robert Luis Stevenson
    Lo strano caso del Dr.Jekyll e Mr. Hyde


    Pubblicato nel 1886, questo famosissimo romanzo di Stevenson è un grande classico della letteratura mistery e della fantascienza. Ciò non toglie che sia anche un grande opera letteraria che approfondisce la psicologia della scissione della personalità e il rapporto del uomo col suo lato ombra. Descrive inoltre mirabilmente lo stato di dipendenza provocato dalle droghe e l%u2019illusione di potersene liberare facilmente si trova tutta nella frase del protagonista: %u201CPosso liberarmi di Mr. Hyde quando voglio%u201D. Innumerevoli adattamenti teatrali e cinematografici hanno reso eterna la metafora Jekyll e Hyde ad indicare tutti i casi di forte ambivalenza. Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 2 ore e 28 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Lo strano caso del Dr. Jekyll e Mr. Hyde [The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde] (Unabridged) - Robert Louis Stevenson

    Su Audible:

    Su Amazon:







    L'isola del tesoro


    L'isola del tesoro , pubblicato nel 1883, fu uno dei più celebri romanzi di avventure. Fu pubblicato inizialmente a puntate in una rivista per ragazzi. A questo libro si è ispirata in seguito molta letteratura romanzesca, oltre che adattamenti cinematografici e televisivi. La canzone %u201CQuindici uomini%u201D è stata poi ripresa nella commedia musicale %u201CDerelict%u201D del 1900, e fa da cornice musicale all%u2019audiolibro.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 6 ore e 8 minuti

    Lo puoi acquistare
    su itunes: L'isola del tesoro [Treasure Island] (Unabridged) - Robert Louis Stevenson

    Su Audible:Su www.audioteka.co.it



    Su Amazon:







    Amalia Guglielminetti
    Anime allo specchio


    Amalia Guglielminetti (1881 %u20131941) fu una scrittrice e poetessa italiana, nota forse più per il suo legame con Guido Gozzano che per i suoi scritti. Eppure di lei Graf scrisse: «la sua ispirazione è viva, schietta, delicata quanto più si possa dire, e l'arte la seconda a meraviglia. Quelle sue figure di fanciulle e donne son cose di tutta gentilezza, e molti sonetti son di squisita fattura. E il tutto par che le venga così spontaneo!» In questo libro 28 piccoli schizzi di situazioni e persone, che parlano di relazioni amorose, approfondiscono il tema delle proiezioni, delle illusioni, delle maschere il cui unico destino è quello di cadere e di svelare una realtà spesso spiacevole. Il tema è però sempre trattato con leggerezza e con sottile ironia. Cornice musicale di Fryderyk Chopin.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 7 ore e 6 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Anime allo specchio [Soul of the Mirror] (Unabridged) - Amalia Guglielminetti

    Su Audible:

    Su Amazon:




    Le seduzioni


    Amalia Guglielminetti ha pubblicato queste poesie nel 1909, in cui la rima dolce e musicale narra incontri, illusioni, delusioni, sentimenti.
    “Quella che va sola” è la protagonista di queste poesie dolceamare, la voce di una donna che non si è venduta all'ipocrisia, né ha smesso di sognare l'amore, ma che non ha mai smesso di vivere intensamente, a costo di scottarsi.
    Ecco le parole stesse della poetessa: “La mia voce non ha rombo di mare...ma il sussurro che par fruscio di gonne....io non volli cantar, volli parlare,/ e dir cose di me, di tante donne,...E amara è pur la mia voce talvolta,...come quando a un'amica si confida/qualche segreto di malinconia/e si ha paura ch'ella ne sorrida.”
    Cornice musicale di John Ireland.
    Durata;1 ora e 20 minuti
    Legge Silvia Cecchini

    Lo puoi acquistare
    su itunes:

    Su Audible:

    Su Amazon:




    James Joyce
    Gente di Dublino


    Questa famosa raccolta di racconti vuole offrire uno spaccato dell%u2019esperienza dublinese di Joyce. I quindici racconti restano sospesi nella nebbia della città, cogliendo delle istantanee nella vita dei suoi personaggi, offerte così, senza un inizio o una fine nel senso stretto della parola. Dal racconto più lungo, I morti, è stato tratto un film. Cornice musicale di Kevin Mac Leod.

    L'e-book da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Legge Silvia Cecchini. Durata: 6 ore e 43 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Gente di Dublino [Dubliners] (Unabridged) - James Joyce

    Su Audible:

    Su Amazon:




    Emily Bronte
    Cime tempestose


    Wuthering Heights, nel suo titolo originale, è l'unico romanzo di Emily Brontë. Venne pubblicato nel 1847 sotto uno pseudonimo, per cui inizialmente fu attribuito alla sorella Charlotte. Il libro è ora considerato un classico della letteratura inglese, ma a suo tempo la critica non fu molto favorevole. La struttura del racconto si svolgeva , per quei tempi, su eccessivi piani di realtà, struttura che lo rende invece affascinante per il gusto moderno. Infatti Cime tempestose ha ispirato molti adattamenti televisivi e cinematografici. Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 11 ore e 24 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Cime tempestose [Wuthering Heights] (Unabridged) - Emily Brontë

    Su Audible:

    Su Amazon:

    <





    Thomas Hardy
    Tess dei D'Urbervilles


    Thomas Hardy (1840-1928), scrittore britannico, segna il passaggio tra il periodo vittoriano e il novecento, di cui anticipa il pessimismo scopenhaueriano: l'uomo, con i suoi sogni e desideri ostacolato da un destino ostile. La tecnica narrativa di Hardy  molto ifluenzata dagli impressionisti: "un romanzo  un'impressione, non un ragionamento", percio' ricorre spesso a descrizioni pittoriche e ai colori. La sua tecnica narrativa  decisamente cinematografica: il distacco del narratore rispetto ai personaggi , di cui osserva i pensieri e i movimenti, incastonandole nei paesaggi , negli ambienti, con zoom, e campi lunghi, ha fatto si' che il cinema si ispirasse ai suoi romanzi. In Tess, la protagonista  una fanciulla di campagna che discende da una nobile famiglia decaduta e di cui il destino le fara' scontare le colpe. La denuncia sociale che condanna la mentalita' vittoriana, che mette al bando le donne "con un passato"  una parte importante del libro.
    Cornice musicale: Salut d'amour, di Edward Elgar. Legge Silvia Cecchini, durata 11 ore e 38 minuti.

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    su itunes: Tess dei D'Urbervilles [Tess of the d'Urbervilles] (Unabridged) - Thomas Hardy

    Su Audible:

    Su Amazon:



    Via dalla pazza folla


    Scritto nel 1874, apparso anonimo a puntate, il romanzo ottenne generali critiche positive e segnò l’inizio della carriera letteraria dell’autore. E’ la storia di una ragazza che, nel temperamento e nella volontà di indipendenza, sembra l’antesignana di Rossella o’Hara di Via col vento. (Una delle sue frasi: “mi piacerebbe sposarmi, se solo non dovessi poi vivere con un marito”). La vita impartirà una dura lezione al suo orgoglio. Ma il vero protagonista è, come nei romanzi di Hardy, lo scenario: l’idilliaca campagna inglese, e la vita contadina fatta di piccoli grandi eventi e di infinite discussioni accanto al fuoco. Tre gli adattamenti cinematografici, di cui indimenticabile quello del 1967, per la regia di John Schlesinger, fedele al testo e allo spirito del romanzo. Cornice musicale: colonna musicale del film del 2015
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 14 ore e 38 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Henry Fielding
    Tom Jones


    Henry Fielding è considerato uno dei padri fondatori del romanzo realista inglese. Tale scopo sarà pienamente raggiunto da Fielding nel suo capolavoro, Tom Jones (1749), uno dei più grandi romanzi della letteratura inglese. La storia narra le divertenti disavventure e peregrinazioni del giovane Tom Jones e della sua amata Sophia Western unendo a una trama sapiente e a pagine di garbata satira personaggi di grande efficacia e presenza, per fornire uno spaccato della società inglese dell'epoca. Cornice musicale di Georg Friedrich Haendel.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 31 ore e 25 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Tom Jones (Unabridged) - Henry Fielding
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Virginia Woolf
    Una stanza tutta per sé


    A Room of One's Own è un saggio della celebre autrice inglese Virginia Woolf. Fu pubblicato nel 1929 e si è basato su due conferenze tenute a ai due college femminili di Newnham e Girton, dell'Università di Cambridge, nel 1928. Il saggio, scorrevole e brillante, ripercorre la storia della scrittura nelle donne, e la storia delle donne, e la storia della scrittura. Pertanto è rivolto, oltre che alle donne, anche a tutti coloro che vogliono scrivere. Il titolo deriva dal fatto che, secondo la Woolf, "una donna deve avere soldi a sufficienza e una stanza tutta per sé per poter scrivere". Ma non solo una donna, aggiunge. La saggista si intreccia con la scrittrice e la poetessa, nel raccontare le due giornate che hanno preceduto la sua conferenza, e il risultato è delicato, divertente, toccante, ardente. Nessuna donna o nessun uomo può rimanere indifferente alle sue parole, ancora oggi, a distanza di %u201Cpiù di un paio di anni da quando è stato scritto il saggio%u201D, e questo, secondo la tesi della scrittrice stessa, è un segno colto, a posteriori, che la mente di chi ha scritto aveva il dono dell%u2019 %u201Cintegrità%u201D. La cornice musicale è %u201CWhen you are smiling%u201D, 1929, di Louis Armstrong.

    Il libro da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 3 ore e 58 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su itunes: Una stanza tutta per sé [A Room of One's Own] (Unabridged) - Virginia Woolf
    Su Audible:


    Su Amazon:

    su: Audioteka.co.it




    Al faro


    To the lighthouse è uno dei romanzi più famosi di Virginia Woolf, scritto nel 1927. Il romanzo è tutto incentrato sul flusso di pensieri dei protagonisti, in cui la percezione del mondo esterno e del mondo interno si confondono, e colori e paesaggi interiori e esteriori si mescolano in modo unico, e reso forse possibile dall’atmosfera rarefatta dell’isola di Sky. Il mondo femminile è analizzato, sezionato, sofferto e compatito visceralmente dall’autrice, che per la coppia principale del romanzo, e per il loro rapporto (i Ramsay) si è ispirata al padre e alla madre. A proposito del romanzo la Woolf scrive nei suoi diari:« Fino a quarant'anni e oltre fui ossessionata dalla presenza di mia madre... Poi un giorno, mentre attraversavo Tavistock Square, pensai Al faro: con grande, involontaria urgenza. Una cosa ne suscitava un'altra... Che cosa aveva mosso quell'effervescenza? Non ne ho idea. Ma scrissi il libro molto rapidamente, e quando l'ebbi scritto, l'ossessione cessò. Adesso non la sento più la voce di mia madre. Non la vedo. Probabilmente feci da sola quello che gli psicoanalisti fanno ai pazienti. Diedi espressione a qualche emozione antica e profonda ». In particolare, riferendosi alla seconda parte del romanzo, afferma: « Il più difficile e astratto brano di scrittura che abbia mai tentato »
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 7 ore e 56 minuti

    Lo puoi acquistare

    Su Audible:
    Su Amazon:
    Su iTunes:




    Honoré de Balzac
    Eugenia Grandet


    Eugenia Grandet fu pubblicato nel 1833, e tradotto in italiano da Grazia Deledda. Il personaggio di papà Grandet è l%u2019archetipo dell%u2019avaro, e la figlia, Eugenia, cresciuta sotto il suo regime monastico, riscatta la sua eredità genetica diventando un fiore purissimo e immacolato nel cuore della provincia Francese, forse proprio perché lontana dall%u2019influenza della %u201Cmorale parigina%u201D. Un capolavoro della letteratura del maestro della letteratura francese del 1800. Cornice musicale di Fryderyk Chopin.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 5 ore e 49 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Eugenia Grandet (Unabridged) - Honoré de Balzac
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Illusioni perdute


    Le illusioni perdute , pubblicato in tre parti fra il 1837 e il 1843, sono quelle di Luciano mentre affronta il mondo letterario alla ricerca di un suo futuro, ma anche quella della famiglia nei suoi confronti riguardanti le proprie capacità e qualità personali. Questo è uno dei libri più lunghi dell'intera “Commedia Umana”, e, nel giudizio di molti tra cui Marcel Proust, è anche il migliore scritto dall'autore. Negli intrighi dei giornalisti ( e, del resto, come scrive Balzac nella dedica iniziale del libro a Victor Hugo, perché non dovremmo scrivere un libro sulle nostre vite?), che si arrogano il potere del successo o dell’insuccesso di un libro, uno spettacolo teatrale, un’attrice, o un politico usando lo stesso meccanismo di di infamie e lodi alternate, possiamo leggere le radici di ciò che ci è già familiare. Ecco, con le parole dell’autore, il quadro che informa di sé tutto il libro. “Oggi, da voi, il successo è la ragione suprema di ogni azione, qualunque essa sia. Il fatto in se stesso non è dunque più nulla, è tutto nell’idea che gli altri se ne fanno. “ E, per questo successo, il protagonista potrebbe arrivare a firmare un vero e proprio patto col diavolo? Ma Balzac offre anche un esempio positivo, di anime belle che, con l’”addio alla gloria” si costruiscono la strada verso la felicità. Cornice musicale di John Strauss II: Sinngedichte, Gunstwerber, Herzenslust
    Legge Silvia Cecchini. Durata 22 ore e 43 minuti.


    Lo puoi acquistare
    su iTunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Gustave Flaubert
    Madame Bovary


    Madame Bovary è il primo romanzo di Gustave Flaubert. Appena pubblicato, nelm 1856, fu messo sotto inchiesta per "oltraggio alla morale". In seguito, divenne un bestseller sotto forma di libro nell'aprile del medesimo anno, ed oggi è considerato uno dei primi esempi di romanzo realista. Del realismo ha l%u2019accurata descrizione degli ambienti, la descrizione approfondita dei personaggi, che devono essere verosimili (Falubert ebbe occasione di dire %u201CMadame Bovary sono io%u201D). Di fatto il racconto è ispirato alle vicende realmente accadute di una giovane donna di provincia, di cui si parlò in un giornale locale nel 1851. Al romanzo si sono ispirate riduzioni cinematografiche e televisive. Cornice musicale di Franz Liszt.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 9 ore e 49 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Madame Bovary (Unabridged) - Gustave Flaubert
    Su Audible:


    Su Amazon:




    L'educazione sentimentale


    Questo romanzo di Gustave Flaubert, fu scritto dal 1864 al 1869. Il progetto del romanzo prevedeva un lavoro a metà strada fra il romanzo sentimentale e quello dei costumi parigini, per fornire al lettore un quadro sulla storia morale della sua generazione.[1] La critica moderna inserisce questo romanzo tra gli esempi più convincenti del romanzo ottocentesco,[1] sottolineando lo stile fluido, le novità tecniche e grammaticali che lo hanno contraddistinto.
    Cornice musicale: Funerale di una marionetta, di Gounod.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 14 ore e 20 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    La leggenda di Sleepy Hollow ed altri racconti


    Questo racconto in stile gotico, reso celebre dal film omonimo, è stato scritto da Washington Irving nel 1819. Questo e il racconto seguente, %u201CIl fidanzato fantasma%u201D , ironizzano sulle superstizioni e sulla credulità popolare, facendo intravedere spiegazioni ben più banali. Completano la raccolta quattro dei noti %u201CRacconti dell%u2019Alhambra%u201D che Irving scrisse durante la sua residenza in Spagna in qualità di ambasciatore degli Stati Uniti. L%u2019accompagnamento musicale dei primi due racconti è la colonna sonora di %u201CSleepy Hollow%u201D; dei racconti dell%u2019Alhambra è %u201CRecuerdos de la Alhambra%u201D di Francisco Tarrega.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 3 ore e 30 minuti.
    L'e-book da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: La leggenda di Sleepy Hollow ed altri racconti [The Legend of Sleepy Hollow and Other Tales] (Unabridged) - Washington Irving
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Ivan Sergeevic Turgenev
    Padri e figli


    Padri e figli, del 1862, il capolavoro di Turgenev, è considerato da molti come una delle creazioni meglio riuscite della novellistica dell'ottocento, anche se i critici russi contemporanei non lo apprezzarono. Nel romanzo l'autore descrive in modo estremamente efficace il primo diffondersi delle idee rivoluzionarie e nichiliste in Russia. Il personaggio principale del romanzo, Bazarov, è un propugnatore di tali idee, ma si trova in conflitto con le proprie emozioni, che la sua mente non esita a tacciare come “sciocchi romanticismi”. Cornice musicale tratta dal principe Igor, di Borodin.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 6 ore e 39 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Padri e figli [Fathers and Sons] (Unabridged) - Ivan Sergeevič Turgenev
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Edwin A. Abbott
    Flatlandia


    Flatlandia fu scritto nel 1888 da Edwin Abbott Abbott. Il racconto, fantastico, racconta la vita di un abitante di un ipotetico universo bidimensionale che entra in contatto con l'abitante di un universo tridimensionale. È un racconto che affronta da un punto di vista della matematica e della geometria il tema della multidimensionalità dell'universo. Ad una prima parte, in cui si descrive un mondo dalle vedute limitate e allusivo all’epoca vittoriana, segue una seconda parte in cui la mente del protagonista viene aperta e illuminata da un intervento superiore. Così anche la mente del lettore si apre agli interrogativi sulla quarta, quinta, sesta dimensione, e oltre....

    Il libro da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 3 ore e 35 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Flatlandia [Flatland] (Unabridged) - Edwin Abbott Abbott
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Irene Nemirovsky
    Il bambino prodigio


    L enfant genial, una delle prime opere di Irene Nemirovsky, pubblicato nel 1927, è una novella che ha lo spessore di un romanzo corto. Se c’è una morale, in questa storia di Ismaele, ragazzo del ghetto dotato di genio, è quella della grazia violata e snaturata, e che l’arte, il genio, possono nascere solo nella spontaneità. Cornice musicale: musica popolare russa.

    L'e-book da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store

    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 1 ora e 27 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Il bambino prodigio [A Child Prodigy] (Unabridged) - Irene Nemirovsky
    Su Audible:


    Su Amazon:



    L'affare Kurilov


    Irene Nemirovsky, Nata in Ucraina, di religione ebraica convertitasi poi al cattolicesimo nel 1939, ha vissuto e lavorato in Francia. Arrestata dai nazisti, in quanto ebrea, Irène Némirovsky fu deportata nel luglio del 1942 ad Auschwitz, dove morì un mese più tardi di tifo.Nel 1933, quando Hitler sale al potere, nel mese di gennaio, Irène dice alla sua infermiera: "Mia povera cara, entro poco saremo tutti morti"[11]. Nello stesso anno pubblica L'affare Kurilov, ambientato nella Russia dei primi anni del novecento in cui il regime zarista cominciava a crollare sotto le istanze delle nuove generazioni. Il racconto è in gran parte narrato in prima persona da un terrorista che sta preparando un attentato al ministro della Pubblica Istruzione. Le storie dei due protagonisti, attentatore e vittima, riflettono una visione della vita che è come il golfo del nord di Pietroburgo: “nonostante il cielo azzurro al di sopra, conserva il suo colore grigio.La modernità della scrittura e della storia, mai banale, non mancherà di arricchire il lettore di spunti di riflessione personali e generali.Cornice musicale di Aram Katchaturian
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 4 ora e 10 minuti.


    Puoi trovare illibro , sia e-book che cartaceo su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: L'affare Kurilov [The Deal Kurilov] (Unabridged) - Irene Nemirovsky
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Il malinteso


    Le malentendu fu pubblicato nel 1926. Romanzo breve, è la storia di una relazione sentimentale che nasce in un luogo di villeggiatura e continua poi a Parigi. Che l’”eccesso di amore” possa soffocare, è una verità che Denise, la protagonista, scopre dalla sua esperienza, ma anche aiutata dal buon senso pratico e borghese della madre. Ma la soluzione che Denise trova a questo “eccesso” potrebbe portarla in una direzione diversa dalla felicità…. Traduzione di Maria Letizia Pica Alfieri. Cornice musicale di Chopin.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 3 ore e 29 minuti.

    Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo, su Amazon


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Il malinteso [The Misunderstanding] (Unabridged) - Irene Nemirovsky
    Su Audible:


    Su Amazon:


    David Golder


    Nel 1929, il manoscritto fu presentato anonimo, e, letto dall’editore tutto d’un fiato, ne fu rintracciato l’autore, che sorprendentmente, si rivelò essere una giovane donna, elegante, figlia dell’alta borghesia russa rifugiatasi a Parigi dopo la rivoluzione. David Golder fu elogiato all’unanimità dalla critica, sia per il tema difficile che per la prosa pura e elegante. Golder è l’archetipo dell’ebreo povero che fa fortuna, e, dopo aver accumulato denaro e simboli di benessere sociale si trova, alla fine della vita “'soli come cani, così come si è vissuti'". Traduzione di Maria Letizia Pica Alfieri. Cornice musicale di Dmitri Shostakovic.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 4 ora e 17 minuti.

    Puoi trovare l'e-book o il libro cartaceo su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: David Golder (Unabridged) - Irene Nemirovsky, Maria Letizia Pica Alfieri (translator) & Silvia Cecchini
    Su Audible:


    Su Amazon:








    Annie Vivanti
    I divoratori


    Questo romanzo della poetessa e scrittrice Annie Vivanti è quasi un’autobiografia , tanto la sua vita personale si è intrecciata con la storia di queste due donne: Nancy, poetessa prodigio, e Anne-marie, sua figlia, violinista prodigio. Chi ha del Genio, dentro di sé, dice la scrittrice, può divenire un Divoratore di coloro che gli stanno accanto, ch divengono, dunque, dei Divorati. Un genio che, come un pifferaio magico, ti costringe a seguirlo, incantata dalla sua musica, fino a dentro una montagna, fuori dalla vita.Ecco alcune critiche con cui la stampa estera (il libro fu scritto sia in italiano che in inglese) accolse questo romanzo:Truth. — È un'opera di genio questo affascinante racconto di ANNIE VIVANTI. In esso vi è una forza e un pathos, una veracità di vita e di natura, che ci tengono incatenati dalla prima all'ultima pagina.Fortnightly Review. — La vera forza di questo libro sta nello stile, ora morbido e delicatamente allusivo, ora fluente e fantastico. ANNIE VIVANTI è maestra nell'arte di evocare un ambiente, dandone la speciale atmosfera ed illuminazione. Nel humour è scintillante come una Rosalinda Shakespeariana.Quest'opera, per quanto scritta in prosa, deve essere giudicata come poesia. Difatti essa ci fa l'impressione non di un lungo ma di un grande poema.Cornice musicale della prima parte di Scott Joplin; della seconda parte, Romance di Svendsen
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 11 ore e 25 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: I divoratori [The Devourers] (Unabridged) - Annie Vivanti
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Circe, o il romanzo di Maria Tarnowska


    Pubblicato nel 1912, questo romanzo ebbe un grande successo, non solo perché raccontava lo “scandalo russo”, la storia dell’avventuriera Maria Tarnowska, condannata a 8 anni per aver spinto , con la complicità di un suo amante, un altro suo amante a uccidere il suo futuro marito; ma perché la storia di questa donna la vedeva al centro di grandi passioni e di suicidi (se ne contano almeno due). Maria Tarnowska ebbe una pena mite grazie all’impostazione della difesa che mostrò la sua storia di sposa bambina con un pervertito, e la sua infermità mentale, dovuta anche alla cocaina. Ecco la critica del libro de le Journal di Parigi: “un lucido e incessante turbine di azione, di sogno, di incoscienza, di follia. IL melodramma sipurifica in elegia, senza perdere niente della sua intensità e della sua furia. L’emozione più rara, più universale fa palpitare queste pagine di febbre, questa ricostruzione ideale e forsennata…E su questa bellezza sparsa e condensata, sul sangue sparso e sul fango illuminato dal sole, le grandi ali della pietà apportano nei giorni della sofferenza di una prigioniera tutto il cielo e tutto il sogno…” Cornice musicale: concerto n. 1 di Prokoviev
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 5 ore e 21 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Circe: Il romanzo di Maria Tarnowska: [Circe: The Novel About Maria Tarnowska] (Unabridged) - Annie Vivanti
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Vae victis


    Pubblicato nel 1917 questo romanzo ebbe un grande successo di critica e di pubblico, proprio perché ambientato nel Belgio invaso dalla Germania. Le atrocità della guerra di tutte le epoche, ben ricordate dal titolo, vengono qui viste e toccate dagli occhi e dalla pelle delle protagoniste. Ecco alcune critiche dell’epoca:Sir Conan Doyle:« Ho letto un libro veramente terribile e veramente potente. « Vae Victis » di Annie Vivanti. Non ho mai letto nulla che mi abbia fatto realizzare con tale forza ciò che la guerra significhi per il paese invaso. »Il « Liverpool Courier »:« Se esistesse un ministero di propaganda per pubblicare il nefando vangelo della brutalità germanica e i fatti compiuti dai demoni incarnati del Kaiser, quell'ufficio dovrebbe far tradurre in tutte le lingue il libro di Annie Vivanti e disseminarlo per ogni paese della terra ».Savino Varazzani, nel Popolo d'Italia:« È sopratutto, un magnifico romanzo; è un'opera di arte d'alto valore e della più schietta ispirazione; è uno studio di psicologia pieno di profondo e delicato acume; questo in primo luogo; poi è anche, fortunatamente, un fiero libro di battaglia e un'opera buona, generosa e santa. G. Mambelli, nel Giornale del Mattino:« Poema dolorante e poema di fede insieme, attraverso ad una virtù di narrazione vibrante come un sonito di guerra. La nostra letteratura, oggi, si è arricchita d'un nuovo potente documento umano ».Cornice musicale: il preludio di Rachmaninov.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 6 ore e 25 minuti.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Vae victis (Unabridged) - Annie Vivanti
    Su Audible:


    Su Amazon:
    Su Audiobookstore:


    Naja tripudians


    Pubblicato nel 1920, dopo il grande successo de I Divoratori e di Vae Victis, con questo romanzo la Vivanti non teme di sporcarsi, tuffandosi nelle perversioni e malvagità dei vizi emergenti nella sua epoca. E, come una foglia di loto, la sua scrittura ne esce pulita, intoccata dal fango.
    Dice il Corriere della Sera, a commento dell’uscita del libro: “Ed ecco ora il romanzo che avvince e fa rabbrividire, l' opera d' arte che spicca il volo dalla realtà ed è fantasia, Naja Tripudians di ANNIE VIVANTI. L'idillico e il tragico vi fanno un violento contrasto…. ma l' idillio è come una maschera lieve che cade e scopre il volto dell' orrore.
    La catastrofe è presentata con una potenza a cui non si resiste. Singolare nella sua sobrietà formidabile è la chiusa.
    Un romanzo che non si confonde con gli altri: la voce che canta più alta e più sicura sulle mediocri orchestre e sui cori sguaiati.
    Cornice musicale: Verklarte Nacht, di Arnold Schoenberg
    3 ore e 30 minuti



    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Naja Tripudians (Unabridged) - Annie Vivanti
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Mea culpa


    Questo romanzo fu pubblicato nel 1927, e, conseguentemente alle idee dell’epoca, fu giudicato quasi scandaloso, mentre oggi può essere considerato “letteratura rosa”. Fu anche l’ultimo romanzo della Vivanti, che dopo di allora si dedicò al giornalismo. La vicenda narrata è uno spunto per una dura protesta contro il colonialismo degli Inglesi in Egitto, in cui è ambientata la vicenda.
    Cornice musicale: serenata malinconica di Tchaikovsky.
    3 ore e 30 minuti



    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Mea culpa (Unabridged) - Annie Vivanti
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Il viaggio incantato


    Favola per adulti e non, deliziosa, poetica, e suggestiva, pubblicata nel 1933. Due bambini, che hanno sentito degli adulti parlare d’arte, predicando il dover “penetrare un quadro, per cogliere l’anima dell’artista” entrano davvero in un quadro, alla ricerca proprio di quest’anima. Sarà il loro, un singolare viaggio di formazione, attuale anche adesso, in cui i confini tra il mondo digitale al di là delle cornici e il mondo al di qua sono sempre più permeabili.
    Cornice musicale di Kevin MacLeod.
    2 ore e 49 minuti



    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Il viaggio incantato [The Enchanted Journey] (Unabridged) - Annie Vivanti
    Su Audible:


    Su Amazon:






    Eugene Sue
    I misteri di Parigi


    Eugène Sue (1804 -1857) è stato uno scrittore francese, noto soprattutto per i suoi romanzi d'appendice a carattere sociale: I misteri di Parigi furono pubblicati a puntate nel Journal des débats , nel 1842-1843 suscitando un enorme interesse, tanto in Francia che all'estero. Questa edizione italiana del 1935 è ridotta, per rispettare i gusti del pubblico italiano dell’epoca; ha mantenuto però intatta la struttura dell’opera e l’avvincente intreccio e caratterizzazione dei personaggi. Cornice musicale: Il cigno di Camille Saint Saens.
    Voce di Silvia Cecchini.
    Durata: 17 ore.


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: I misteri di Parigi [The Mysteries of Paris] (Unabridged) - Eugène Sue
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Marie de France
    Lais


    Marie de France visse nel XII secolo, e di lei si sa pochissimo, solo quello che scrive di se stessa: “Il mio nome è Maria e sono di Francia. Visse probabilmente alla corte di Enrico II d'Inghilterra e di Eleonora d'Aquitania, ed è la più antica narratrice nelle letterature volgari d’Occidente.
    Questa è una collezione di storie cortesi (originalmente in lingua d’oïl ) – fa¬mose novelle d’amore tutte tramandate da canzoni bretoni. Marie de France, accanto a Chretien de Troyes, inaugura il cosiddetto Ciclo di Bretagna, che deriva dalla fiaba di Artù e Merlino.
    La traduzione di Serafino Balduzzi ha mantenuto tutta la freschezza e la leggerezza dell’originale.
    Legge Silvia Cecchini;3 ore e 20 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su itunes: Lais (Unabridged) - Marie de France, Serafino Balduzzi
    Su Audible:


    Su Amazon:



    John W. Polidori, F.M Crawford, F.E. Morando
    Tre storie di vampiri


    Il primo di questi tre racconti è lo storico “Il Vampiro” con cui John William Polidori (1795-1821) inaugurò le vicende letterarie di questa creatura dell’orrore. Lo scrittore era anche il segretario e medico personale del poeta George Byron, a cui si fa più volte riferimento, nel racconto, alttribuendone a lui la paternità, secondo una non insolita finzione letteraria.
    L’autore del secondo racconto, “perché il sangue è vita” èFrancis Marion Crawford (1854-1909) poeta e scrittore statunitense, noto soprattutto per i suoi romanzi di terrore, che ha vissuto in Italia, paese in cui è ambientato il racconto.
    L’autore del terzo racconto, più moderno, “Vampiro innocente” è Francesco Ernesto Morando (1858-1936), noto ai lettori di fantascienza.
    Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini;2 ore e 20 minutii

    Puoi trovare il libro, sia e-book che cartaceo su Amazon

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Tre Storie Di Vampiri [Three Stories of Vampires] (Unabridged) - John William Polidori, Francis Marion Crawford, Francesco Ernesto Morando
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Paul Scarron
    Romanzo buffo


    Paul Scarron (1610-1660) fu tra i maestri della letteratura burlesca. Il Roman comique (Romanzo comico; incompiuto, dal 1651 al 1657), che narra la vita e le peripezie di una compagnia di attori girovaghi, è il suo capolavoro e una delle opere più pittoresche tra i romanzi realistici del Seicento. La traduzione di Serafino Balduzzi , con l’aggiunta di una sua introduzione, ce lo porge in tutta la sua freschezza, grazie alla modernità del linguaggio. Ecco cosa ne dice Giuseppe Montesano: "Si prenda una compagnia di commedianti di provincia, si lasci loro libertà di azione e di inazione, si aggiungano amori comici e beffe sarcastiche, tradimenti e pitoccherie, finzione e verità, si lasci che i guitti in questione incontrino bislacchi, poetucoli, imbroglioni: si mescoli il tutto in una lingua mobile e saltimbanca e si avrà Il Romanzo buffo di Scarron."
    Questo è un classico romanzo picaresco ed è qui la sua modernità: abolizione della pretesa di dire i pensieri dei personaggi e risoluzione delle passioni e dei desideri in gesti o in dialoghi che sono anch’essi gesti. Così il linguaggio la fa da padrone: un semi-parlato basso e colloquiale che si insinua dovunque e come nei grandi modelli spagnoli comincia a nominare le cose senza ornamenti e perifrasi. E questa bella edizione tradotta e curata da Serafino Balduzzi è particolarmente attenta alla vera novità del picaresco, quella scrittura che viene dalla voce e tenta di trasferire quella voce viva nella morta stenografia della pagina.
    Balduzzi sceglie per questo una lingua svelta, agile, non paludata e soprattutto dà all’andamento della frase un movimento veloce e come parlato che rende benissimo uno Scarron non solo piacevole da leggere, ma anche filologicamente adeguato: nella traduzione di Balduzzi il teatro di Scarron e dei suoi comici non sta più solo nel soggetto ma nella lingua gesticolante e in maschera che il romanzo parla. .
    Legge Silvia Cecchini;8 ore e 50 minutii

    Lo puoi acquistare
    Su itunes: Romanzo buffo [A Funny Novel] (Unabridged) - Paul Scarron, Serafino Balduzzi
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Fedor Dostoevskij
    Delitto e castigo


    Questo romanzo fu pubblicato nel 1866 e fa parte dei romanzi russi più famosi di tutti i tempi. Delitto e castigo illustra il tema del conseguimento della salvezza attraverso la sofferenza, una caratteristica comune nell'opera di Dostoevskij. Questa è l'idea (precipuamente cristiana) che l'atto del soffrire ha un effetto purificatore sullo spirito umano, che gli rende accessibile la salvezza in Dio. Il romanzo contiene diversi rimandi a storie del Nuovo Testamento, compresa quella di Lazzaro, la cui morte e rinascita sono parallele alla morte e rinascita spirituale di Raskolnikov.
    Cornice musicale: Una notte sul Monte Calvo, di Mussorgsky..
    Legge Silvia Cecchini;14 ore e 5 minutii

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes: Delitto e castigo [Crime and Punishment] (Unabridged) - Fëdor Dostoevskij
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Memorie del sottosuolo


    Pubblicato nel 1864, questo breve romanzo è uno spaccato nel dialogo interiore di un impiegato pubblico, che vive “nel sottosuolo”, fuori dalla vita della società. Il libro è diviso in due parti: nella prima le disquisizioni filosofiche dello scrittore di fronte ad un pubblico immaginario, nella seconda, la memoria di un breve periodo della sua vita, che è quasi un racconto a sé.
    Cornice musicale di Anton Rubinstein.
    Legge Silvia Cecchini;4 ore e 30 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:


    Ricordi della casa dei morti


    Ricordi della casa dei morti fu scritto al termine della pena scontata da Dostoevskij in Siberia, dopo il 1859, e fu pubblicato tra il 1861 e il 1862. Infatti nel 1849 l’autore venne arrestato per partecipazione a società segreta con scopi sovversivi e condannato a morte, ma lo zar Nicola commutò questa condanna in lavori forzati a tempo indeterminato. Nel 1850 venne quindi deportato in Siberia, nella fortezza di Omsk. Nel febbraio del 1854 venne liberato per buona condotta, scontando il resto della stessa servendo nell'esercito come soldato semplice. Il romanzo è in parte autobiografico e in parte ispirato a situazioni che l'autore ebbe modo di osservare in prima persona. Tolstoj definì questo libro come l'opera di Dostoevskij più vicina al «modello dell'arte superiore, religiosa, proveniente dall'amore di Dio e del prossimo».
    Traduzione della Duchessa d’Andria.
    Cornice musicale: Boris Godunov di Mussorgskij
    Legge Silvia Cecchini;11 ore e 32 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    L'adolescente


    E’ uno degli ultimi romanzi, scritto nel 1875, che ebbe scarso successo, nonostante il romanzo sia considerato uno dei cinque capolavori dello scrittore. In questi anni l’autore stringe amicizia col filosofo e teologo Solovev. Protagonista del romanzo è Arkadji, che insegue la solitudine e il potere come mezzo di rivincita contro il padre che l’ha abbandonato. Ma il romanzo è un vero viaggio nelle emozioni e in quella ricerca del vero, della “bellezza spirituale” che è tipica dell’adolescenza e che , secondo lo scrittore, nel suo mondo contemporaneo può difficilmente trovare risposta.
    Carabba Editore, traduzione di Fedrigo Verdinois.
    Cornice musicale: Alexander Borodin, quartetto d’archi n. 1
    Legge Silvia Cecchini;18 ore e 5 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su iTunes:
    su Audible:
    Su Amazon:




    L'idiota


    Questo romanzo è considerato uno dei massimi capolavori della letteratura russa. Dostoevskij iniziò a scriverlo nel 1867, in esilio per debiti, e lo terminò in Italia nel 1869. L’autore descrisse così in una lettera il nucleo poetico del romanzo a cui stava lavorando:
    « Da tempo mi tormentava un’idea, ma avevo paura di farne un romanzo, perché è un’idea troppo difficile e non ci sono preparato, anche se è estremamente seducente e la amo. Quest’idea è raffigurare un uomo assolutamente buono. Niente, secondo me, può essere più difficile di questo, al giorno d’oggi soprattutto. »
    È importante sottolineare come l'aggettivo buono usato nella lettera fosse nell'originale russo prekrasnyi, che indica lo splendore della bellezza.
    L'opera ha avuto diversi adattamenti teatrali, cinematografici e televisivi.
    Nel corso del romanzo è più volte citato e discusso dai personaggi, il quadro di Hans Holbein il Giovane, Cristo nella tomba. Dostoevskij aveva visto il dipinto nel 1867 e ne era rimasto fortemente impressionato. Traduzione di F. Verdinois, edizioni Carabba.
    Cornice musicale di George Stephanescu.
    Legge Silvia Cecchini;21 ore e 13 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Le notti bianche


    A Pietroburgo, d’estate, il sole tramonta dopo le dieci di sera: il racconto, ambientato in questa città, è la storia di un giovane sognatore che per la prima volta nella sua vita si innamora di una persona reale. E, con le parole del protagonista, “un solo attimo di felicità non è poi bastevole per tutta una vita?” Il racconto ha ispirato il film omonimo di Luchino Visconti, la cui colonna sonora, scritta da Nio Rota, fa da cornice all’audiolibro. Traduzione di C. E. Aroldi, ed. Sonzogno.
    Legge Silvia Cecchini;1 ora e 33 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:


    I demoni


    I demoni, terzo romanzo nel percorso spirituale di Dostoevskij, dopo Delitto e Castigo, L’Idiota, e prima dei Fratelli Karamazov, ha avuto una lunga storia editoriale. Prima pubblicato a puntate sulla rivista «Messaggero Russo» nel 1872 e poi in volume l’anno successivo. Il romanzo è ispirato ad un fatto di cronaca del novembre del 1869: l’anarchico e nichilista SergejNe?aev, legato a Michail Bakunin uccide lo studente Ivan Ivanov, sospettato di voler abbandonare la cellula sovversiva dello stesso Ne?aev. Attorno a questa cronaca (modestamente definita così dall’autore del romanzo, che parla per bocca di un aristocratico della città, con simpatie liberali) ruota l’inquietudine filosofica, sociale, morale e politica di quel tempo. La chiave del romanzo sono appunto quei demoni (“Il mio nome è Legione”) descritti nel vangelo di Luca, che chiedono a Gesù Cristo il permesso di entrare in un branco di porci. Questi porci si annegheranno poi tutti, come, in un modo o nell’altro, molti personaggi del libro. Un capitolo della scrittura originaria di Dostoevskij non riuscì mai a superare la censura degli editori, e l’autore nonostante i suoi sforzi, non lo pubblicò mai. Fu costretto quindi a tagliarlo (si situava dopo il capitolo VIII della seconda parte) e a tagliare anche tutti i riferimenti successivi ad esso. Il romanzo fu pubblicato così, in modo omogeneo, senza la “confessione di Stavrogin” che però venne pubblicata postuma, a parte, e che proponiamo anche noi, in coda al libro. Traduzione di Silvia Cecchini dalla versione inglese di Constance Garnett. Cornice musicale di Prokofiev, Angelo di Fuoco.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 26 ore e 49 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    su iTunes:
    Su Amazon:




    I fratelli Karamazov


    L’ultimo romanzo di Dostoevskij e il suo capolavoro. Un filo ideale collega Delitto e castigo, L’idiota, I demoni e giunge a I fratelli Karamazov, che riprende e conclude tutti i temi affrontati nei libri precedenti, in particolare il dramma spirituale scaturito dal conflitto morale tra fede, dubbio, ragione e libero arbitrio. È ritenuto il vertice della sua produzione letteraria, un capolavoro della letteratura dell'Ottocento e di ogni tempo. Pubblicato a puntate dal 1879, si concluse pochi mesi prima della morte dell’autore. Secondo l'originale progetto dell'autore, la storia dei fratelli Karamazov doveva essere la prima parte di una complessa e vasta biografia di Aleksej, uno dei fratelli (ispirato alla figura del filosofo Solovev, amico dell’autore): l'opera però, dopo cinque anni, due di studio e tre di lavoro, rimase incompiuta.
    Traduzione di Silvia Cecchini dalla versione inglese di Constance Garnett. Cornice musicale: concerto per violino di Brahms.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 35 ore e 2 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Umiliati e offesi


    Scritto nel 1861, e pubblicato a puntate sulla rivista sua e del fratello, questo romanzo non ebbe una grande accoglienza dalla critica, ed è precedente ai grandi capolavori dell’Autore. Nonostante la trama del romanzo sia un classico intreccio di relazioni familiari e d’amore, già compare il grande tema spirituale del perdono, che si snoda per tutto il libro, in più personaggi. A questo proposito, ecco come Zweig descrive i personaggi di Dostoevskij: "Estranei nel mondo per amore del mondo, irreali per passione della realtà, i personaggi di Dostojevskij sembrano dapprima semplici. Non hanno una direzione precisa, non hanno una mèta visibile: come ciechi o come ubriachi barcollano per il mondo, questi uomini pur adulti... Sono sempre spauriti e intimiditi, si sentono sempre umiliati e offesi…" Traduzione di Domenico Ciampoli (la prima e seconda parte) e di Silvia Cecchini (terza e quarta parte, dalla versione inglese di Constance Garnett).Cornice musicale; quintetto d’archi di Dvorak op. 77.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 12 ore e 47 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Gustav Meyrink
    L'angelo della finestra d'occidente


    Gustav Meyrink, pseudonimo di Gustav Meyer (1868 –1932), fu uno scrittore ed esoterista austriaco. I suoi romanzi descrivono situazioni e racconti ispirati a storie reali, a cui la sensibilità da occultista dello scrittore aggiunge atmosfere, descrizioni, teorizzazioni decisamente interessanti per gli appassionati del genere. In questo romanzo si tratta della vita di John Dee, occultista realmente esistito ai tempi della regina Elizabetta, più volte tacciato di negromanzia. Il romanzo servirà certamente da monito a tutti coloro che sono tentati di avvicinarsi all’occultismo con eccessiva leggerezza. Ma, letto anche come solo romanzo, è avvincente, e ricchissimo di colpi di scena, fino all’ultima pagina.
    Cornice musicale: Adrian Willaert: O magnum mysterium.
    Puoi comprare l'e-book corrispondente su kindle storee in verione cartacea qui

    Legge Silvia Cecchini;13 ore e 40 minutii

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Il domenicano bianco


    Pubblicato nel 1922, questo libro di Meyrink continua la sua esplorazione del mondo esoterico. La vita di “Cristoforo”, ultimo discendente di una serie di “lampionai” è una serie di passaggi esplorativi del mondo di qua e del mondo di là, finchè i due mondi si fondono. Non mancano concreti avvertimenti sui pericoli dello spiritismo.
    Musica di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini;5 ore e 20 minuti

    Puoi trovare il libro, e-book o cartaceo, su Amazon

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    Il golem


    La leggenda del golem, ben nota a tutti coloro che sono passati per Praga, ispira questo suggestivo romanzo di Meyrink, romanziere ed esoterista. Questo libro, suo primo romanzo, fu pubblicato nel 1915, ed ebbe un successo straordinario. La magia e la suggestione della città e del ghetto si mischiano alle tematiche occultiste che vennero poi riprese dall’autore nei suoi romanzi successivi, e che furono oggetto dei suoi studi per gran parte della sua vita. Cornice musicale: klezmer, musica tradizionale ebraica .
    Legge Silvia Cecchini ; durata 8 ore e 13 minutii

    Il libro, in edizione ebook e cartacea, è disponibile su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:





    Il volto verde


    Questo romanzo di Gustav Meyrink, scrittore ed esoterista, viene pubblicato nel 1917, subito dopo il grande successo de “Il Golem”, ma in realtà venne scritto in contemporanea al Golem dal 1906 al 1916, e il parallelo tra le due città, Praga e Amsterdam, è molto interessante. Anche questo romanzo, intriso di magia e di mistero, ci porterà in una spirale di suggestioni e riflessioni verso quello che era l’obiettivo dell’autore : la profonda conoscenza di se stessi. In quanto al sentiero da intraprendere, esso può essere religioso o pagano, e la scelta della strada fa parte del nostro libero arbitrio. Ma chi abbia dei dubbi su quale sentiero scegliere, dovrebbe forse leggere “La Città di Dio” di Sant’Agostino.
    Cornice musicale: suite per violoncello n.6 di Johann Sebastian Bach.
    Legge Silvia Cecchini;7 ore e 38 minuti

    Il testo è in formato digitale e cartaceo, acquistabile su Amazon
    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    George Sand
    La piccola Fadette


    La petite Fadette, libro di George Sand pubblicato nel 1829, è ambientato nella Francia rurale ottocentesca e parla di due fratelli gemelli e di Fadette, piccola emarginata; diremmo , oggi, una guaritrice, additata dai compaesani come strega e in realtà profondamente religiosa e anticonvenzionale, anche se tollerante delle convinzioni tradizionali degli altri.
    Cornice musicale: notturno n. 8 di Chopin.
    Legge Silvia Cecchini;5 ore e 16 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:



    George Ohnet
    Il padrone delle ferriere


    Georges Ohnet (1848 –1918) scrisse molti romanzi che ebbero vasta diffusione di pubblico all'epoca e anche una discreta quantità di riduzioni per il teatro, e inseguito, per cinema e televisione. I romanzi sono soprattutto imperniati sul conflitto a lui contemporaneo fra l'aristocrazia in declino e le forze borghesi in ascesa nel campo sociale. Nei romanzi, a volte criticati di sentimentalismo, spesso il protagonista, come in questo caso, che rappresenta la borghesia, diviene, idealmente, il modello di ogni virtù. La storia d’amore con la protagonista femminile, l’orgogliosa e aristocratica Clara, simboleggia la vittoria dell’onore acquisito col rispetto di se stessi e degli altri rispetto a un qualsiasi titolo nobiliare acquisito per nascita.
    Cornice musicale di Johann Strauss jr.
    Legge Silvia Cecchini;9 ore e 39 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:



    Federigo Tozzi
    Con gli occhi chiusi


    Con gli occhi chiusi venne scritto nel 1913 a Castagneto ed è un racconto di spunto autobiografico; nella figura di Pietro, tormentato e inquieto, viene rappresentato lo stesso scrittore; nel personaggio di Domenico, rude e avido, il padre di Federigo che veniva chiamato, alla trattoria che gestiva, Ghigio del Sasso; Ghisola è una ragazza di nome Isola che il giovane Federigo amò dal 1899 fino al 1903 e il podere di Poggio a' Meli è il Castagneto.
    L'opera può considerarsi il progenitore del romanzo esistenzialista, e, anche se all’inizio non ebbe un grande successo, nell'ultimo decennio del Novecento, con i saggi di Giacomo Debenedetti, Alberto Moravia, Carlo Cassola, Luigi Baldacci, è stato ampiamente rivalutato e la sua opera è stata collocata al vertice della letteratura del secolo.
    Cornice musicale: dalla quinta sinfonia di Gustav Mahler.
    Legge Silvia Cecchini;4 ore e 40 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:


    Su Amazon:




    David Herbert Lawrence
    Figli e amanti


    Primo romanzo di Lawrence, pubblicato nel 1913, in parte di ispirazione autobiografica (il personaggio di Miriam è ispirato alla migliore amica della giovinezza dello scrittore), il libro offre descrizioni dettagliate della vita dell¿epoca nella zona mineraria di Nottingham. Il tema delle relazioni, sempre centrale nell¿opera di Lawrence, che viene qui trattato è il rapporto madre figlio, in cui la eccessiva vicinanza emozionale voluta dalla madre rende il figlio incapace di amare.
    Legge Silvia Cecchini;13 ore e 56 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Anna Marie Louise De Montpensier
    Memorie della Grande Mademoiselle


    Mademoiselle de Montpensier (1627-1693), cugina di Luigi XIV, era fiera di essere più francese di lui (Luigi aveva madre spagnola), più Borbone (i suoi genitori appartenevano entrambi a quella famiglia) e più parigina (era nata al Louvre, non a Saint-Germain come Luigi). Era una donna sportiva, casta, energica e impulsiva, a volte fino alla balordaggine.
    Dovette vergognarsi di suo padre, il debole e intrigante duca di Orléans, fratello di Luigi XIII, ma non si rassegnò: nei torbidi tempi della Fronda, si buttò a surrogarlo come poteva sui campi di battaglia, sino a far cannoneggiare le truppe reali dagli spalti della Bastiglia.
    Le sue amiche guerreggiavano semmai nelle alcove, e lei del resto era "il miglior partito d'Europa", grazie al suo favoloso patrimonio. Infatti doveva diventare regina di Francia o Inghilterra o Spagna o Ungheria o Portogallo o sacra romana imperatrice. Invece restò zitella; anzi, si spinse persino a teorizzare contro il matrimonio. Infine, troppo tardi, s’innamorò perdutamente di uno spiantato cadetto di Guascogna, gran giocatore dei più pericolosi azzardi, che per sua fortuna le vietarono d’impalmare.
    La Montpensier era agli antipodi delle "précieuses" del suo tempo; ma occupò un posto onorevole nella civiltà colta e raffinata dei salotti parigini. È considerata dalle femministe americane una loro antesignana. Sia vero o no, sembra fatta apposta per sfatare la curiosa leggenda che la donna sia debole. Mademoiselle è di radica ben forte e tenace: tocca agli uomini che le stanno intorno di misurarsi con lei, e di uscirne malconci.
    La traduzione originale di Serafino Balduzzi rende giustizia alla freschezza e alla immediatezza della sua prosa.
    Arricchiscono l’opera delle note storiche, alcune memorie di saint Simone e un breve scritto di Saint Beuve su Mademoiselle..
    Legge Silvia Cecchini;7 ore e 20 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Anatole France
    L'olmo del Mail-Storia contemporanea - I


    Anatole France, 1844 – 1924), è stato uno scrittore francese, Premio Nobel per la letteratura nell'anno 1921.Nel 1896 iniziò a scrivere la Tetralogia della storia contemporanea, composto di quattro romanzi, di cui questo è il primo. I romanzi hanno per protagonista il singor Bergeret, modesto e disilluso, ma colto e arguto professore di un liceo di provincia, attraverso i cui occhi France descrive la società del suo tempo. In questo volume assistiamo, fra discussioni dottrinali e politiche, agli intrighi che porteranno alla scelta del nuovo vescovo. Sono passati davvero 120 anni? Le discussioni sembrano assolutamente attuali.
    Cornice musicale: Pineapple rag, di Scott Joplin .
    Legge Silvia Cecchini;4 ore e 44 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Il manichino di vimini-Storia contemporanea - II


    Anatole France, 1844 – 1924), è stato uno scrittore francese, Premio Nobel per la letteratura nell'anno 1921.In questo secondo volume della tetralogia della Storia contemporanea, che segue “L’olmo del Mail”, troviamo il signor Bergeret impegnato in discussioni politiche sulla corruzione dei funzionari della Repubblica e su questioni di morale cristiana e non, mentre, nella sua vita domestica (di cui il manichino di vimini è ingrato simbolo), egli acquisisce “l’inestimabile vantaggio di essere tradito”.
    Cornice musicale: A real slow rag, di Scott Joplin.
    Legge Silvia Cecchini;5 ore

    Lo puoi acquistare:
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    L'anello di ametista - Storia contemporanea - III


    Anatole France, 1844 – 1924), è stato uno scrittore francese, Premio Nobel per la letteratura nell'anno 1921.In questo terzo libro della Storia contemporanea, il signor Bergeret si riconcilia finalmente con la vita. Diventato professore titolare, acquisita la dolce compagnia di un cane, continua, fra riflessioni filosofiche e prese di posizioni politiche del tutto scomode riguardanti l’affare Dreyfus, ad accompagnarci nel viaggio di questa Francia in cui governi radicali e conservatori si alternano, e in cui l’antisemitismo viene considerato patriottico. E Bergeret, per restar fedele alle sue idee dettate dalla ragione e dal buon senso, accetta perfino che per le vie si gridi “Abbasso Bergeret!”, e conserva come un fermacarte una delle pietre che gli vengono tirate.
    E il posto di vescovo? L’anello di ametista sarà finalmente assegnato a…..
    Cornice musicale: Rose leaf rag di Scott Joplin.
    Legge Silvia Cecchini;5 ore e 45 minuti

    Lo puoi acquistare:
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Il Signor bergert a Parigi - Storia contemporanea - IV


    Anatole France, 1844 – 1924), è stato uno scrittore francese, Premio Nobel per la letteratura nell'anno 1921.In questo quarto volume della tetralogia della Storia contemporanea, il signor Bergeret, promosso docente alla Sorbona, si trasferisce a Parigi con la sorella e la figlia Paolina. Con la sorella esplora il proprio passato, incontrato casualmente nella sua vecchia casa d’infanzia, sfitta e rovinata; con la figlia acquista una brillante ascoltatrice dei suoi discorsi filosofici, divenuti, finalmente, ottimisti. Non è un’Utopia, la società ideale da lui invocata e descritta, dice il signor Bergeret: è una società che realmente avverrà, che sta già manifestandosi, con un cambiamento lentissimo e insensibile, come quelli delle ere geologiche: cambiamento invisibile ai nostri occhi, inutilmente paventato e temuto, perché già iniziato prima della nostra nascita. Cambiamento, dice il signor Bergeret, che non diverrà sensibile che fra un secolo….Cioè oggi. Che risponderemo noi, oggi, alla visione di Bergeret, alias Anatole France?
    Cornice musicale: Pleasant moments di Scott Joplin
    Legge Silvia Cecchini;5 ore e 45 minuti

    Lo puoi acquistare:
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    P. G. Wodehouse
    Amore tra i polli


    Sir Pelham Grenville Wodehouse fu un umorista inglese dalla prolifica produzione di racconti e romanzi.Il suo tratto delicato e leggero è inconfondibile, oltre che l’ambientazione dei suoi romanzi, che si svolgono spesso nella pacifica campagna inglese, in un mondo quasi irreale. Questo romanzo, uno dei suoi più famosi, fu pubblicato nel 1906 e poi rivisto nel 1921. Vi viene introdotto il personaggio di Ukridge, (di “micawberiana” memoria, per gli appassionati di Dickens) che verrà poi ripreso in altri racconti.
    Cornice musicale: Fig leaf rag, di Scott Joplin.
    Legge Silvia Cecchini;5 ore


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Edward Bulwer-Lytton
    Zanoni


    Questo libro, di Edward Bulwer-Lytton, scritto nel 1842 tratta di esoterismo, ma è, al tempo stesso, un libro di avventura, e anche un romanzo storico, visto che si svolge nel 1791, tra l'Italia e la Francia, e che uno dei personaggi ritratti è Robespierre.Zanoni, il protagonista, è uno degli ultimi Rosa-Croce che si trova a fronteggiare il dilemma tra amore terreno e conoscenza dell’occulto.Ed è questo , un dilemma non da poco, che neanche l’amico Mejnour, altro Rosacroce, non riesce a sciogliere. Ecco una sua frase: “Da cinquemila anni io scrutai i misteri del creato; ma non ancora giunsi a scoprire tutte le meraviglie del cuore di un semplice contadino!”Il finale del libro, non sfuggirà agli appassionati di Dickens, ispirò quest’ultimo nella scrittura delle Due Città.
    Cornice musicale: Sinfonia n. 94 di Haydn..
    Legge Silvia Cecchini ; durata 14 ore e 30 minuti

    Puoi trovare il libro,, e-book o cartaceo, su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:










    Guy De Maupassant
    L'eredità


    In questo racconto lungo Guy de Maupassant, alternando serietà e sarcasmo, propone uno spaccato di borghesi francesi che , vuoti di valori e permeati di ipocrisia, vengono a patti con tutto pur di accaparrarsi una eredità milionaria. Amico di Flaubert. Emile Zola, da cui fu profondamente influenzato, Maupassant spesso ritrae nelle sue opere la stupidità, la cupidigia, la crudeltà e soprattutto la meschinità, e il riso è più amaro che dolce. Cornice musicale di Paul Dukas.
    Legge Silvia Cecchini ; durata 2 ore e 20 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Tomboletta ed altri racconti


    Siamo nella Francia della seconda metà dell’Ottocento, durante la guerra Franco-Prussiana. Tre di questi sei racconti ce la descrivono come occasione di meschinità, piccole vigliaccherie, ma anche di impensati e imprevisti patriottismi; gli altri racconti, brevi lampi dolce amari, sempre ironici sono ambientati nelle campagne francesi ma anche nella sensuale e misteriosa Africa, vista con gli occhi dei colonizzatori francesi.
    Cornice musicale: Paul Dukas
    Legge Silvia Cecchini ; durata 2 ore e 45 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    su iTunes:

    Su Audible:

    Su Amazon:





    Ivan Gonciarov
    Oblomov


    “Oblomovismo” è un modo di vivere, anzi, una malattia, il cui termine viene coniato dall’amico del protagonista di questo romanzo di Gonciarov, diventato famoso per la proverbiale pigrizia. Ma non è solo Oblomov, di cui si parla, è tutta la Russia, la vecchia Russia del 1859, anno in cui fu scritto il libro, che viene salutata con un addio nelle pagine finali del libro.
    L’edizione letta è della UTET, 1932, tradotta e ridotta a cura di Giorgio Leblanc.
    Cornice musicale : Eugene Onegin, di Tchaikovsky
    Legge Silvia Cecchini.Durata: 7 ore e 11 minuti

    Puoi trovare il testo di riferimento del'audiolibro su Amazon


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    William Thackeray
    Il libro degli snobs


    Qual è davvero il significato della parola snob, che viene introdotta e illustrata da Thackeray nel 1846? Lui stesso sostiene che il significato non è preciso, ma che di fatto gli snobs sono dappertutto, e sono il veleno della “terra della libertà”, l’Inghilterra.
    Il “Punch”, giornale satirico dell’epoca, pubblicò 17 articoli di Thackeray sul tema, e la loro raccolta formò poi questo libro divertente, acuto, e appassionato.
    E, nonostante la differenza geografica e temporale, possiamo ancora oggi ben riconoscere i soggetti descritti, e, perché no, anche individuare in noi stessi tracce di questo veleno insinuante: lo snobismo. Questo consiste nel guardare ad altri come se fossero socialmente inferiori, ma anche, sostiene l’autore, come fossero superiori: lo snobismo intorbida le relazioni umane in entrambe le direzioni…
    Cornice musicale: la marcia di Radetsky, di Strauss..
    Legge Silvia Cecchini;2 ore e 40 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Le terribili avventure del Maggiore Gahagan


    Un libro satirico dell’umorista Tahckeray scritto nel 1838. E' una satira della colonizzazione britannica dell’India, narrata come il resoconto delle avventure del maggiore Gahagan, un fanfarone, “alfiere irlandese”, che combatte “gloriosamente” con l’armata inglese in India. Cornice musicale: canzone popolare del 1800: Anne Laurie
    Legge Silvia Cecchini. Durata 3 ore e 4 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Alfredo Panzini
    Trionfi di donna


    Alfredo Panzini , noto per le sue novelle spesso umoristiche, ci propone in questa opera dei ritratti di persone e situazioni a volte aspri, sempre leggermente distaccati, spesso vicini alle idee sulla famiglia e sulle relazioni con le quali sono cresciuti i nati nel secolo ventesimo. La cornice musicale è cantata da Enrico Caruso.
    Legge Silvia Cecchini;9 ore e 30 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Paolo Mantegazza
    L'anno 3000


    Questo racconto lungo, pubblicato nel 1897 dal medico e scienziato Paolo Mantegazza, e da lui definito sogno, invece che romanzo, è stato da molti considerato l'antesignano di molti libri di fantascienza. Vi viene descritta la società umana dell'anno 3000, che si è consociata negli stati uniti mondiali, e che ha da tempo dimenticato le guerre. Il “sogno” che inizia come un'applicazione dei principi filosofici di uguaglianza, diritto sociale, e progresso meritocratico, si snoda con andamento onirico, passando da dettagliate descrizioni di piccole cose alla filosofia di massimi sistemi, o al commento della religione dell'anno 3000, momento in cui l'autore, non nascondendo nel libro i riferimenti autobiografici, esprime le proprie convinzioni agnostiche. Purtroppo però il “sogno” assume anche toni da incubo, quando, partendo dai citati principi di evoluzione, giunge alla consigliata soppressione di neonati fragili e dunque “inadatti alla vita” o “predisposti al crimine”. La Scienza, quando ha la presunzione di sostituirsi a Dio, porta al delirio di onnipotenza, e ad un conflitto insanabile tra ragione e cuore: significativo che, a soli anni dalla pubblicazione di questo libro ebbe luogo l'abominevole genocidio perpetrato dal nazismo.
    Cornice musicale: L'Apprendista stregone , di Paul Dukas
    Legge Silvia Cecchini;4 ore e 15 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Fernando Pessoa
    Il banchiere anarchico


    Fernando Pessoa (Lisbona, 1988-1935), è stato un poeta portoghese, definito, accanto a neruda, il poeta più rappresentativo del XX secolo. Personalità complessa e poliedrica, scrisse anche come giornalista e romanziere. Questo racconto , in particolare, è uno dei suoi più famosi, in cui la logica stringente porta a giustificare l’assurdo, e lascia il lettore incuriosito, divertito, affascinato. Cornice musicale: musica popolare portoghese.

    L'e-book da cui è stato tratto l'audiolibro è in vendita su Kindle store e in versione cartacea qui

    Legge Silvia Cecchini;1 ora e 15 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    b>
    Henry James
    Ritratto di signora


    Henry James (1843-1916) è stato uno scrittore americano noto per i romanzi già strutturati in modo moderno: l’uso del punto di vista soggettivo, del monologo interiore ne sono testimoni. Nato in una famiglia di intellettuali, in questo romanzo, pubblicato nel 1880, è portato a insistere più su sensazioni, pensieri, motivazioni, che non su dialoghi e azioni.
    La protagonista del romanzo è una donna americana dilaniata fra ruolo convenzionale e spirito moderno, e il suo spostarsi dall’America all’Europa riflette questa lacerazione. Il romanzo è ambientato per molta parte a Firenze e Roma, dove viene descritta la vita degli anglosassoni in Italia nella seconda metà dell’ottocento, vissuta come in uno scenario “bello” e come la possibilità di essere toccati dall’arte. Possibilità che però, evidentemente, non fa realizzare ai protagonisti quella felicità di cui sono in cerca, poiché l’arte diviene collezionismo e denaro, e il “bello” viene contenuto in giardini ben regolati, così come le convenzioni delle tradizioni regolano e limitano la sensibilità della protagonista.
    Cornice musicale: Loch Lomond, arrangiata da Kevin Mac Leod
    Legge Silvia Cecchini;21 ore e 43 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su iTunes:

    Su Audible:

    Su Amazon:




    Jacques Cazotte
    Il diavolo innamorato


    Jacques Cazotte (1719-1792) è stato uno scrittore francese, ghigliottinato durante il regime del Terrore. La sua celebrità si lega al racconto “Il diavolo innamorato”, pubblicato nel 1772, racconto immerso nell’esoterismo, in cui è evidente l’esortazione alla prudenza nell’avvicinarsi alla magia e alla cabala. La bellissima donna che turba i sonni del protagonista, Don Alvaro Maravillas, è reale o fantastica? O appartiene ad un regno che è diverso sia dalla realtà fisica che da quella immaginaria?
    Cornice musicale: Divertimento di W. A. Mozart, K 136.
    Legge Silvia Cecchini;2 ore e 13 minuti


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it
    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Ovidio
    L'arte di amare


    Questa è una raccolta di due testi, di Ovidio e di Catulle Mendès, che l'editore ha sottotitolato come “fisiologia comparata degli amori degli antichi romani e dei parigini moderni”, affidando la prefazione dell'opera appunto ad un fisiologo, il medico e scienziato Paolo Mantegazza. Ma è inutile dire che l'accenno alla medicina è volutamente paradossale, tanto il celebrato amore terreno sia impenetrabile agli innumerevoli sforzi di razionalizzarlo.
    L' “Ars Amandi” di Ovidio offre agli uomini strategie di conquista delle donne, e alle donne consigli su come attrarre il proprio amante. Si ritiene che il testo risalga all'1 a.C. o all'1 d.C., quando il poeta doveva avere circa cinquanta anni. E' decisamente interessante osservare quante convinzioni esposte nel testo siano ancora radicate nella società di oggi.
    Proprio per questo motivo l'editore scelse di accostare a questo antico testo uno scritto da lui definito “moderno” e che è dell'inizio del 1900. Catulle Mendès, poeta decadente nato a Tolosa e vissuto a Parigi, ha avuto una intensa vita amorosa, pertanto parla anche per esperienza personale, e i suoi accenti sono spesso davvero amari, nonostante l'ironia di cui li avvolge.
    Starà al lettore contemporaneo osservare se le affinità fra i due testi e le convinzioni espresse resistano ancora, a cento anni di distanza...
    Cornici musicali di Kevin Mac Leod e di Bizet Il testo è disponibile come ebook su kindle.
    .
    Legge Silvia Cecchini;4 ore


    Lo puoi acquistare
    Su www.audioteka.co.it

    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Stefan Zweig
    La paura


    Stefan Zweig, viennese, tra gli anni venti e gli anni trenta, è stato uno degli scrittori più famosi del mondo. Mediatore fra le nazioni, animato da sentimenti pacifisti e umanisti, è noto come autore di parecchie novelle e biografie. Proponiamo cinque racconti: Un episodio sul lago di Ginevra, La paura, Mendel il bibliofilo,La collezione inesistente, e La conoscenza di un mestiere. Scritte magistralmente, mai banali, mai noiose, modernissime.
    Cornice musicale di Schonberg.
    Durata:4 ore e 37 minuti. Legge Silvia Cecchini

    Puoi acquistare il libro, e-book o cartaceo, su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su itunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Alfred De Musset
    La confessione di un figlio del secolo


    Alfred de Musset, una delle figure emblematiche del romanticismo letterario, nacque a Parigi nel 1810 e morì a 47anni per una malattia cardiaca aggravata dall’alcolismo e dalla sua dedizione all’assenzio. In questa sua opera autobiografica, scritta a 26 anni, narra il suo amore con la scrittrice George Sand.
    Cornice musicale: Notturno Op 37 No 2 di Chopin
    Legge Silvia Cecchini; durata 2 ore e 27 minuti

    Lo puoi acquistare
    suAudioteka

    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:





    Frank Stockton
    Una storia comica


    Frank Richard Stockton ( 1834 – 1902), umorista americano, racconta con leggerezza e ironia una incredibile storia che inizia con un naufragio, e finisce con lo stringersi di legami di affetto e di amicizia. Il tutto in un clima leggero e surreale, che ha il potere di riconciliare con la vita e di apprezzare le piccole cose semplici.
    Cornice musicale di Kevin Mac Leod .
    Legge Silvia Cecchini ; durata 4 ore

    Il libro, e-book o cartaceo, puoi trovarlo su Amazon

    Lo puoi acquistare
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Su Audioteka




    Antoine de Saint-Exupery
    Il piccolo principe


    Il piccolo principe (Le Petit Prince) è un racconto breve molto poetico difficilmente etichettabile come libro per ragazzi. Scritto da Antoine de Saint-Exupery nel 1943, affronta temi come l’amicizia, l’amore, l’attaccamento. Accompagnato dai disegni originali dell’autore (che sono presenti nei tag degli audiofiles) e da una delle sue musiche favorite (il Notturno n. 13 di Chopin) il racconto evoca, attraverso un velo di malinconia, la gioia di un vivere pieno, senza maschere e schemi mentali dettati dal “mondo”. È fra le opere letterarie più celebri del XX secolo e fra le più vendute della storia: è stato tradotto in più di 220 lingue e dialetti e stampato in oltre 134 milioni di copie in tutto il mondo.
    Traduzione e lettura di Silvia Cecchini, durata: 1 ora e 41 minuti

    Puoi trovare la versione e-book su Amazon e la versione cartacea qui

    Lo puoi acquistare
    Su Audioteka

    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Michail Saltykov
    La famiglia Golovlev


    Michail Saltykov, (1826-1889) nacque in uno sperduto villaggio russo, sesto di sette figli, figlio di un tipico nobile di provincia, proprietario di terre che lasciava amministrare alla moglie , di venticinque anni più giovane di lui, figlia di mercanti, avarissima, ignorante e spietata fustigatrice dei figli, che Michail odiò per tutta la vita e che rappresenterà nel suo capolavoro, «La famiglia Golovlev», nella figura della madre.
    Il romanzo fu pubblicato nel 1880, e, diversamente dai racconti satirici che l’autore aveva scritto fino ad allora, rappresentò la cupa e tragica storia di una famiglia di proprietari terrieri, dominata dall'avidità delle ricchezze, dal possesso della terra alla quale madre, figli e nipoti antepongono legami di famiglia, affetti, pietà. In questo che è «il più grande monumentum odiosum eretto alla memoria della nobiltà provinciale russa», i personaggi sembrano non avere più nulla delle caratteristiche comuni che legano i membri di una stessa famiglia: madre e moglie, padre e marito, figlio e fratello, tutti si odiano, ognuno è nemico dell'altro, ogni qualità positiva è perduta in una vita passata nell'ozio e nell'alcolismo.
    L’edizione di riferimento è di Carabba, 1918, traduzione di Federigo Verdinois. Cornice musicale: Rimsky-Korsakov, la Gran Pasqua Russa.
    Legge Silvia Cecchini, durata: 9 ore e 24 minuti

    Il testo originale può essere acquistato su amazon

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su Audioteka
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Romain Rolland
    Vita di Michelangelo


    Romain Rolland (1866-1944), premio Nobel per la letteratura nel 1915, ha dedicato l'opera e la vita alla diffusione di un credo umanitario di pace e di fraternità. Compose numerose biografie esemplari, tra cui questa di Michelangelo, nel 1905. La vita dell'eroe della Sistina (come lo chiama l'autore) viene percorsa più volte analizzando vari aspetti della sua vita: la lotta, la sua ossessione artistica, gli amori idealizzati, e infine, l’amore per Dio e il desiderio della liberazione dalla vita.
    Cornice musicale: l'Eroica di Ludwig van Beethoven. Questo libro può essere scaricato sotto forma di ebook su kindle
    Traduzione e lettura di Silvia Cecchini, durata: 3 ore e 7 minuti
    Lo puoi acquistare
    Su Audioteka

    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Lucio Apuleio
    L'asino d'oro


    Le metamorfosi o L'asino d'oro (Asinus aureus), è un'opera di Lucio Apuleio, del II secolo d. C. E’ l'unico romanzo antico latino pervenuto interamente ad oggi. Nel 158 l’autore fu processato per magia,e nel suo discorso difensivo egli non citò quest’opera , che pure tratta di magia, di qui si deduce che l’opera sia successiva a quella data. Il libro è costituito da un soggetto principale, Lucio, e della sua metamorfosi in un asino a seguito di un esperimento non andato a buon fine. È questo l'episodio-chiave del romanzo, che muove il resto dell'intreccio: il secondo livello narrativo è costituito dalle peripezie dell'asino che, nell'attesa di riassumere le sembianze umane, si vede passare di mano in mano, mantenendo però raziocinio umano e riportando le sue molteplici disavventure. Una di queste digressioni, la favola di Amore e Psiche, costituisce un piano narrativo a sé. Per tutto il romanzo si alternano vari generi letterari, l’epico, il tragico, il comico, tenuti insieme dal fil rouge delle riflessioni dell’asino che sono un vero e proprio percorso di conoscenza. Del resto, il tema della metamorfosi è ricorrente, in letteratura, e l’Asino d’oro ne è uno dei primi esempi. Il testo letto è stato tradotto da Felice Martini, per Formiggini Editore, 1927
    Lettura di Silvia Cecchini, durata: 8 ore e 27 minuti
    Lo puoi acquistare
    Su Audioteka






    Anton Cechov
    Racconti scelti


    Anton Cechov (1860-1904) , scrittore e medico russo, parla così della sua infanzia: “Mio padre cominciò a educarmi, o più semplicemente a picchiarmi, quando non avevo ancora cinque anni. Ogni mattina, al risveglio, il primo pensiero era: oggi sarò picchiato?...Sono stato allevato nella religione, ho cantato nel coro,ho letto gli Apostoli e i salmi in chiesa, ho assistito regolarmente ai mattutini, ho persino aiutato a servir messa e ho suonato le campane. E qual è il risultato di tutto ciò?Non ho avuto infanzia. E non ho più alcun sentimento religioso.»
    I suoi racconti, dall’umorismo tagliente, trovano qui le loro radici, e, sempre nelle parole di Cechov: «è arduo andare a caccia dell'umorismo. Vi sono giorni in cui si va alla ricerca delle facezie e se ne creano alcune di una banalità nauseante. Allora, volente o nolente, si passa nel campo della serietà». Fu così che ogni tanto gli fu permesso dagli editori di scrivere racconti con un registro serio o malinconico.
    Cornice musicale dall’Eugene Onegin di Tchaikovsky
    Lettura di Silvia Cecchini, durata: 2 ore e 32 minuti
    Lo puoi acquistare
    Su Audioteka
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    George Eliot
    Middlemarch


    George Eliot è lo pseudonimo di Marie Anne Evans. Fu iniziato nel 1869, e poi ripreso ne 1871 fondendo tra loro diverse storie che presero l’aspetto di un romanzo a puntate. La prima edizione in un unico volume venne pubblicata nel 1874, ottenendo un’ampia diffusione.Il romanzo è ambientato a Middlemarch, una città di fantasia dell'Inghilterra centrale, tra il 1830 e il 1832, è composto da un intreccio di trame in cui figurano numerosi personaggi e ha per oggetto una grande varietà di temi come lo status delle donne, la natura del matrimonio, il conflitto tra idealismo e interessi personali, tra spiritualità e ipocrisia religiosa, nonché le riforme politiche e mediche del tempo. A questo ampio canovaccio con molti personaggi si aggiunge spesso la voce dell’autrice, a volte didattica, a volte ironica, mai banale.
    Virginia Woolf descrisse Middlemarch come "uno dei pochi romanzi inglesi veramente per adulti". Secondo Princhett, "Nessun romanzo vittoriano si avvicina a Middlemarch, nell'ampiezza dei suoi riferimenti, il suo potere intellettuale o l'imperturbabile vastità della sua narrativa... dubito che qualsiasi altro romanziere abbia altrettanto da insegnare ai moderni scrittori quanto George Eliot... Nessun autore ha mai rappresentato le ambiguità delle scelte morali in maniera così completa”. Popolare fin dalla prima pubblicazione, il romanzo rimane uno dei più letti della storia della letteratura, benché meno conosciuto in Italia. Nel Gennaio del 2007, un libro intitolato "The top ten" inserì Middlemarch al numero dieci della classifica dei 10 libri più importanti di tutti i tempi.
    Il testo è in formato digitale e cartaceo, acquistabile su Amazon
    Lettura di Silvia Cecchini, durata: 31 ore e 34 minuti

    Puoi acquistare l'audiolibro
    su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:
    Su
    Audioteka





    Matthew Gregory Lewis
    Il monaco


    Il monaco è il primo e più famoso romanzo gotico. Scritto nel 1796, raccolse un enorme successo, ma creò anche un notevole scandalo per i suoi contenuti: castelli, abbazie, fantasmi e, soprattutto, violenze, stupri, incesti; fra i suoi personaggi troviamo addirittura l’Ebreo errante, e Lucifero in persona. L’autore pubblicò quindi una versione più accettabile nel 1798, in cui i contenuti scabrosi hanno un intento più dichiaratamente morale, rendendolo ispiratore di numerosi altri romanzi (si pensa che anche Manzoni vi si sia ispirato). Nel 1930 il romanzo fu riscoperto dal movimento surrealista, e ha poi mantenuto la sua popolarità fino ad oggi. Di fatto, l’intreccio e l’ambientazione sono molto suggestive, e la narrazione dettagliata che segue il gusto dell’epoca non toglie nulla al ritmo serrato della storia e agli immancabili colpi di scena finali. Cornice Musicale: Carlo Maria von Weber: ouverture de Il franco tiratore Lettura di Silvia Cecchini, durata: 12 ore e 43 minuti

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Massimo Gorkij
    I vagabondi


    Quattro racconti lunghi che ritraggono dei “vagabondi”, coloro che camminano sempre, a cui “il vento spazza via i pensieri dalla mente e la polvere dall'anima”, popolo a cui ha appartenuto in qualche modo lo stesso autore (due di questi racconti sono in prima persona e sono ritratti di incontri “di strada”). Massimo Gorkij è considerato il padre del realismo russo, che ritrae i più poveri, gli “schiavi” che “subiscono sempre, ma raramente si ribellano”.
    Edizione Madella, 1927. Cornice musicale: canti popolari del Volga.
    Legge Silvia Cecchini, durata 5 ore e 30 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Mark Twain
    Un americano alla corte di Re Artù


    A Connecticut Yankee in King Arthur's Court, è un romanzo del 1889 che rappresenta uno dei primi esempi letterari di un viaggio nel tempo. Di questo romanzo, che alterna momenti toccanti a pezzi di grande umorismo, mai scontati, Mark Twain sembra quasi fare un manifesto dei propri principi e ideali. Apparentemente la civiltà moderna la vince alla lunga sul vecchio mondo, ma..
    .Cornice musicale di Ivan Genesio.Legge Silvia Cecchini, durata 11 ore e 3 minuti
    Il testo è in formato digitale e cartaceo, acquistabile su Amazon

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Capitan Tempesta va in Paradiso


    Scritto nel 1909, è l'ultimo racconto di Mark Twain, totalmente fantastico, e ispirato da una vera figura di marinaio che gli aveva narrato una avventura simile, nel 1866. La storia fu però tenuta in sospeso e rimaneggiata per tanti anni, finché, un anno prima di morire, la pubblicò su una rivista. Il racconto, sotto la consueta affettuosa ironia, propone comunque una visione ultraterrena coerente con le esperienze narrate dai numerosi protagonisti di NDE (Near of Death Experience), che a quel tempo non erano ancora diventate oggetto di ricerca scientifica, né venivano diffusamente divulgate. .
    Legge Silvia Cecchini. Durata 1 ora e 20 minuti


    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:






    Walter Scott
    Ivanhoe


    Ivanhoe è considerato come il primo vero esempio di genere storico, e in esso, oltre alla figura di Ivanhoe, vengono presentate figure leggendarie come Robin Hood, frate Tuck, e Riccardo Cuor di Leone. All'inizio della vicenda, Scott dice che essa si colloca “verso la fine del regno di Riccardo I”; poiché Riccardo stesso compare nel romanzo, di ritorno in Inghilterra dalla Terza Crociata dopo la prigionia passata dal duce d’Austria; pertanto i fatti si collocano attorno al 1194. Le tematiche trattate sono molteplici e complesse : il conflitto sia ideologico che personale tra sassoni e normanni riflette il contrasto tra il popolo costituente le origini culturali e sociali della civiltà inglese e la popolazione conquistatrice, la quale impone la propria forza militare e la propria ricchezza, distruggendo le radici profonde della cultura anglosassone: questo conflitto rappresenta lo stesso conflitto anglo-scozzese. Sir Walter Scott è considerato lo scrittore nazionale scozzese, e scrisse questo romanzo nel 1820, dopo altre opere di successo, pubblicate tuttavia sempre in forma anonima, vista la pubblica disistima del “romanzo” come opera letteraria. La figura di Ivanhoe è stata ripresa più volte per il cinema, la musica lirica, e la televisione. Cornice musicale: musica tradizionale celtica suonata da Ivan Genesio.
    Legge Silvia Cecchini, durata 13 ore e 9 minuti

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audioteka

    Su Audible:

    Su Amazon:




    Emile Zola
    Teresa Raquin


    Questo romanzo di Emile Zola, scrittore e giornalista francese, esponente del naturalismo, fu scritto nel 1867. Venne definito dall’autore un romanzo-studio "psicologico e fidiologico", in riferimento alla complessità caratteriale dei personaggi, sui cui comportamenti si incentra l'analisi dello scrittore. Tutti i personaggi agiscono comunque per egoismo: mamma Raquin cresce la nipote in funzione di suo figlio, soffocandone la personalità per farle poi sposare il figlio inetto. Teresa diventa preda di una passione divorante, che non controlla, ispirata dalla rabbia, che poi sfocia nell’omicidio del marito. La figura di Lorenzo, l’amante di Teresa, è poi totalmente calcolatore e commetterà un omicidio, non per passione, ma per calcolo. Il romanzo è fortemente naturalista sia nella descrizione degli ambienti, anche nei loro particolari più sgradevoli (come la Morgue) sia nell’analisi particolareggiata dei movimenti psicologici fisiologici e morbosi dei protagonisti.
    Cornice musicale: Tchaicovskij, sinfonia n.4.
    Legge Silvia Cecchini; durata:6 ore e 4 minuti.

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Alexander Pushkin
    La donna d ipicche ed altri racconti


    La donna di picche, novella pubblicata nel 1834, è considerato l'opera narrativa più riuscita di Puskin, la cui prosa è caratterizzata da uno stile limpido ed essenziale. Il racconto fonde in maniera originale l'elemento fantastico e il sapore gotico della vicenda riconducibili alla narrativa romantica tedesca con il realismo della rappresentazione di alcuni personaggi, quali la vecchia contessa e la sua sfortunata dama di compagnia. Pregevole è l'equilibro con cui l'autore padroneggia gli ingredienti della narrazione, attraversata dalla leggerezza e dall'ironia impalpabile tipiche di Puškin.Molte sono stati film e musiche ispirati da quest’opera.
    Gli altri racconti, il cavaliere di bronzo, Galub, Il prigioniero del Caucaso, e Angelo mantengono l’atmosfera a metà tra sogno e realtà, tra dolcezza e tristezza, tra poesia e prosa, che è una caratteristica dello scrittore
    Cornice musicale: ouverture de La Dama di Picche di Tchaicovskij.
    Legge Silvia Cecchini; durata:2 ore e 6 minuti.

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Ada Negri
    I canti dell'isola


    Ada Negri, scrittrice e poetessa dalla intensa spiritualità, è stata la prima e unica donna ad essere ammessa all'Accademia d'Italia. Diplomata maestra elementare grazie ai sacrifici della madre, vedova e operaia, pubblicò il suo primo libro di poesie a 22 anni, ricevendo un tale successo che le fu conferita per “chiara fama” l'abilitazione all'insegnamento superiore. Questa raccolta di poesie, invece, che riguarda il periodo di un suo soggiorno a Capri, fu pubblicata a 54 anni, segnando il suo sentire dell'età matura, in cui i sentimenti e la ricerca di spiritualità sono i protagonisti, rispetto alla ideologia socialista della prima parte della sua vita. .
    Legge Silvia Cecchini. Durata 1 ora e 8 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Stella mattutina


    Pubblicato nel 1920, questo primo romanzo di Ada Negri è la storia della sua vita fino all’età matura, e si conclude con la profonda scoperta dell’Altra, una sé più profonda, quella che, senza mai abbandonarla, darà voce alle sue intuizioni, ai suoi contatti con l’Eterno.Cornice musicale: preludi di Shostakovic.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 3 ore e 13 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Finestre alte


    Questo libro di racconti brevi, pubblicato nel 1923, parla di storie di donne, di famiglie, di piccole gioie, e grandi dolori. Con le parole dell’autrice quando parla di se stessa sedicenne: “Non sapevo allora che tutto, nella lunga vita, m’avrebbe fatto soffrire: il bene e il male”. Ma la sofferenza può diventare una ricchezza, e il lettore ben lo comprende, in queste prose..
    Legge Silvia Cecchini. Durata 4 ore e 18 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Le strade


    Pubblicata nel 1926, questa raccolta di prose brevi parla di Capri, della terra lombarda, di donne incontrate per strada, di solitudini. Cornice musicale: Peter Warlock, Capriol suite..
    Legge Silvia Cecchini. Durata 4 ore e 16 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Sorelle


    Libro pubblicato nel 1929, ricco di ritratti femminili. Perché? Lo dice l’autrice stessa: “ Vuoi che parliamo un poco insieme? Da te a me? Da donna a donna? Di noi donne nessuno ha mai capito nulla; e abbiamo troppo orgoglio per dir forte il nostro segreto patimento, nudo e crudo com’è. Ma se tu ti confidi al mio cuore, vedrai forse il tuo in uno specchio. E ti potrò dire una parola giusta, di consolazione: se non indicare il rimedio. Rimedio non c’è: fuorché abbandonarsi nelle mani di Dio.” Cornice musicale: Kurt Attemberg: “Dalle montagne al mare”, poema sinfonico..
    Legge Silvia Cecchini. Durata 4 ore e 23 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Vespertina


    In questa raccolta di liriche, scritta nel 1930, l'autrice è sempre più vicina al ritrovamento della fede, e la malinconia di cui si tingono i ricordi viene sempre più illuminata dalla coscienza dello spirito. Di fronte alla propria morte, Ada Negri guarda la vita oltre la vita come un continuo, e il trapasso diventa una dolce trasformazione, nella terra che l'ha vista nascere e che continua ad anelare al cielo, con ogni stelo, frutto, fiore...
    Legge Silvia Cecchini. Durata 1 ora e 29 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Di giorno in giorno


    Pubblicata nel 1932, questa raccolta di brevi storie e di istantanee ci offre una prospettiva della realtà che, pur in prosa, è sempre poesia. Le impressioni dell’autrice dei suoi soggiorni ad Assisi e a Pavia sono certamente preziose anche per chi non conosce quei luoghi. Cornice musicale:concerto per piano in sol di Maurice Ravel..
    Legge Silvia Cecchini. Durata 5 ore e 56 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Il dono


    Raccolta di poesie pubblicata nel 1936, in cui la poetessa si confronta con la morte e il dono che è stato per lei la vita. Il percorso della scrittrice di avvicinamento alla fede sembra raggiungere qui la sua meta serena.. .
    Legge Silvia Cecchini. Durata 1 ora e 21 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Erba sul sagrato


    Ultimo libro di prose ad essere pubblicato in vita, nel 1939. Una Ada Negri completamente riconciliata con la fede, che ci accompagna nella sua vita di tutti i giorni, fatta di incontri, ricordi, istantanee di chiese e di città. Un almanacco prezioso da sfogliare senza fretta, prezioso come l’erba sul sagrato della chiesa di Sant’Anna ad Asolo. Cornice musicale: Arthur Bliss, tema e cadenza per violino e orchestra...
    Legge Silvia Cecchini. Durata 6 ore e 38 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Fons amoris


    Questa ultima raccolta di poesie fu pubblicata postuma. La scrittrice attende serenamente la morte nella sua fede ritrovata. Cornice musicale: Feuilles volantes di Henri Duparc.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 51 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Yambo


    L'allevatore di dinosauri


    Yambo, ovvero Enrico de’ Conti Novelli da Bertinoro (1876-1943), autodefinitosi (nell’epigrafe della sua tomba, dettata da lui stesso) “amico dei ragazzi e della gente buona”, è stato giornalista, illustratore, scrittore di fumetti e di libri per ragazzi. Personalità interessante della prima metà del Novecento, la sua produzione fantastica lo ha fatto inserire tra uno degli anticipatori della fantascienza (e, a proposito, le uova di pterodattilo sono state trovate davvero, in Cina, nel 2014!). Certi stereotipi dell’epoca, come la superiorità della razza e della civiltà coloniale o come gli atteggiamenti da diva delle eroine romantiche, vengono garbatamente guardati con ironia, e non disturbano la scrittura che si apre effettivamente in un respiro fantastico anticipatore di tante produzioni successive, “più serie”. Ma, si domandava forse Yambo, di quello che è serio, si può davvero scrivere e pubblicare? Erano tempi in cui la libertà delle idee era un tesoro non solo raro, ma pericoloso, molto più dei mostri incontrati con la fantasia, e già nel 1911 il suo patriottismo gli aveva guadagnato una condanna in contumacia da parte delle autorità austroungariche. In questo racconto trapelano a volte tratti sgradevoli di antisemitismo e razzismo: dobbiamo ricordarci però che questi fanno parte della nostra storia, ed è meglio non dimenticarsene. Questo libro, scritto nel 1926, è forse l’ultimo nel quale l’autore può avere una certa libertà di espressione e in cui può ironizzare sul governo fascista e perfino su Mussolini : nel 1939 un nuovo libro di Yambo verrà messo all’indice dal regime. Questi continuerà però a lavorare fino alla morte come umorista e vignettista in un giornale fiorentino.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 4 ore e 46 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    http://www.audible.com/pd/Classics/Lallevatore-di-dinosauri-Audiobook/B01F5ESPHA/ref=a_search_c4_1_16_srTtl?qid=1462914321&sr=1-16
    Su Amazon:




    Carolina Invernizio


    Il bacio d'una morta


    Questo romanzo pubblicato nel 1889, è una delle tante opere di Carolina Invernizio, scrittrice di romanzi popolari che seguono lo stile dei feuilleton. Nelle sue opere il bene e il male si contrappongono violentemente, colpi di scena e commenti morali da parte della scrittrice fanno accettare lo stile un po’ approssimato e a volte non del tutto corretto. I suoi libri furono apprezzati più dal pubblico che dalla critica: Antonio Gramsci definì la scrittrice "onesta gallina della letteratura popolare". Tra gli epiteti che le furono attribuiti, oltre a "la Carolina di servizio", va ricordato "la casalinga di Voghera", da cui deriva l’espressione divenuta oggi comune di uno stereotipo della popolazione italiana piccolo borghese dal basso livello di istruzione, che è portatrice però di una concreta saggezza popolare. Cornice musicale: arie cantate da Adelina Patti.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 9 ore e 15 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Miguel de Cervantes


    Don Chisciotte della Mancia


    Capolavoro della letteratura spagnola, il personaggio di Don Chisciotte è entrato dal 1605 (anno in cui fu pubblicata la prima parte) nella storia dell’arte letteraria, pittorica, e musicale, e nell’inconscio collettivo, insieme all’inseparabile scudiero Sancio Panza. In entrambi la follia si alterna alla saggezza, componendo una miscela inseparabile. Il prologo mette in chiaro uno degli intenti del libro: una satira cioè della cavalleria errante e di tutti i romanzi cui ha dato seguito, con nefaste conseguenze, che in questo romanzo sono essemplificate dalla follia di Don Chisciotte. L’opera è colma di riferimenti a personaggi e libri dell’epoca, ma le note di cui è ricco il libro non sono state lette per non interrompere la narrazione. Il libro ebbe da subito grande popolarità, tant’è vero che nel 1614 fu pubblicata una seconda opera da parte di un altro autore, che costrinse Cervantes, disgustato, a scrivere lui una seconda parte nel 1615, in cui in più occasioni si vendica verbalmente del violatore di proprietà letteraria. In questa seconda parte del libro Don Chisciotte, diventato famoso, viene assecondato nella sua follia da molti ricchi burloni, e Sancio Panza riceve il governatorato promessogli da Don Chisciotte, la brama del quale lo aveva contagiato della stessa follia del suo padrone. Traduzione di Alfredo Giannini. Cornice musicale: musica spagnola dell’epoca.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 38 ore e 3 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Maria Messina


    L'amore negato


    Maria Messina (1887-1944) è tra le scrittrici basilari della storia della letteratura italiana del primo Novecento; è quindi censita in Le Autrici della Letteratura Italiana. Grazie all’apoggio di Giovanni Verga, pubblicò novelle e racconti, ma non acquistò mai una grande notorietà. Scrisse il suo ultimo romanzo, questo, nel 1928, colpita dalla sclerosi multipla in stadio avanzato. Il romanzo, come altre sue novelle, tratta delle relazioni d’amore, e della condizione femminile..
    Legge Silvia Cecchini. Durata 2 ore e 46 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    La casa nel vicolo


    Questo racconto lungo, pubblicato nel 1920, scritto da una donna e che parla di due donne, entrambe schiave di una stessa sottomissione voluta dai luoghi e dalla società del tempo, scava profondamente nelle radici di sofferenze che non hanno parole e a cui non viene data parola, neanche oggi. La casa diventa un luogo di prigionia, per quanto bella possa essere, il vicolo un luogo dove non arriva l’aria e la libertà, la morte una liberazione invocata inutilmente. Ma ciò che non è potuto accadere per le madri, potrà accadere alle figlie, questo il messaggio dell’autrice. Che ci auguriamo possa avverarsi. Cornice musicale: Conzone appassiunata, cantata da Lina Sastri.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 3 ore e 23 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Daniel Defoe


    Le avventure di Robinson Crusoe


    Daniel Defoe,ritenuto uno dei padri del romanzo inglese, ebbe una vita avventurosa quasi quanto quella del protagonista del suo romanzo più famoso. Morì a 71 anni, nel 1731, ad un’età in cui, ancora, Robinson correva per il mondo, visto che nel suo diario si legge che divenne assennato a settantadue anni. Naufragato su un’isola deserta e costretto alla solitudine per ventisette anni, Robinson riconosce gli errori della sua vita e acquista saggezza e maturità, anche se non sufficienti ad impedirgli, a sessantun anni, ormai ricco e padre di famiglia, di ascoltare la voce della sua smania di avventura. Ormai viaggiatore di professione, la seconda parte del libro narra le sue peripezie in oriente, in Cina e nel paese dei Tartari. Cornice musicale: Alessandro Scarlatti, concerto grosso in fa maggiore.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 10 ore e 50 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    Moll Flanders


    Fortune e sfortune della famosa Moll Flanders fu pubblicato nel 1722, con l’aggiunta come sottotitolo “ Che nacque a Newgate, e durante una vita di continui cambiamenti per una sessantina d'anni dopo l'infanzia, fu per dodici anni prostituta, cinque volte moglie (compresa una volta con suo fratello), dodici anni ladra, otto anni delinquente deportata in Virginia; alla fine divenne ricca, visse onestamente e morì pentita. Trascritto dalle sue memorie”.
    Defoe lo scrisse dopo aver lavorato come giornalista ed autore di pamphlet. Nel 1722 era già un romanziere apprezzato, dopo il successo di Robinson Crusoe, pubblicato nel 1719. Il suo impegno politico si stava attenuando in seguito alla caduta dei capi politici; stava iniziando la sua ascesa Robert Walpole, con il gruppo del quale Defoe non si trovò mai completamente d'accordo.Tuttavia l'orientamento Whig di Defoe è evidente nella storia.
    Alcuni ritengono che la vicenda sia una rappresentazione narrativa del capitalismo, date le numerose allusioni al denaro, ai contratti e ad altri argomenti legati alla moneta. Tutto, comprese le persone, ha un valore monetario. Il capitalismo però non divenne un concetto familiare se non molto più tardi; è dunque meglio ritenere che Defoe, che fu lui stesso carcerato a Newgate e spia, rappresenti piuttosto la vita sociale del XVIII secolo.
    Daniel Defoe era puritano. Le sue vedute sono chiare, in quanto egli crede nel lavoro duro, nella devozione e nell'opera della provvidenza come grazia, e ne scrive. Ci si chiede, tuttavia, in che luce Defoe intendesse presentare il personaggio di Moll. Il romanzo, che dedica molte pagine al crimine e al peccato, e pochissime al pentimento o al rimorso, porta il lettore a mettere in discussione il desiderio di perdono di Moll. Ella è dunque un personaggio ambivalente. Dal punto di vista degli storici, Moll Flanders fornisce notevoli informazioni su vita, abitudini e punizioni del mondo criminale. Oltre ad essere una delle poche descrizioni particolareggiate della vita nella Zecca (The Mint), è anche una delle migliori rappresentazioni narrative della vita nel carcere di Newgate, delle pene per la prostituzione (oltre ad essere il racconto di una prostituta qualsiasi), e del modo in cui si considerava l'America all'inizio del XVIII secolo. Moll Flanders ha un grande valore per la storia della cultura.
    Editrice ABC, Torino, 1935
    Cornice musicale: Tommaso Albinoni, concerto per oboe op.9 n.2
    Legge Silvia Cecchini. Durata 4 ore
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    -->
    John MIlton


    Il paradiso perduto


    Capolavoro della letteratura inglese, di John Milton, pubblicato nel 1667, questo poema epico scritto in versi sciolti racconta l’episodio della caduta degli angeli ribelli e la cacciata dell’uomo dal paradiso terrestre. Doppia caduta quindi, la seconda conseguente alla prima. Milton compose l'intera opera mentre era completamente cieco, e aveva bisogno di scrivani che lavorassero a pagamento per lui. Il poeta affermò che uno spirito divino lo ispirava durante la notte, recitandogli i versi che lui avrebbe dettato il giorno dopo. La traduzione è di Andrea Maffei, del 1862. Cornice musicale: Haydn, The Creation.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 10 ore e 36 minuti

    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Wilkie Collins


    La pietra di luna


    Questo romanzo viene considerato il primo romanzo giallo della storia , oltre che il migliore, secondo T.S. Eliot. Nel 1987 il critico inglese Keating ha inserito The Moonstone nella lista dei 100 migliori gialli letterari. Scritto nel 1868 a puntate è un appassionante romanzo a più voci in cui si narra di un prezioso gioiello andato perso e dell'onore di una ragazza che rischia di essere macchiato. Collins e Dickens erano molto amici: il loro amore dell’intreccio ,dei colpi di scena, dell’affettuoso e sottile umorismo con cui sono descritti i personaggi, svela questa affinità. Leggiamo anche l’influenza di questo romanzo, scritto quanto Conan Doyle aveva solo 9 anni, sulla fantasia e la vena del celebre creatore di Sherlock Holmes. Il libro ha ispirato molti film e sceneggiature, ed è, per il lettore di oggi, appassionante quanto per quello di ieri. Un mistery che sopravvive dopo centocinquant’anni è degno di essere definito un capolavoro del suo genere.
    Edizioni Treves, 1870. Cornice musicale di Kevin Mac Leod.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 13 ore
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Edith Wharton


    La pietra di paragone


    Edith Wharton ,scrittrice americana, incoraggiata da Henry James nella sua copiosa produzione letteraria, affronta specialmente il problema del rapporto tra il singolo ed il suo gruppo sociale di appartenenza, ed in particolare il problema della "rottura delle convenzioni sociali". Cresciuta in un ambiente altamente elitario e rigidamente conservatore, come quello della cosiddetta "aristocrazia del denaro" dell'altissima società di New York (detta anche "l'aristocrazia dei Quattrocento"), la Wharton cercò di rielaborare i temi legati alla forte chiusura sociale di tale ambiente in molte delle sue opere più importanti. Questo romanzo breve, “The Touchstone” fu pubblicato nel 1900, primo dei suoi romanzi. Si parla di un amore non ricambiato che viene venduto per denaro (le sue lettere, almeno): ma il successo sociale che il denaro porta è solo una mano di vernice che non riesce a tacitare la coscienza del protagonista, che, infine, lo porterà ad una nuova consapevolezza. Cornice musicale: Joseph Suk: love song, op 7 n.1
    Legge Silvia Cecchini. Durata 2 ore e 53 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Stendhal


    Il rosso e il nero


    Il romanzo, pubblicato nel 1830, raffigura la Francia immediatamente precedente la rivoluzione del 1830, le opposizioni tra Parigi e la provincia, tra borghesia e nobiltà, tra gesuiti e giansenisti. Grazie alla sua capacità di rappresentare i rapporti tra i personaggi e la loro psicologia, Stendhal traccia un affresco della società reazionaria post-napoleonica, mostrando le ambizioni, il cinismo e l'ipocrisia di cui si nutrono quotidianamente i rapporti umani. Il quadro rappresentato non è edificante, ma è inutile prendersela con l'autore, come dice Stendhal rivolgendosi al lettore: “Eh, signor mio! Un romanzo è uno specchio che si fa muovere lungo una strada maestra. Talvolta esso riflette ai vostri occhi l’azzurro del cielo, tal’ altra il fango delle pozzanghere della strada. E l’uomo che porta lo specchio nella sua gerla sarà accusato da voi di essere immorale! Il suo specchio mostra il fango e voi accusate lo specchio! Ma accusate piuttosto la grande strada dov’è il pantano, e, più ancora, l’ispettore stradale che lascia stagnare l’acqua e formarsi il pantano.” tramissione segreta. Secondo Emile Zola “il nostro romanziere più grande, Stendhal, studiava gli uomini come se fossero degli insetti strani, che vivono e muoiono, spinti da forze fatali; suo solo cruccio era determinare la natura, l'energia, la direzione di queste forze; la sua umanità non simpatizzava con quella dei suoi eroi, restava superiore alla loro miseria e alla loro follia, si contentava di fare il suo lavoro di dissezione, esponendo in tutta semplicità i risultati del suo lavoro. L'opera del romanziere deve cessare dove comincia quella del moralista». Cornice musicale: Concerto n. 1 di Chopin
    Legge Silvia Cecchini. Durata 17 ore e 15 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:


    La Certosa di Parma


    L’ultimo romanzo di Stendhal, scritto nel 1838. Una narrazione disincantata e ironica denuncia il vuoto di valori che seguì la disfatta napoleonica. La Cittadella descritta da Stendhal è in realtà molto diversa dalla vera Cittadella di Parma e, invece, molto simile a Castel Sant'Angelo, dalla cui cella fuggì (calandosi con delle corde), nel Cinquecento, Alessandro Farnese, rinchiuso per aver rapito e sedotto una nobildonna romana. In seguito diviene cardinale e, poi, papa. L'esuberante personalità di questo ecclesiastico avventuriero richiama molto quella di monsignor Fabrizio, protagonista del libro. Il romanzo ebbe un grande successo di critica e di pubblico; Balzac ebbe a dire che era «il più bel libro uscito da cinquant'anni a questa parte». Cornice musicale di Gaetano Donizetti: sinfonia del Don Pasquale.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 18 ore
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Charles Kingsley


    Ipazia


    Ipàzia (Alessandria d’Egitto,) fu una matematica, astronoma e filosofa greca, e viene considerata come una “martire della libertà di pensiero.” Ipazia «era giunta a tanta cultura da superare di molto tutti i filosofi del suo tempo, a succedere nella scuola platonica riportata in vita da Plotino e a spiegare a chi lo desiderava tutte le scienze filosofiche. Per questo motivo accorrevano da lei da ogni parte tutti coloro che desideravano pensare in modo filosofico». Così Socrate Scolastico, storico della Chiesa scrive nel 440. Già con i decreti dell’imperatore Teodosio era stata sancita la proibizione di ogni genere di culto pagano, punibile con la morte. Quando ad Alessandria divenne vescovo Cirlillo, questi, sempre secondo Socrate Scolastico, rese l’episcopato più simile ad un principato, dominandola cosa pubblica oltre il limite consentito all’ordine episcopale. Nel marzo del 415 un gruppo di cristiani «dall'animo surriscaldato, guidati da un predicatore di nome Pietro, si misero d'accordo e si appostarono per sorprendere la donna mentre faceva ritorno a casa. Tiratala giù dal carro, la trascinarono fino alla chiesa che prendeva il nome da Cesario; qui, strappatale la veste, la uccisero usando dei cocci.[ Dopo che l'ebbero fatta a pezzi membro a membro, trasportati i brandelli del suo corpo nel cosiddetto Cinerone, cancellarono ogni traccia bruciandoli. Questo procurò non poco biasimo a Cirillo e alla chiesa di Alessandria. Infatti stragi, lotte e azioni simili a queste sono del tutto estranee a coloro che meditano le parole di Cristo». (Socrate scolastico) . Questa la storia. Il romanzo di questo autore, sacerdote e scrittore storico, ripercorre fedelmente i fatti offrendo i punti di vista di tutte le parti in causa, affiancando personaggi immaginari a personaggi storici, in un mix stimolante e coinvolgente. Il pensiero filosofico si contrappone solo apparentemente al pensiero religioso, e Ipazia diviene alla fine una vittima unicamente della bestialità e dell’ignoranza, che purtroppo albergano nelle folle di tutte le epoche e credenze. La figura di Ipazia ha ispirato numerosi artisti . La cornice musicale è la colonna sonora del film “Agorà” che si svolge attorno a questo affascinante simbolo femminile.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 8 ore e 29 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Lewis Wallace


    Ben Hur


    Questo romanzo storico scritto nel 1880 fu tradotto in varie lingue e pubblicato in tutto il mondo, finendo col vendere più di cinquanta milione di copie. L'autore, che nasce come giornalista e senatore dell'Indiana, scrisse poi due soli libri, raggiungendo con questo, un successo inaudito. Il libro ha ispirato un famoso colossal cinematografico. Traduzione di Monsignor Enrico Salvadori. Cornice musicale: la colonna sonora del film del 1959.
    Legge Silvia Cecchini. Durata 21 ore e 14 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su iTunes:
    Su Audible:

    Su Amazon:




    Cesar Vallejo


    Paco Yunque e altri racconti


    Paco Yunque è un racconto peruviano drammatico, dal finale amaro. Il testo è conosciutissimo e molto diffuso nei paesi ispanofoni, anche sotto forma di riduzioni cinematografiche e rappresentazioni teatrali. L'autore stesso, famoso per la sua produzione poetica, è considerato un vate, non soltanto nazionale, ma anche panamericano e di grande rilievo internazionale.La storia ha un chiaro intento didattico ed è una denuncia sociale, in linea con le idee marxiste di Vallejo, le sue umili origini andine, la sua esperienza di lavoro in una piantagione e d'insegnante, la sua personale sensibilità, espressa in questi suoi versi, purtroppo premonitori della sua morte a Parigi in un giorno di pioggia
    “...Cesar Vallejo è morto, lo picchiavano/ tutti senza che avesse fatto loro niente/ gli davano addosso sodo con il bastone e sodo/ anche con una corda, sono testimoni/ i giovedì e le ossa degli omeri/ la solitudine, la pioggia, le strade.”
    La storia descrive in modo spietato episodi di bullismo. E se l'ambientazione è quella del secolo scorso, gli interrogativi che l'autore fa esprimere al protagonista o le sottolineature morali pronunciate in prima persona da Vallejo stesso, così come le dinamiche tra i personaggi, stimolano, senza dubbio, la riflessione su un tema sempre attuale.Gli altri racconti di questa raccolta formano un corollario che approfondisce e allarga il discorso cominciato in Paco Yunque.Le immagini de' Il bambino del carro trionfale e I due soras descrivono lo stato di natura dei semplici della Terra e dei bambini, non ancora corrotti dalla dura “legge” (morale o religiosa) degli uomini. Infine ne' Il vincitore il debole, prima schiacciato dal più forte, è ora schiacciato dalla stessa violenza che ha usato contro il più forte. Tuttavia Vallejo in Muro nordovest, breve racconto-riflessione di un carcerato sulla giustizia praticata dagli uomini, ci esorta: “osservate meglio con il cuore!”

    Legge Silvia Cecchini. Durata 57 minuti
    Puoi acquistare l'audiolibro
    Su Audioteka





    Wells Herbert George
    La guerra dei mondi


    H. G. Wells è considerato insieme a Verne uno dei padri del romanzo scientifico e precursore della fantascienza, riuscendo a fondere la scienza con un immaginario verosimile, al punto che descrisse con dieci anni di anticipo la bomba atomica. In ogni suo libro è contenuto un insegnamento morale, in particolare l’esortazione alla prudenza nelle scoperte scientifiche, perché non mettano in moto forze e conseguenze incontrollabili. In più punti nel libro, scritto nel 1897, si fa riferimento all’uomo come creatura irrispettosa dell’ecosistema e colpevole di sopraffazione nei confronti delle specie più deboli, L’invasione dei Marziani, che schiacciano i terrestri con la loro supremazia, è un avvertimento su quanto la legge di azione e reazione potrebbe far subire all’umanità, quando essa si muova in modo, diremmo ora, non ecosostenibile. L'adattamento radiofonico de “La guerra dei mondi “ da parte di Orson Wells, nel 1938 è rimasto celebre per aver scatenato il panico nelle città della costa orientale degli Stati Uniti: molti ascoltatori non si accorsero, infatti, che si trattava di una finzione, e credettero invece che la Terra stesse realmente subendo lo sbarco di una flotta di bellicose astronavi marziane.
    La cornice musicale è la colonna sonora del film realizzato dal libro nel 1953.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 6 ore e 46 minuti

    Lo puoi acquistareSu Audible:

    Su Amazon:



    La macchina del tempo


    Famoso romanzo di fantascienza pubblicato nel 1895, eccezionale per la sua anticipazione delle tematiche spazio-tempo alla base di così tanti romanzi e film. Il romanzo è anche uno spunto per riflessioni filosofiche da parte dell’autore, che guarda con preoccupazione la disumanizzazione dovuta al progresso tecnologico.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 3 ore e 26 minuti

    Lo puoi acquistare Su Audible:

    Su Amazon:


    La visita meravigliosa


    The wonderful visit fu una delle prime tre opere di Wells, pubblicata nel 1895, anno in cui pubblicò anche La macchina del tempo. Nel racconto lungo si parla di un angelo, atterrato su questo mondo, e non riconosciuto nella sua qualità di visitatore angelico. Il rapporto fra i mondi, situazioni spazio temporali diverse, l'esistenza di una vita oltre la vita, costituiscono il substrato del racconto, oltre che essere un tema dominante nella scrittura di Wells; e non è un caso che il racconto venne dedicato al suo acaro amico, morto di polmonite quello stesso anno. Elementi satirici si mescolano a spunti dolceamari di riflessioni: una piccola gemma della letteratura fantastica.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 4 ore e 30 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:




    Lewis Carroll
    Sylvie e Bruno


    Sylvie e Bruno, pubblicato nel 1889, è il terzo e ultimo romanzo di Lewis Carroll, ben più famoso come autore di “Alice nel paese delle meraviglie”. Il romanzo è piuttosto eterogeneo, e parti decisamente adatte ai ragazzi con semplici storie e filastrocche, si alternano con discussioni di tipo filosofico e religioso, o dialoghi che si svolgono sulla vena dell’assurdo, tipici dell’autore, per cui si situa decisamente tra romanzi per adulti (che abbiano vivo, in sé, il loro bambino interiore). Nelle due prefazioni che accompagnano i due volumi di cui si compone il libro (che infatti fu pubblicato in due tempi diversi) l’autore illustra la teoria che ispira il libro, e che propone uno stato di coscienza ordinaria (che si accompagna ad avvenimenti di vita reale del libro) e uno stato di coscienza “magica” (in cui il protagonista interagisce con una realtà non ordinaria, e incontra le due fate, Sylvie e Bruno, che danno il titolo al libro). Un libro complesso e apprezzabile che ovviamente non ebbe lo stesso successo della storia di Alice, ma che fu poi rivalutato nella seconda metà del Novecento, insieme a molta letteratura fantastica. E chi crede che le fate siano possibili non può lasciarselo sfuggire. Cornice musicale: I gondolieri di Gilbert e Sullivan, ouverture.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 14 ore e 5 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Gertrude Stein
    Autobiografia di Alice Toklas


    Gertrude Stein, scrittrice e poetessa statunitense, ha vissuto gran parte della sua vita in Francia, e ha conosciuto e sostenuto molti pittori e scrittori, quando erano agli esordi. Sua l’ amicizia plueriennale con Matisse e Picasso, che le fece un famoso ritratto. Non ha mai fatto mistero della sua omosessualità, e della sua relazione con Alice Toklas. Questa autobiografia, che avrebbe potuto intitolarsi, secondo uno scherzo di Gertrude Stein, “La mia vita con i Grandi” è stata voluta da Gertrude Stein, e poiché Alice non si è mai decisa a scriverla, l’ha scritta la stessa Gertrude, utilizzando lo stesso linguaggio semplice con cui “Defoe ha scritto l’autobiografia di Robinson Crusoe”. E questo proposito, per una scrittrice che ha passato la vita a sperimentare i limiti e le possibilità di parole, frasi , e paragrafi, e per questo ha anche ricevuto critiche ed allievi (come Hemingway), è stata la sua ultima sfida.
    Cornice musicale: J’attendrai, di Django Reinhardt.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 8 ore e 52 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Ambroise Vollard
    Vita di Cezanne


    Ambroise Vollard (1866 – 1939) fu un famoso mercante di quadri. Favorì la diffusione di pittori allora sconosciuti e avolte osteggiati, come è il caso Cézanne che trovò qualche riconoscimento solo tardi nella vita. In questa vita di Cézanne si ha il privilegio di conoscere il pittore nella sua simpatica follia d’artista. Lo stesso Vollard si fece da lui ritrarre (in copertina) e le sue sedute di posa si rivelarono un’avventura impensata. L’amicizia del pittore con Zola viene inoltra descritta, a completare il quadro di questo artista sensibile e inconsueto che lottò tutta la vita per riuscire ad esprimere su tela le sensazioni che la natura gli trasmetteva, senza preoccuparsi del mestiere.
    Cornice musicale: Gymnopédie n. 1 di Eric Satie
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 3 ore e 9 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Elizabeth von Arnim Elizabeth e il suo giardino tedesco


    Pubblicato originariamente nel 1898, "Elizabeth and her German Garden" fu il primo libro di Marie Annette Beauchamp – conosciuta per tutta la vita come Elizabeth. Il libro fu pubblicato in forma anonima. Elizabeth era una cugina della scrittrice più famosa Katherine Mansfield (il cui vero nome era Kathleen Mansfield Beauchamp). Nata in Australia, Elizabeth fu educata in Inghilterra, e sposò poi un conte tedesco, von Arnim. Nel 1897 gli Arnim si trasferirono nell'antica residenza familiare di Nassenheide (oggi Rzedsiny, Polonia). Il libro, ispirato dall'amore per il giardino di quella antica casa, fu pubblicato l'anno successivo ed ebbe un successo clamoroso (ben 21 edizioni nel 1899), tanto che da allora l'autrice firmò le maggior parte delle opere successive con l'espressione «by the author of "Elizabeth and her German garden". Tornata in Inghilterra dopo la morte del marito, Elizabeth divenne amica di intellettuali di spicco come Wells, e Bertrand Russell (di cui sposò il fratello). La sua scrittura è leggera, ironica, critica delle convenzioni sociali, e l’autrice è stata rivalutata recentemente come scrittrice “femminista ante-litteram”, per le sue critiche alle convinzioni e convenzioni di genere. Traduzione di Silvia Cecchini dall’ edizione integrale del 1900 (le edizioni successive alla prima furono poi private della parte dei ricordi d’infanzia della protagonista). Cornice musicale: Greensleves
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 5 ore

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon dove troverete anche il testo:



    L’aprile incantato


    The Enchanted April, scritto nel 1922 dopo il grande successo del suo primo libro “Elizabeth e il suo giardino tedesco”, è di nuovo un libro che tratta di donne e di giardini. Ma stavolta il vero protagonista è l’animo femminile con tutte le sue sfumature, esposto in quattro donne totalmente diverse, tutte alle prese con le convenzioni, le gabbie imposte dalla società, e le aspirazioni più profonde. Quattro donne londinesi che si conoscono appena organizzano una vacanza di un mese in un castello della rivera ligure; e il dolce aprile e la magia del posto agiranno come un vero e proprio incantesimo, sgretolando durezze e maschere, e facendo sbocciare fiori nel giardino e nei cuori. Il libro ha una base autobiografica, soprattutto per l’ambientazione, visto che l’autrice scrisse il libro nel Castello Brown. La scrittura è apparentemente leggera e ironica, ma tutt’altro che superficiale. Grazie al suo umorismo e all’ambientazione, il romanzo è stato utilizzato per una commedia musicale e adattamenti cinematografici e radiofonici, tutti di successo.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 8 ore e 24 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon, dove troverete anche il testo:



    Matilde Serao Il ventre di Napoli


    Matilde Serao (1856-1927) è stata la prima donna italiana ad aver fondato e diretto un quotidiano, “Il Mattino”. Figlia di un avvocato napoletano, e napoletana nel cuore, nonostante non abbia vissuto sempre a Napoli, questa scrittura appassionata scritta in più tempi, nell’arco di più di venti anni, denuncia le condizioni igieniche e di sfruttamento del popolo napoletano, e di come il governo nazionale e locale, nonostante le belle intenzioni di risanamento, abbia fallito nel suo progetto, sperperando milioni per grandi ed eleganti costruzioni solo di facciate, lasciando intoccate la miseria e il crimine: uno scenario che ci suona purtroppo familiare. Ma nel racconto delle tradizioni, delle opere di pietà, delle malattie morali dei suoi concittadini, l’autrice trasmette un amore e una speranza, per questa “terra di anime belle” che nessuno sperpero pubblico può scoraggiare. Cornice musicale: Fenesta ca’ lucive, cantata da Caruso.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 4 ore

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Charles Baudelaire I fiori del male


    Charles Baudelaire è considerato uno dei più importanti poeti del XIX secolo, esponente chiave del simbolismo, e grande innovatore della scrittura poetica, nonché anticipatore del decadentismo. I fiori del male è considerata la sua opera maggiore, un classico della letteratura mondiale. Il poeta venne processato nel 1857, per la sua pubblicazione, insieme al suo editore per “offesa della morale pubblica e del buon costume”, ma il volume non è un’esaltazione della bellezza del male, tutt’altro si tratta spesso della dolorosa incapacità di resistergli da parte un uomo tormentato dalla propria sensibilità chiaroveggente.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 3 ore e 28 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:

    Su Amazon:



    Ippolito Nievo
    Le confessioni di un italiano


    Le confessioni di un italiano(inizialmente pubblicato con il titolo di le confessioni di un ottuiagenario) è un romanzo di Ippolito Nievo, pubblicato postumo nel 1867 di carattere storico.È un libro appassionante, un capolavoro, purtroppo poco conosciuto, capace di farci conoscere, attraverso le vicende del suo protagonista, una periodo piuttosto oscuro della storia d’Italia, dalla Rivoluzione Francese fino ai moti insurrezionali del 1848. Con la sua narrazione piacevole e ironica, Ippolito Nievo ci fa amare i suoi personaggi. Poetici e coraggiosi protagonisti di un periodo di avvenimenti unici e irripetibili, sopra i quali spicca “la Pisana”, donna capace di ogni bellezza, ma soprattutto ritratto di donna mediterranea, appassionata e vitale, ritratto esemplare di donna latina, così diversa dalla gelida bellezza anglosassone o dalla frivola bellezza d’oltralpe.Un’opera raffinata che, grazie ai vari temi che vi trovano felice sviluppo (etico-religioso, patriottico, storico evocativo, sentimentale), riesce ad essere un vero e proprio romanzo di formazione.Nel suo inarrestabile evolversi, la storia ci mostra come gli Italiani dalla fine del Settecento alla metà dell’Ottocento si fossero gradualmente aperti alle idee di libertà e di autodeterminazione ed avessero iniziato il faticoso cammino, costellato di lotte e sacrifici, che sanciscono il diritto di un popolo di essere libero ed indipendente. Cornice musicale: I Lombardi alla prima crociata, di Giuseppe Verdi, preludio.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 33 ore e 36 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:



    Ethel Lina White
    La scala a chiocciola


    Questa scrittrice britannica raggiunse la popolarità negli anni 30 e 40 come scrittrice di romanzi gialli. L'ambientazione di questo, in una casa isolata della campagna inglese, riporta al gusto dei classici thriller psicologici dell'epoca, di cui la Christie fu l'esponente più famosa. In questo libro, il cui secondo titolo era "Qualcuno deve vegliare" , la suspence cresce di pagina in pagina, e nel corso del romanzo vengono seminati indizi per permettere al lettore di formare le proprie ipotesi, senza però che questo compito gli sia facile. Il libro fu adattato nel celebre film di Robert Siodmak, nel 1946.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 3 ore e 54 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:




    Marie Corelli
    Le angosce di Satana


    Marie Corelli, in realtà Marie Mackay, (1855-1924), è una scrittrice inglese di grande popolarità e successo di pubblico, mentre la critica fu più dura nei suoi confronti, ritenendola poco "intellettuale" e troppo melodrammatica. In realtà la scrittrice stessa, in questo romanzo, descrive lo scenario e i moventi dei critici letterari britannici, con spirito non poco mordace, e risponde implicitamente ad ogni critica. Il romanzo tratta il classico tema del "patto col diavolo", trattato in modo originale e ricco di insegnamenti morali. Cornice musicale: Suite gotica, di Boellmann.
    Legge Silvia Cecchini. Durata: 7 ore e 42 minuti

    Lo puoi acquistare
    Su Audible:








    Per informazioni sugli AUDIOLIBRI,
    per richiedere una lettura e quant'altro potete inviare unae-mail al seguente indirizzo:
    ascoltalibri@yahoo.it

    Buon ascolto.

    Copyright ® Gli Ascoltalibri
    Contattaci Privacy HOME


    Disclaimer: Tutti i marchi registrati appartengono ai loro legittimi proprietari e le opere promosse rispettano la normativa dei diritti d'autore.
    Il sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001.

    Note sul funzionamento dei files e sui mezzi per riprodurli

    eXTReMe Tracker